Mio marito è dipendente dal suo telefono e sta distruggendo il nostro matrimonio

Relazioni

PersoneImmagini/Getty



Non sono mai stato un fan dell'inverno. Non mi piace la neve. È una seccatura. Un fastidio. I fiocchi bianchi e polverosi sono una spina nel fianco. Non mi piace l'oscurità. Le giornate sono troppo corte. Il mio umore è troppo basso e non mi piace il freddo, specialmente il freddo costante che mi consuma il viso e il petto e mi serpeggia lungo la schiena. Ma niente è freddo come il mio matrimonio. Almeno non ora. Non oggi. Perché? Perché mio marito è dipendente dal suo telefono e sta distruggendo la nostra relazione.

Combatto per la sua attenzione su Facebook.





La nostra intimità è su Instagram.

stanca di essere sposata con mio marito

Ora, so cosa stai pensando: devo essere esagerato. Non è così male. Lui non posso essere così cattivo, ma lo è - e lo è. Quando mio marito si sveglia, si gira verso il suo telefono: non verso suo figlio, sua figlia o me. Mai io. Consuma IG Stories con il suo caffè, recuperando scatti e immagini filtrate, non sua moglie o la vita reale. Passa i suoi pomeriggi scorrendo su Facebook invece di parlare. Invece di coccole o solletico o giocare con i nostri bambini. E di notte guarda video dopo video di merda.

Comunica con me non attraverso le parole, ma attraverso testi, tag e meme.

Ma la sua dipendenza non finisce qui: mio marito è al telefono per lavoro, il che è sia suggerito che (in questi tempi) richiesto. Risponde alle email a tutte le ore. Non c'è nessuna chiusura o fine della giornata. Passa ore a leggere gli aggiornamenti di stato sui suoi amici invece di parlare con loro.Invece di stare con loro. E non sono solo io a essere colpito. Mia figlia lotta per la sua attenzione. Mio figlio dice papà una dozzina di volte prima di sbattere le palpebre. Prima ancora di alzare lo sguardo. E mentre ne abbiamo passate tante nel corso degli ultimi 18 anni, abbiamo sopportato quattro mosse in tre stati; abbiamo affrontato malattie croniche e malattie mentali; abbiamo combattuto la dipendenza e sopravvissuto al suicidio — Non sono sicuro che ce la faremo.

Non sono sicuro che riusciremo a superare questa battaglia.

Detto questo, la mia storia non è unica. Sebbene non si possa ufficialmente diagnosticare un dipendente da telefono o da cellulare, il comportamento compulsivo rispecchia quello di altre dipendenze. (dipendenza da cellulare) rientrerebbe nella categoria generale di una dipendenza comportamentale: un'azione che si ripete compulsivamente a causa di essa creando una sorta di sensazione piacevole, o rimuovendone una negativa, Dott. Aaron Weiner — uno psicologo certificato dal consiglio di amministrazione e specialista nel trattamento delle dipendenze — racconta Mamma spaventosa . E questo tipo di dipendenza è comune. Ogni anno a milioni di americani vengono diagnosticati disturbi legati alla dipendenza. Inoltre, un recente studio di Recensioni rivelato il 75% di tutto le persone credono di essere dipendenti dai loro telefoni e il 65% ammette di dormire con il telefono, come fa mio marito. Quella dannata scatola nera non lascia mai il suo fianco. Eppure non pensa di avere problemi.



Pensa che io sia drammatico. Sto gonfiando la situazione a dismisura. Crede che io sia irrazionale ed emotivo. La mia percezione è pazzesca. Mi sbaglio semplicemente. Difende anche il suo uso dei social media. Non è colpa sua se rimane connesso. Non è colpa mia se ha degli amici. Ma le sue amicizie stanno distruggendo il nostro rapporto.

Il suo telefono sta distruggendo la nostra vita.

Certo, ho cercato di capire il perché. Il motivo della sua ossessione. E mentre ci sono numerose cause, racconta Weiner Mamma spaventosa il la ragione principale della dipendenza dal telefono sono i social media . Il motivo per cui le persone diventano dipendenti dai loro telefoni è a causa dei social media e dei giochi per dispositivi mobili, afferma Weiner. Provocano una sensazione piacevole immediata e possono anche aiutare qualcuno a sfuggire ai sentimenti negativi. Anche la paura di perdere l'occasione può essere una forza trainante, sebbene questo comportamento sia più comune negli adolescenti (in particolare nelle scuole superiori) rispetto agli individui più anziani.

Quindi cosa posso fare? Che cosa può noi fare? Bene, mio io e mio marito siamo in consulenza per migliorare la comunicazione . Vediamo un terapeuta ogni settimana per imparare a parlarci e guardarci negli occhi. Mio marito sta praticando la consapevolezza. Ha iniziato a fare yoga e meditazione e si sta prendendo del tempo per stare e respirare. Abbiamo tempo libero dalla tecnologia. Non ci sono telefoni al tavolo e alcuni eventi, come il momento della storia e la serata dei giochi in famiglia, sono privi di dispositivi e Facebook, e lo chiamo per le sue stronzate.

Gli scatto delle foto sul telefono mentre la vita gli scorre intorno, per mostrargli cosa si perde. Quindi vede l'impatto della sua dipendenza sulla sua famiglia.

I miei sforzi cambieranno le cose? I nostri sforzi congiunti funzioneranno? Non lo so. Non lo so davvero. Ma non voglio che il nostro amore svanisca come una Storia. Non voglio che la nostra relazione scompaia come uno Snap, e non voglio che siamo un ricordo di Facebook. Quindi vado avanti, provo e combatto.