celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Come fare un contatto pelle a pelle in modo che il bambino possa raccogliere i benefici della tua vicinanza

Bambini
oleg-sergeichik-MrsbKzRzflo-unsplash (1)

Oleg Sergeichik/Unsplash

Per coloro che non hanno familiarità con il mondo a volte strano della genitorialità, alcune pratiche che sono considerate del tutto normali - o anche la cosa corretta da fare in una situazione - possono sembrare un po' strane. Tutti sono abituati a vedere le foto della sala parto di un uomo esausto ma sbalordito nuova mamma tenendo in braccio il suo bambino, così come quelli dei neonato avvolto in fasce e indossa una sorta di cappello o fascia. Poi, a un certo punto, è stata aggiunta una nuova inquadratura, con un papà a torso nudo che tiene il bambino contro il petto.

Anche se potremmo vedere questi momenti intimi trasformati in un calendario (papà è tutto l'anno FTW), quello che stai effettivamente guardando è un contatto pelle a pelle in azione. E non è qualcosa che dovrebbe finire una volta che il bambino lascia l'ospedale: è una parte importante del legame e aiuta il bambino ad adattarsi alla vita fuori dall'utero. Ecco cosa sapere sul contatto pelle a pelle per i bambini, compresi i benefici e come farlo.



Benefici del contatto pelle a pelle per i bambini

Prima di entrare nelle istruzioni, diamo un'occhiata ad alcuni dei benefici del contatto pelle a pelle per un bambino. In un momento in cui c'è così tanta attrezzatura per bambini là fuori - ogni pezzo più complicato e costoso dell'altro - può essere difficile avvolgere la testa attorno al fatto che qualcosa di così semplice come il contatto pelle a pelle con un bambino può avere un impatto così grande sul loro benessere (e anche sul tuo!).

Definito anche il metodo della madre canguro o la cura del canguro, c'è un crescente corpo di prove scientifiche mostrando cosa può fare il contatto pelle a pelle per un bambino. Ciò comprende stimolare una certa parte del cervello di un neonato , aiutando con il loro sviluppo emotivo e sociale, la regolazione della temperatura corporea e migliorando la loro salute generale. Ecco alcuni esempi specifici dei benefici che un bambino ottiene dal contatto pelle a pelle:

  • Aiutare la digestione e l'assorbimento dei nutrienti
  • Mantenere una temperatura corporea sana
  • Piangere meno spesso
  • Permettere la colonizzazione della pelle del bambino con i batteri amici della madre, fornendo così protezione contro le infezioni
  • Aumento di peso migliorato
  • Un battito cardiaco e una respirazione più stabili
  • Livelli più elevati di ossigeno nel sangue
  • Più successo nell'allattamento al seno subito dopo la nascita
  • Trascorrere più tempo negli importantissimi stati di sonno profondo e di allerta tranquilla
  • Regolazione della glicemia
  • Passaggio più facile dall'utero al mondo esterno
  • Sollievo dal dolore
  • Legame rafforzato con il bambino

Ci sono anche benefici per le mamme, tra cui la riduzione del rischio di emorragie post-partum e depressione post-partum, oltre a una migliore esperienza di allattamento al seno (se ciò accade).

Pelle a pelle come pratica riconosciuta

Negli anni '70, due medici in Sud America hanno terminato le incubatrici per curare adeguatamente i bambini prematuri nel loro ospedale. Allora, cosa hanno fatto? Hanno deciso di mettere i piccolissimi bambini direttamente sui corpi delle loro mamme. Il loro pensiero era che il corpo della mamma avrebbe riscaldato il bambino. E, beh, ha funzionato! I bambini prosperarono e la loro brillante idea divenne un metodo celebrato.

Come fare il contatto pelle a pelle con i bambini

Sembra semplice - e per la maggior parte lo è - ma il contatto pelle a pelle richiede un po' più di sforzo rispetto al semplice plopping (scusa, riposando ) il tuo bambino contro il tuo seno nudo. Il primo contatto pelle a pelle avviene in genere subito dopo la nascita. Per prima cosa, la tua infermiera/ostetrica/medico/operatore sanitario asciugherà il bambino, metterà un cappellino sulla sua testolina, lo coprirà con una coperta calda, quindi metterà il bambino a pancia in giù sul petto della madre (o del partner) , e aiuta il piccolo a sistemarsi. Quindi ti coccoli con la tua piccola pepita per alcune ore (a patto che l'esperienza non sia troppo travolgente per le nuove mamme). Inoltre, ogni volta che tu o un partner vi impegnate in un contatto pelle a pelle con un bambino, assicuratevi che il viso del bambino sia girato di lato, in una posizione che mantenga aperte le vie aeree.

E il legame pelle a pelle non dovrebbe finire quando il bambino esce dall'utero e voi tutti uscite dall'ospedale. Continua a farlo a casa! Ecco alcuni suggerimenti per farlo accadere:

  • Evita di cambiare il pannolino del bambino o qualsiasi altra cosa che possa turbarlo prima di iniziare le coccole pelle a pelle.
  • Inseriscilo nella tua routine quotidiana a casa durante le poppate, in particolare al mattino presto o subito dopo aver fatto il bagno.
  • Cerca di rimanere nella posizione pelle a pelle per un'ora, in modo che il bambino abbia la possibilità di passare attraverso un ciclo completo di sonno e veglia.
  • Non esiste un programma prestabilito per interrompere il regolare contatto pelle a pelle, ma alcuni medici raccomandano di mantenerlo per almeno tre mesi per i bambini a termine e sei mesi per i prematuri.

Contatto pelle a pelle con i papà

E ora, torniamo a quelle foto della sala parto di papà in topless. Come probabilmente avrai capito, ci sono molti benefici sia per il padre che per il bambino dalle sessioni di coccole a torso nudo, tra cui una maggiore intimità emotiva, mantenere il bambino caldo e comodo e dare al papà più fiducia come genitore. Può anche ridurre lo stress e l'ansia nei papà, il che è davvero un vantaggio per tutti.