Allergie al glutine e al grano nei bambini: una guida completa ai sintomi e ai trattamenti che i genitori devono sapere

Salute E Benessere
allergia al grano e al glutine

Peter Dazeley/Getty

Se hai camminato lungo il corridoio del supermercato ultimamente, sembra che un nuovo, gustoso cibo senza glutine spunti ogni due settimane. Ma quando tuo figlio ha allergie alimentari o una grave reazione allergica al glutine, come eruzioni cutanee, orticaria o, peggio, questa moda passeggera ( gastroenterologi si sono scagliati contro il cibo per le persone che non hanno motivo medico per farlo) è una vera manna dal cielo. Inoltre, tuo figlio può sentirsi un fantastico influencer di Instagram con la sua dieta speciale invece di impacciarsi alle riunioni con gli amici.

Tuttavia, è importante notare che le persone spesso si confondono quando si parla di allergie al glutine. Per molto tempo, quella che viene definita allergia al glutine è in realtà la celiachia, un problema per un medico gastrointestinale e non per un allergologo. Sì, quando si tratta di glutine, o meglio di allergia al grano, c'è solo un il tuo di disinformazione su Internet (è Internet dopo tutto).



Gli alimenti possono causare molti tipi diversi di reazioni, ma vorrai mettere quelle reazioni in diversi tipi di contenitori e separarli, Dr. Tricia Lee, un allergologo lavorando da New York City ha detto a Scary Mommy. Quindi siamo qui per aiutarti a demistificare il mondo delle allergie al glutine e al grano, con l'aiuto di un esperto del settore.

Che cos'è un'allergia al glutine?

Quella che pensi come allergia al glutine è più precisamente un'allergia al grano. Una reazione allergica di solito si verifica quando il sangue produce un anticorpo allergico alla proteina del grano.

Come si fa a testare l'allergia al grano?

In particolare per il grano, il mio esame della pelle e del sangue può prevedere reazioni immediate al grano, potenzialmente letali, dice Lee.

Quali sono i sintomi di un'allergia al grano?

I sintomi di un'allergia al grano vanno da eruzioni cutanee, orticaria e nausea al vomito. Reazioni più gravi possono manifestarsi anche con problemi di respirazione e persino anafilassi.

Quindi qual è la differenza tra un'allergia al grano e la celiachia?

La celiachia è una malattia autoimmune che si diagnostica con un esame del sangue e un ambito di un medico gastrointestinale, spiega Lee. Il trattamento per la celiachia è quindi di competenza di un medico gastrointestinale, perché sono quelli che stanno facendo lo scopo, dice.

cosa dire a chi ha perso improvvisamente un figlio

E la sensibilità al cibo?

Il concetto di sensibilità alimentare è un po' un'affermazione onnicomprensiva. Nel senso che tra una settimana nel mio ufficio, farò venire un paziente dicendo che il grano li fa gonfiare, uno dirà che il grano gli fa venire l'acne.

Lee aggiunge, non mi sto davvero chiedendo se il grano stia causando quel sintomo o meno perché se lo hanno visto ed è stato molto ovvio per loro, allora mi fido di questa affermazione. Spiega che gli esperti non hanno modo di testare la sensibilità al glutine o al grano.

Lee sa che questi sintomi causano disagio e dolore ai suoi pazienti e mira a gestirli. Tuttavia, a differenza dell'allergia o della celiachia, non so che stia causando danni o preoccupazioni a lungo termine e certamente non c'è quella preoccupazione acuta con coloro che hanno una reazione immediata pericolosa per la vita.

Puoi fare il test per la sensibilità al glutine?

Sfortunatamente, al momento non esiste un test approvato dalla FDA per la sensibilità alimentare.

Alla gente piace pensare che i nostri test sulle allergie alimentari possano rispondere a più tipi diversi di domande e che possano davvero testare solo reazioni immediate potenzialmente letali. Quando eseguo il test, pongo specificamente la domanda 'fai un anticorpo allergico alla proteina nel cibo?' dice Lee.

Il problema con il test cutaneo è che puoi ottenere molti falsi positivi, quindi per esempio se vado al centro commerciale locale il 10 percento di quelle persone ha un test positivo al test cutaneo ma lo mangiano e gli sta bene, ha spiegato Lee. Quindi il test non è la fine e certamente, non è diagnostico al 100%, nel senso che se sei positivo al test non sarai in grado di mangiarlo. Un positivo significa semplicemente che gli produci un anticorpo allergico e per alcune di queste persone avranno una reazione allergica. Ma non risponde alla domanda sulla celiachia o sulla sensibilità.

Aspetta, ma ho trovato un test di sensibilità alimentare online!

Se esegui i test di sensibilità di Google, ci sono un milione di siti Web diversi con molti test diversi, (ma) nessuno di questi test è convalidato per dimostrare che un positivo significa sempre questo e un negativo significa sempre questo. Nessuno di loro è passato attraverso una ricerca rigorosa. Fondamentalmente, nessuno di questi test è stato confermato dai medici o dalla FDA per funzionare.

Allora perché è così difficile testare la sensibilità alimentare? Bene, come spiega Lee, in questo momento, quel concetto di sensibilità alimentare, è uno spettro così ampio quando ci pensi da una prospettiva di meccanismo, nel senso che devi davvero conoscere il meccanismo prima di poter fare un test. Non c'è modo che sia lo stesso meccanismo quando il grano sta causando l'acne a qualcuno e facendo gonfiare un'altra persona. Probabilmente ci sono diverse cellule del corpo che causano questi problemi. Quindi, anche se avessimo mai un test per prevedere queste cose, saranno test diversi.

minuto per vincerlo raccoglilo

Dovresti evitare il glutine se hai la sensibilità al glutine o al grano?

Per quei pazienti, non so quanto sia importante evitare rigorosamente se sbagliano accidentalmente o se sono in Italia e l'unica cosa che possono mangiare è pizza o pasta, quindi penso che sia OK per loro imbrogliare e Non credo che stiano causando danni a lungo termine ai loro corpi. Ciò non significa che non stia causando loro un disagio significativo. Significa solo che non è in pericolo di vita. Nell'esperienza di Lee, la maggior parte di questi pazienti sono adulti.

Quali sono le altre reazioni negative che puoi avere al grano?

Ci sono altre reazioni negative che tu o tuo figlio potreste avere al glutine o al grano. Lee dice che il grano è uno dei primi tre alimenti per esacerbare l'eczema, insieme a latte e uova. Tuttavia, ancora una volta, non c'è modo di testare una sensibilità in questo momento.

Il glutine può anche causare enterocolite indotta da proteine ​​alimentari, nota anche come FPIES. FPIES porta a vomito o diarrea ritardati circa due ore dopo aver consumato il grano.

Può anche causare esofagite eosinofila - EOE, che porterebbe a sintomi simili al reflusso. Con una reazione immediata pericolosa per la vita (come) FPIES ed EOE, stiamo rigorosamente evitando il cibo, dice Lee.

Ok, ancora una volta: qual è la differenza tra allergia al glutine, sensibilità al glutine e celiachia?

Giusto per riassumere, l'allergia al glutine o al grano è una reazione immediata al grano che mette in pericolo la vita. Ciò significa che puoi testarlo con un esame della pelle e del sangue. Le persone con allergia al glutine vengono solitamente trattate da un allergologo.

La sensibilità al glutine è un termine ampio usato per descrivere le reazioni avverse ma non pericolose per la vita che le persone hanno al cibo. Non esiste un modo approvato dalla FDA per testare la sensibilità al glutine, ma un allergologo potrebbe aiutarti ad affrontare la sensibilità al glutine con un piano appositamente su misura.

La celiachia è una malattia autoimmune che induce il sistema immunitario ad attaccare l'intestino tenue. Lo fai con un esame del sangue e un mirino. L'ambito e il trattamento della celiachia sono gestiti da un gastroenterologo.

Quanto sono comuni le allergie al glutine?

Le allergie al grano sono piuttosto rare. Alcuni riferiscono che meno dell'1% dei bambini negli Stati Uniti ne soffre. La maggior parte dei bambini supera la propria allergia al grano.

carrello della spesa giocattolo per bambini con cibo da gioco

Cosa eviti di mangiare se hai un'allergia al glutine?

Tutti i prodotti a base di grano dovrebbero essere evitati, lo stesso per la segale e l'orzo. L'orzo e la segale sono molto associati al grano, e in effetti è spesso davvero difficile ottenere prodotti a base di orzo e segale che non abbiano toccato i prodotti del grano, quindi il contatto incrociato è una preoccupazione, spiega Lee. Il tuo allergologo dovrebbe anche darti un elenco di cibi da evitare.

Grazie alla FDA regole , puoi essere abbastanza sicuro quando acquisti prodotti alimentari etichettati come senza glutine, che puoi trovare per fortuna in quasi tutti i negozi di alimentari al giorno d'oggi.

come uniformare l'abbronzatura di un contadino?

Puoi mangiare qualsiasi tipo di cereale se sei allergico al grano?

Sì, ci sono molti altri cereali che i pazienti allergici al grano possono mangiare di solito: avena, riso, mais e cereali non cereali, quinoa, grano saraceno, ecc., molte volte quei pazienti allergici al grano sono almeno in grado di mangiare quegli altri cereali, dice Lee.

Come faccio a trattare un'allergia al glutine?

Finora, non esiste un modo approvato dalla FDA per trattare le allergie alimentari a parte il rigoroso evitamento. Quindi sì, il modo per curare un'allergia al grano è togliere il grano dal menu di tuo figlio. La buona notizia è che puoi fare il formaggio grigliato con pane senza glutine e che ci sono mac e formaggio senza glutine. Le opzioni di cibo sono molto più varie di quanto non fossero anche 10 anni fa.

Quando e come espongo mio figlio ai prodotti del grano?

Come altri alimenti allergenici, i prodotti a base di grano dovrebbero essere introdotti quando si iniziano i solidi, intorno ai 6-9 mesi. Secondo il Studio LAIP , l'introduzione anticipata potrebbe aiutarti a evitare le allergie. Fortunatamente, come sappiamo tutti perché i nostri genitori continuano a tormentarci per metterlo nel biberon dei nostri figli in modo che dormano tutta la notte, i cereali di grano sono assolutamente una cosa e un primo cibo facile da dare.

Un bambino può crescere da un'allergia al glutine?

Sì, e infatti, secondo Lee, la maggior parte dei bambini lo supera!

Come si cura la celiachia?

Il modo per curare la celiachia è prima di tutto evitando rigorosamente tutti i prodotti a base di grano. Ma dovresti sempre consultare il tuo medico per un piano di trattamento su misura per le tue esigenze.

Un bambino può crescere dalla celiachia?

No. Sfortunatamente, poiché la celiachia non è un'allergia, è impossibile diventare troppo grandi.

Quindi, giusto per ricapitolare, il glutine fa male a noi?

Il glutine e i prodotti a base di grano sono sicuramente molto dannosi per i bambini con allergia al grano e celiachia. Ma nonostante la demonizzazione del glutine, Lee dice che in realtà fa bene a te. Coloro che evitano il glutine per altre preoccupazioni minori, in realtà non è salutare e può causare problemi cardiovascolari.