Gli esperti spiegano quanto permissivi o indulgenti i genitori possano avere un impatto sul tuo bambino

Genitorialità
stile-parenting-permissivo-nuovo-1

Mamma spaventosa e Westend61/Getty

Essere genitori... cosa farai, giusto? Tipo, seriamente, questa è la domanda da un milione di dollari... cosa dovresti fare? ? Dal momento in cui decidi di far crescere la tua famiglia, la domanda ti affliggerà. Sia che tu stia cercando di decidere di che colore dipingere la cameretta o chiedendoti se dovresti lasciare che tuo figlio di 11 anni sui social media (o tutto ciò che sta in mezzo), c'è sempre una domanda da porsi. E quello che noi genitori ci chiediamo di minuto in minuto è se il nostro stile genitoriale è salutare per i nostri figli. A tal fine, discuteremo della genitorialità permissiva: uno dei quattro stili del paradigma dello stile genitoriale della psicologa dello sviluppo Diana Baumrind, che include anche autoritario , non coinvolto , e autorevole . Ci sono anche gli stili più moderni che includono l'attaccamento, la libertà e la genitorialità positiva.

Quali sono i quattro tipi di stili genitoriali?

Forse ti starai chiedendo chi sia Diana Baumrind. Bene, basti dire che è molto apprezzata nella comunità della psicologia e uno dei suoi contributi più famosi nel campo è stato l'identificazione di quattro stili genitoriali universali . Ha esposto il suo paradigma negli anni '60 mentre svolgeva ricerche presso l'Università della California, dove studiava come gli approcci genitoriali fossero correlati al comportamento dei bambini.



Da quella ricerca e osservazione, ha prima individuato tre distinti stili genitoriali: autorevole, autoritario e permissivo o indulgente. Dopo, genitorialità negligente o non coinvolta avrebbe arrotondato il suo paradigma a quattro. Questi quattro stili genitoriali effettivamente costituiscono ancora la base per gran parte dell'analisi del comportamento infantile che si svolge oggi.

Cos'è la genitorialità permissiva?

Se dovessimo riassumere la genitorialità permissiva in una parola, probabilmente sarebbe lassista. La genitorialità permissiva è davvero radicata in un approccio che i bambini saranno bambini, sono sia un genitore che un amico. In effetti, se ti dice qualcosa, questo stile genitoriale a volte viene indicato in modo intercambiabile con un altro nome: genitorialità indulgente. I genitori permissivi sono affettuosi e premurosi, sì, ma esitano anche a disciplinare perché non vogliono deludere i loro figli.

La genitorialità permissiva è uno stile genitoriale che tende ad essere molto gentile e affettuoso, con poche regole o aspettative su come dovrebbe comportarsi un bambino, terapista infantile Katie Lear spiegato a Scary Mommy. Questi genitori tendono ad essere bravi in ​​tutte le interazioni calde e sfocate che costruiscono un forte attaccamento ma possono consentire ai bambini di comportarsi in modi che sono più giovani della loro età evolutiva. Le regole possono non essere chiaramente stabilite o possono essere facili da negoziare e le punizioni sono spesso lievi o incoerenti.

le migliori scarpe da indossare in gravidanza

Damon Nailer , un genitore educatore con la Children's Coalition of Northeast Louisiana - e un papà! - dice che classifica personalmente questo stile di genitore come l'amico. Ha condiviso, Questo tipo di genitore non enfatizza l'importanza di regole, regolamenti e confini, ma si concentra sul divertimento e sull'essere amico del bambino. Sono estremamente passivi e consentono al bambino (i) di fare quasi tutto.

Questo perché il genitore permissivo dà la priorità ai sentimenti del figlio sopra ogni altra cosa, nel bene e nel male. Per il genitore che usa questo stile genitoriale, la dinamica più importante della relazione con il bambino è la felicità del bambino, ha affermato Nailer. Finché il bambino è contento e se la cava, va tutto bene.

Qual è un esempio di genitorialità permissiva?

Se hai mai sentito un genitore dire: 'Non dico di no a mio figlio', questo è un classico esempio di genitorialità permissiva, ha detto impara , aggiungendo, un genitore permissivo potrebbe anche consentire a un bambino di fare cose più tipiche dei bambini più piccoli, come bere da una bottiglia da bambino in età prescolare. I genitori permissivi tendono a lasciare che i loro figli decidano da soli quando sono pronti a fare qualcosa da soli - o non farlo - invece di guidare la direzione.

Cerchi un esempio recente di ciò che molti potrebbero classificare come genitorialità permissiva? Parlando con Persone rivista nel gennaio 2020, l'attrice Alicia Silverstone ha rivelato che rimprovera suo figlio con un semplice, No, grazie. Mentre Silverstone tecnicamente dice a suo figlio di no, molti sosterrebbero che un no, grazie a un bambino indisciplinato si qualificherebbe sicuramente come un approccio più indulgente.

Qual è la differenza tra genitorialità permissiva e genitorialità positiva (o disciplina positiva)?

È tutto nel nome davvero. Mentre i genitori permissivi e positivi entrambi evitano l'idea tradizionale di punizione, rimprovero o dinamica di potere tra genitori e figli, lo stile genitoriale positivo non elimina completamente la disciplina. Seguono invece le quattro regole della disciplina positiva:

— Reindirizzamento: spostare l'attenzione di un bambino su qualcos'altro mentre sta facendo i capricci o sta recitando.

— Rinforzo positivo: dare a tuo figlio un rinforzo positivo quando sta facendo qualcosa di buono. Come pulire dopo il tempo di gioco o condividere un giocattolo. Questo dà al bambino un'attenzione positiva per il buon comportamento e non solo quando si comporta male.

— Time-In invece di Time-Out: stare seduto con tuo figlio quando ha recitato in un time-in invece di costringerlo a stare da solo durante un time out.

— Promemoria con una sola parola: dì spazzolino invece di lavarsi i denti, scarpe invece di indossare le scarpe.

La genitorialità permissiva funziona?

Inutile dire che il fatto che qualcosa funzioni o meno potrebbe variare da persona a persona a seconda del punto di vista. Ma la maggior parte dei professionisti concorda sul fatto che se si considerano i pro e i contro della genitorialità permissiva, i contro hanno un peso maggiore. I genitori permissivi sono spesso amorevoli e premurosi come vorremmo che qualsiasi genitore fosse, ma questo stile di genitorialità non fornisce ai bambini i confini, i limiti e la struttura di cui i bambini hanno bisogno per prosperare, Michelle Harris, fondatrice di Genitori esploratori, ha detto alla mamma spaventosa.

In breve, i bambini fanno meglio quando i genitori forniscono un po' più di struttura e direzione. Harris elaborato, regole limitate, l'incoerenza delle conseguenze e un focus sulla libertà piuttosto che sulle responsabilità tendono ad avere un impatto negativo sullo sviluppo sociale ed emotivo di un bambino. Nelle famiglie permissive, ai bambini viene dato il potere di prendere grandi decisioni che possono, nel tempo, far sentire i bambini gravati.

La genitorialità permissiva porta spesso a uno dei due risultati: finisci con un bambino che soffre di ansia a causa di una percepita mancanza di struttura e supporto, o finisci con un bambino che ha diritto e ha altri problemi comportamentali (più su quello sotto) .

Quali sono i possibili effetti della genitorialità permissiva su un bambino?

Ovviamente, vuoi dettagli su alcuni dei risultati non intenzionali che derivano dall'essere un genitore permissivo. Allora, mamma spaventosa ha chiesto Harris per snocciolare alcuni. La ricerca ha dimostrato che i figli di genitori permissivi hanno più difficoltà a regolare le proprie emozioni, utilizzando strategie di coping per gestire i grandi sentimenti, hanno più sfide sociali e hanno difficoltà ad aderire a regole e confini man mano che crescono, ha condiviso.

Il dottor Elie Cohen di Servizi psicologici Cohen ha fatto eco a questa interpretazione degli effetti collaterali della genitorialità permissiva, dicendo: Gli studi mostrano costantemente che i risultati più salutari si hanno quando c'è un equilibrio tra struttura e amore. In questo stile, vedrai l'elemento dell'amore ma non la struttura. Questi bambini spesso si sviluppano in adulti egocentrici, impulsivi, dipendenti dagli altri, aggressivi e con obiettivi mal definiti.

Nailer arriva al punto di chiamarlo il meno efficace dei quattro stili genitoriali e nota che ha enormi svantaggi.

La genitorialità permissiva può avere conseguenze anche per il genitore permissivo. Mentre stai soddisfacendo i lati di nutrimento e legame della tua natura, gran parte della tua esperienza genitoriale ti farà sentire insoddisfatto e, peggio, risentito. Alla fine potresti sentirti intrappolato e impotente rispetto alle richieste di tuo figlio, il che a sua volta porta a sentimenti di ansia, rabbia o frustrazione. E poiché i bambini permissivi possono sviluppare comportamenti negativi come un senso di diritto, potresti essere tormentato dalla sensazione di essere un fallimento come genitore.

quanto ti ha colpito l'invecchiamento

Qual è la differenza tra genitorialità permissiva e genitorialità non coinvolta?

La genitorialità non coinvolta o negligente è simile alla genitorialità permissiva, nel senso che spesso ai bambini viene permesso di prendere le proprie decisioni. Tuttavia, mentre i genitori permissivi sono affettuosi e premurosi nei confronti dei loro figli, i genitori non coinvolti lo sono decisamente meno.

Questo tipo di stile genitoriale porta l'approccio del laissez-faire all'estremo: ai bambini non vengono date molte regole o indicazioni. Quei kiddos essenzialmente crescono da soli perché i loro genitori sono così indifferenti con la loro prole. Quindi, mentre i genitori non coinvolti si aspettano quasi nulla dai loro figli, non è tutto divertimento e giochi per i bambini. A differenza dello stile permissivo della genitorialità, esiste tanto poco nutrimento quanto le aspettative.

Cosa dovresti fare se un genitore è permissivo e l'altro no?

Se tu e il tuo altro significativo siete sempre sulla stessa pagina dei genitori, beh, consideratevi fortunati! Ma se sospetti di avere uno stile genitoriale diverso da quello del tuo partner, anche questo è del tutto normale. In effetti, probabilmente suona bene per molti di noi.

È normale che i genitori abbiano approcci diversi alla genitorialità: gli opposti si attraggono, rassicura Lear. I genitori permissivi possono insegnare alle loro controparti più severe ad attingere al lato amorevole e premuroso di se stessi che ai genitori più autoritari potrebbero mancare. Un genitore autorevole o autoritario può aiutare il genitore permissivo a stabilire confini fermi e chiari che non solo aiuteranno a modellare il comportamento di un bambino, ma creeranno una relazione genitore-figlio più sana a lungo termine.

Alla fine, dovrai sentirti più a tuo agio nel mantenere aperte le linee di comunicazione.

Se un genitore è permissivo e l'altro no, è importante trovare un modo per essere d'accordo su come risponderai alle varie sfide che si presenteranno, ha detto Harris. La coerenza è un elemento cruciale della genitorialità ed è importante che i genitori lavorino per raggiungere un luogo in cui vi sia compromesso ed equilibrio tra i loro diversi stili genitoriali.

Naturalmente, se ti trovi nella stessa pagina genitoriale ma quella pagina è uno degli stili genitoriali più problematici, probabilmente vorrai affrontarlo anche tu. Puoi iniziare dando uno sguardo lungo e onesto al tuo comportamento.

Cosa dovresti fare se ti rendi conto di essere un genitore permissivo?

Tendi a cedere alle richieste dei tuoi figli per evitare una rissa? Ti senti come se non ti ameranno tanto o se li deluderai se non dai loro quello che vogliono? Forse semplicemente non credi in un orario stabilito per andare a dormire. Oppure spesso corrompi i tuoi figli per convincerli a fare qualcosa che vuoi o hai bisogno che facciano.

Suona familiare? Prima di tutto fatti un po' di grazia, mamma. Ci sono cose molto peggiori che potresti essere. E non dimentichiamo che i genitori permissivi sono estremamente affettuosi e premurosi nei confronti dei loro figli: quel tipo di TLC non è senza merito. Inoltre, è sicuro dire che quasi tutti i genitori usano queste tattiche a volte . Tuttavia, poiché gli studi dimostrano che la genitorialità permissiva può avere alcuni effetti negativi sui bambini, non è una cattiva idea dare un'occhiata più da vicino a ciò che potresti essere in grado di modificare nel tuo approccio.

È anche utile se comprendi la tua motivazione principale per essere un genitore permissivo. È molto più facile interrompere uno schema dannoso se sai da dove potrebbe essere iniziato. Alcuni genitori vedono la genitorialità permissiva come l'unica alternativa allo stile genitoriale autoritario con cui sono cresciuti e giurano di non intimidire i propri figli come essi una volta era stato intimidito, ha spiegato Jen Lumanlan, fondatore del Il tuo Mojo genitoriale podcast. Questo tende a ritorcersi contro quando il bambino 'cammina dappertutto' sui genitori e si rifiuta di soddisfare anche i piccoli tentativi di ottenere la conformità del bambino.

Se questo suona come te e non sei sicuro di come cambiare marcia verso uno stile genitoriale più equilibrato, prendi in considerazione l'idea di rivolgerti a un terapista familiare. Saranno in grado di aiutarti a correggere il corso e, si spera, ad andare a fondo di eventuali schemi genitoriali indesiderabili.

Citazioni genitoriali permissive

(I genitori permissivi) sono più reattivi di quanto non pretendano. Sono non tradizionali e indulgenti, non richiedono un comportamento maturo, consentire una notevole autoregolamentazione , ed evitare il confronto. — Diana Baumrind

La genitorialità indulgente è uno stile di genitorialità in cui i genitori sono molto coinvolti con i loro figli ma pongono poche richieste o controlli su di loro. — John Santrock, autore di Sviluppo del bambino

I genitori permissivi, sebbene spesso affettuosi e accettanti, fanno poche richieste ai loro figli. Sono indulgenti, evitano il confronto e consentono una notevole autoregolamentazione. Potrebbero preoccuparsi di ostacolare la creatività e il senso di sé del bambino. Sono molto più reattivi di quanto non pretendano. A volte lo stile Permissivo si basa sulla confusione. I genitori sono così lontani dal mondo preadolescente e adolescenziale che il meglio che possono fare è cercare di essere amici del loro bambino. Quindi tendono a dare ai loro figli ciò che chiedono e sperano che siano amati per il loro stile accomodante. Altri genitori permissivi vogliono compensare ciò che loro stessi hanno mancato da bambini. Forse sono cresciuti in povertà e/o hanno avuto genitori eccessivamente severi. Di conseguenza, questi genitori, vedendosi come alleati del proprio figlio, si fanno in quattro per dare al figlio sia la libertà che i beni materiali che gli mancavano. Dr. Maryann Rosenthal, autore di Sii un genitore, non un pushover