celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Il mio bambino ha una reazione allergica? Come dire (e cosa fare)

Bambini
gabriel-crismariu-wxLzRWMrjEc-unsplash (1)

Gabriel Crismariu/Unsplash

Se hai mai avuto una reazione allergica prima, che si tratti di un determinato cibo o di un nuova crema idratante per il viso - allora sai che è fastidioso e scomodo nel migliore dei casi e terrificante nel peggiore dei casi. È davvero inquietante vedere succedere qualcosa di insolito ai nostri corpi! Moltiplica quella paura per l'infinito, e questo può essere ciò che si prova per un nuovo genitore nel vedere il proprio bambino avere una reazione allergica a qualcosa. Nessuno vuole vedere il loro dolce bambino coperto di alveari o a eruzione cutanea , o sperimentando uno qualsiasi degli altri sintomi di una reazione allergica. Ma sfortunatamente, quando si tratta di allergie nei bambini, è spesso il caso di non conoscerne una fino a quando non si vede una reazione allergica del bambino. Per aiutarti a essere preparato, ecco cosa sapere su questo scenario spaventoso, comprese le cause (come allergie alimentari) e possibili reazioni (come eruzioni cutanee o orticaria).

persona più razzista al mondo

Cerchi consigli più materni che non provengono da tua madre? Abbiamo consigli utili su cuoio capelluto secco del bambino , pelle secca del bambino, e trattando occhi acquosi da bambino .



Quali sono alcune delle allergie più comuni nei bambini?

Come negli adulti, le reazioni allergiche nei bambini sono causate quando il loro piccolo corpo ha una reazione negativa a un alimento o sostanza solitamente innocua. A questo punto, gli scienziati non sanno ancora bene perché alcuni bambini hanno reazioni a cibi, medicine e fattori ambientali, mentre altri no. Fortunatamente, sappiamo quali sono le allergie più comuni nei bambini (suddivise per categoria):

Cibo e Medicina

Alcune delle allergie alimentari più comuni nei bambini negli Stati Uniti includono:

Sebbene molti genitori temono che il loro bambino possa essere allergico a banane , le reazioni allergiche gravi al frutto sono relativamente rare. Tuttavia, c'è una connessione tra le allergie al lattice e le allergie alla banana di cui essere a conoscenza.

Ambientale

I bambini possono anche avere reazioni allergiche ai fattori scatenanti ambientali, alcuni dei quali sono di stagione (come le allergie degli adulti). Esempi inclusi:

  • peli di animali domestici, come quelli di un gatto o di un cane domestico
  • allergeni di origine vegetale
  • muffa
  • acari della polvere, che possono essere trovati nei materassi o nella biancheria da letto
  • detergenti per la casa
  • detergente
  • saponi e shampoo

Eruzione di calore

È incredibilmente comune per i bambini avere eruzioni cutanee di calore - questa è la notizia non così divertente. La notizia migliore è che mentre queste eruzioni cutanee sembrano inquietanti, in genere non sono qualcosa di cui preoccuparsi. Allora, perché i bambini sono così inclini a eruzioni cutanee da calore? A differenza degli adulti, i bambini non sono in grado di rimuovere strati di capi di abbigliamento se sono troppo caldi o abbassa il termostato se sono a disagio e i loro corpi non sono ancora bravi a regolare la loro temperatura. Inoltre, tendono ad avere molte pieghe della pelle dove può accumularsi il sudore (come il collo o l'area inguinale). Oltre a un'eruzione cutanea di colore rossastro, le reazioni allergiche al calore nei bambini possono anche causare piccole vesciche a forma di spillo su ampie aree della loro pelle, oltre a rendere la pelle calda o calda al tatto.

Quali sono i sintomi delle reazioni allergiche nei bambini?

Quando si tratta di individuare le allergie nei bambini, ci sono alcuni segni e sintomi da tenere d'occhio, compresi quelli che causano una reazione su un la pelle del bambino o ai loro sistemi respiratori o digestivi. E mentre c'è una sovrapposizione tra i sintomi delle allergie alimentari e medicinali e quelli dell'ambiente, ci sono alcune importanti distinzioni.

Cibo e Medicina

I sintomi di allergie alimentari e medicinali nei bambini includono:

  • eruzione cutanea (anche sulla pancia)
  • orticaria
  • prurito
  • gonfiore di la lingua e/o labbra
  • respiro sibilante o mancanza di respiro
  • tosse
  • vomito
  • diarrea
  • sangue nelle feci
  • pelle pallida

Ambientale

Alcuni dei sintomi delle allergie ambientali e/o stagionali nei bambini includono:

  • eruzione cutanea
  • orticaria
  • starnuti
  • rosso, prurito e/o occhi pieni di lacrime
  • tosse, respiro sibilante e oppressione toracica
  • rinorrea

Rimedi casalinghi per l'allergia cutanea del bambino

Il tuo bambino è nuovo per tutta la vita, quindi non c'è modo di sapere a cosa è allergico. Ma nel caso in cui il tuo bambino scoppi, ecco alcuni rimedi casalinghi (con l'ok del tuo medico), che puoi usare per ripristinare la pelle del tuo bambino.

Fiocchi d'avena

La farina d'avena non è solo per mangiare. Puoi creare un bagno caldo e strofinarlo sulla zona interessata. Puoi anche farne una pasta aggiungendo acqua.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un antinfiammatorio e, mescolato con acqua o olio di cocco, può essere una pasta per alleviare il prurito. Puoi anche trasformarlo in un bagno caldo versandoci dentro una tazza di bicarbonato di sodio. Lascia che il tuo bambino si sieda nella vasca per circa 15 minuti. Dopo che si sono immersi, assicurati che si sciacquano.

Olio di cocco

L'olio di cocco vergine o non trasformato è ricco di grassi saturi e proprietà antinfiammatorie. L'olio di cocco viene in genere utilizzato per idratare la pelle irritata e ridurre il gonfiore.

giochi serali per donne da giocare

Aloe vera

Questa pianta spinosa ha contribuito a ridurre l'infezione e il gonfiore per decenni. Quindi, se il tuo bambino sta lottando con un'eruzione cutanea, l'aloe può calmare il prurito e l'infiammazione. Può anche ridurre il rossore.

Olio dell'albero del tè

L'olio dell'albero del tè è un disinfettante naturale che combatte gli urti sottili e l'acne. Non hai bisogno di molto ed è un ottimo rimedio per gestire i breakout.

Foglie di tè

Le foglie di tè non sono solo per le bevande calde. Fai bollire dell'acqua e versala sul tuo peppermint, camomilla o foglie di tè verde. Lascia raffreddare l'acqua prima di passarla sulla pelle irritata del tuo bambino. Puoi anche versarne un po' nel loro bagno.

Cos'è l'anafilassi?

Sebbene l'anafilassi possa essere potenzialmente fatale, è rara nei bambini ed è quasi sempre una reazione all'allergia alle proteine ​​del latte vaccino. Secondo il Accademia americana di allergie, asma e immunologia , l'anafilassi è definita come una grave risposta allergica che spesso comporta gonfiore, orticaria, abbassamento della pressione sanguigna e, nei casi più gravi, shock.

A differenza di altre reazioni allergiche, l'anafilassi coinvolge tipicamente più di un sistema del corpo. I sintomi di solito si sviluppano entro 5-30 minuti dal contatto con l'allergene, anche se i sintomi potrebbero non manifestarsi per più di un'ora. I sintomi includono:

  • Eruzione cutanea rossa (di solito pruriginosa, possibilmente con orticaria)
  • Gonfiore della gola o di altre zone del corpo
  • respiro sibilante
  • Vertigini/stordimento o svenimento
  • Oppressione al petto
  • Raucedine
  • Vomito
  • Diarrea
  • Crampi allo stomaco
  • Difficoltà a respirare e/o a deglutire

L'anafilassi dovrebbe sempre essere trattata come un'emergenza medica. Se stabilisci che il tuo bambino ha allergie, preparati da avere un piano d'azione e portando sempre adrenalina autoiniettabile.

Che aspetto hanno le allergie alimentari nei bambini allattati al seno?

Se stai allattando, il tuo bambino può farti sapere a cosa è allergico prima di essere esposto direttamente a qualsiasi cibo o liquido. Proprio come quando eri incinta, durante l'allattamento, ciò che mangi influisce anche sul bambino. Tieni presente che la maggior parte dei bambini è generalmente tranquilla con qualunque cosa le mamme consumino durante l'allattamento, ma se il tuo bambino mostra disagio o gassosità dopo le poppate, vale la pena esaminarlo. I livelli di sensibilità di ogni bambino sono diversi. Il latte vaccino è di solito il colpevole più comune, che può lasciare il bambino inconsolabile. I segni comuni di una reazione allergica includono anche respiro sibilante, congestione, prurito agli occhi, vomito e diarrea.