Questa ragazza si è vestita come una mamma esausta per Halloween e ci sentiamo così visti

Tendenza
mamma stanca 2

Fotografia di Hartsocks



Stiamo guardando la foto di un bambino vestito da mamma esausta sul punto di perderlo o ci stiamo guardando allo specchio?

Vuoi vedere qualcosa veramente spaventoso? Ecco un costume che potrebbe colpire un po' troppo vicino a casa. Jillian Hartsock ha deciso di vestirsi da mamma esausta, e l'ha fatto in modo un po' troppo accurato per il nostro comfort.

Il costume da 'mamma stanca' di Jillian è letteralmente TUTTO, sua madre ha condiviso su Facebook venerdì.





Da quando è stato condiviso, il post è stato apprezzato oltre 28.000 volte e condiviso oltre 47.000 volte, insieme a oltre 6.000 commenti, molti di mamme che facevano LOLing, anche se si sentivano un po' attaccate personalmente.

Hartsock ha avuto l'idea da sua madre, Lindsay Hartsock, che è una madre molto stanca, che si destreggia tra molti piccoli, oltre a un imprenditore insieme a suo marito Kyle.

Abbiamo 9 figli e un'attività di fotografia impegnata, Lindsay dice a Scary Mommy. Jillian mi vede mentre cerco di gestire la nostra grande e attiva famiglia E anche la nostra professione... inoltre, aiuta molto, quindi sa esattamente cosa vuol dire essere una mamma stanca (e una sorella!) e ha pensato che sarebbe stato un costume perfetto per sua.

Cresciuta in una grande famiglia, ha visto il sangue sudare e le lacrime che vanno a crescere i figli! È stata bravissima a scattare queste foto! Le ho detto di sorridere in uno e lei ha detto 'Sono felice, ma sono una mamma stanca, quindi devo mantenere questo aspetto così non rompo il personaggio!'

Fotografia di Hartsocks

Facciamo un appello dalla testa ai piedi degli elementi che rendono questo costume da mamma esausta fin troppo reale:



  • Un panino disordinato che speriamo sia super trendy e spensierato, ma in realtà sembra spaventoso e gli scoiattoli potrebbero vivere lì per quanto ne sappiamo.
  • Cerchi profondi e scuri sotto i nostri occhi. O è il mascara sbavato di ieri che ci siamo dimenticati di togliere dai nostri volti? Chi ha davvero da dire.
  • Lo sguardo da 100 metri.
  • PER venti caffè di Starbucks, noto anche come l'ultimo pezzo di sanità mentale che ci permette di conquistare un altro giorno.
  • Un maglione grigio e oversize che pende mollemente dai nostri corpi: il colore perfetto per nascondere l'aspetto, ma non l'odore, di sputi.
  • Un panno di burp, che mentiamo a noi stessi pensando che proteggerà il nostro maglione grigio e oversize.
  • Una clip per ciuccio, che è agganciata a noi, non il bambino . Questa è una metafora per qualcosa sulla maternità, ma siamo troppo stanche per capire di cosa si tratta.
  • Un pannolino appeso alla clip del ciuccio, perché non puoi mai portare fisicamente in giro abbastanza pannolini - probabilmente dovresti cercare di acquistare una sorta di mulo per pannolini.
  • Un assorbente visibile, perché non comprendiamo più i concetti di vergogna o imbarazzo: semplicemente non c'è tempo.
  • Un sacchetto di salviettine per bambini e vino, noto anche come il pugno uno-due degli elementi necessari per la cura dei bambini.
  • Leggings neri: indossiamo jeans solo per le occasioni speciali ora e vestiti per quando prendiamo il tè con la regina d'Inghilterra.
  • Uggs — come in, Ugg, dobbiamo uscire di casa perché abbiamo finito il latte, le uova e il pane.
  • Un bambino aggrappato alla nostra gamba. Non la sentiamo nemmeno più lì. Camminare con lei attaccata a noi è davvero la nostra unica forma di esercizio.

Lindsay ci dice: Tante mamme dicono che le fa sentire normali e non sole vedere altre mamme guardare e sentirsi allo stesso modo a volte. i commenti più divertenti sono quelli delle mamme che dicono che non devono nemmeno vestirsi per Halloween perché sembrano così tutti i giorni!

Naturalmente, questa idea di costume di Halloween davvero terrificante non è un evento isolato. Apparentemente quando i bambini pensano a ghoul e fantasmi spaventosi e terrificanti, le mamme che cercano di superare un altro giorno vengono immediatamente in mente. Non possiamo davvero dire di biasimarli.