'F*ck You, I Look Great': perché Justine Bateman è l'ultima cazzuta?

Bellezza
Fiera del libro di Miami 2018

Mamma spaventosa e Desiree Navarro/Getty

Quando ero bambino, Justine Bateman era una delle persone più cool della televisione. Certo, il suo ruolo di Mallory Keaton in Family Ties era divertente e alla moda, ma ancora di più trasudava un'aria di indifferenza per... beh, per tutto questo. La celebrità, la popolarità, il bell'aspetto e la moda. E per quanto fosse cool negli anni '80, ammettiamolo, è ancora più cool adesso.

nomi russi comuni maschili

Non ha solo un atteggiamento IDGAF su tutte le sciocchezze e le stronzate; in realtà non gliene frega un cazzo.

È passato molto tempo dall'ultima volta che ho letto qualcosa che mi ha fatto venire voglia di alzarmi in piedi e esultare, ma le recenti interviste di Justine Bateman sul suo prossimo libro – Face: One Square Foot of Skin – hanno fatto proprio questo. Non volevo solo applaudirla, volevo anche singhiozzare di sollievo. Justine Bateman è un modello per ciò che significa veramente essere un duro.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Justine Bateman (@_justinebateman_)

Attraverso una selezione di racconti, il libro di Bateman esamina il rapporto contorto e complicato che le donne hanno con l'invecchiamento. Il suo primo messaggio: smettila di chiamarla coraggiosa solo per aver mostrato il suo viso naturale.

Dai il via alla standing ovation.

Voglio dire, davvero, le persone si rendono conto di quanto sia fottuto dire a una donna che è coraggiosa solo per il suo aspetto? Come stiamo praticamente dicendo, di sicuro non sarei in grado di assomigliarti, ma fa bene a te. Ummm... che cazzo vero?!

Non sto cercando di discutere se fare o meno il lavoro facciale sia giusto o sbagliato - e nemmeno Bateman - perché sinceramente tutti questi dibattiti mancano davvero il punto. Riguarda perché sentiamo il bisogno di guardare in un certo modo, non quello che facciamo al riguardo.

Come ha detto Bateman alla rivista Glamour , dobbiamo esaminare in primo luogo perché abbiamo davvero paura dell'invecchiamento. Personalmente, ogni volta che riesco a identificare la radice della paura che si è impadronita di me che non si adatta ai miei scopi, allora posso davvero arrivare da qualche parte, ha detto alla pubblicazione.

Per me, quella radice di paura deriva dalla sensazione di non essere considerato abbastanza buono, di essere giudicato e di sentirsi irrilevante. Le rughe ci ricordano che stiamo invecchiando e, nella cultura di oggi, l'invecchiamento è una responsabilità, non un vantaggio. Il mondo non sa come trattare le donne che hanno più di 40 anni, quindi abbiamo iniziato a fingere di non esserlo.

nomi femminili di origine greca

Pensavo che sarei stata una di quelle persone che invecchiano con grazia. Ma eccoci qui. Passo una quantità ridicola di tempo a tirarmi la faccia. Guardo la mia immagine nell'angolo delle mie chiamate Zoom e penso, chi cazzo è la vecchia signora arrabbiata? Oh, merda, sono io. Poi trascorro il resto della videoconferenza ossessionato da come far sembrare il mio viso meno... vecchio. Anche Zoom ha modifica e miglioramento del viso caratteristiche ora.

Non odiavo la mia faccia. C'è stato un tempo in cui non tremavo quando mi guardavo allo specchio. E in passato, in realtà posavo per le foto invece di infilarmi la felpa con il cappuccio sulla testa. Eppure, nonostante la mia generale soddisfazione per chi sono e come appaio, i social media e questo atteggiamento di Botox per tutti stanno facendo del loro meglio per distruggere la mia atmosfera di benessere.

Tutta quell'energia che ho messo nel cercare di sembrare più giovane di quanto non sia è estenuante e demoralizzante. Il patriarcato sa da tempo che più le donne si sentono esauste e demoralizzate, meno siamo potenti. Quindi ci sono miliardi di dollari spesi nel tentativo di farci sentire di merda riguardo a noi stessi e al nostro aspetto. Beh, fanculo quel rumore.

Sarah Morris/Getty

Ecco cosa ho capito ultimamente: ho 43 anni e ne dimostro 43, dannazione.

Sono stanco di sentirmi male con me stesso perché sembro più vecchio. Anche il mio ginecologo ha dei poster con le iniezioni. Quando non possiamo nemmeno ottenere un pap test senza guardare un annuncio per Botox, invia un messaggio che dovremmo volere per cambiare il nostro aspetto, perché Dio non voglia che sembriamo la nostra età.

Non fraintendetemi, una delle prime cose che ho intenzione di fare dopo essere stata completamente vaccinata è farmi la ceretta alle sopracciglia e colorare i capelli. Ma c'è una differenza tra alcune piccole modifiche qua e là - una passata di mascara ogni giorno, una normale cera per labbra e sopracciglia, una maschera per il viso di notte - e la normalizzazione dell'iniezione di sostanze estranee nel nostro viso in modo che possiamo sembrare 20 anni più giovani di noi siamo. Bateman ci sta dando il permesso esplicito di dire vaffanculo alla misoginia – inclusa anche tutta la misoginia interiorizzata – che dice alle donne che dobbiamo apparire in un certo modo per essere apprezzate.

Non sono solo i filtri di Hollywood o Instagram. Ricordo di aver chiesto una raccomandazione per la crema per il viso in un gruppo di Facebook qualche anno fa. Ho ammesso di essere piuttosto pigro nel reparto di cura della pelle (la mia spalmatura quotidiana di Nivea e crema solare è più o meno estesa), e un'altra donna - una femminista progressista, intendiamoci - mi ha rimproverato per non aver fatto di più per prendermi cura di la mia pelle del viso e del collo. Uhm... va bene? Grazie per la conferenza e il promemoria che guardare la nostra età è ripugnante.

nomi femminili monosillabici

L'intera cosa è contorta.

Tutti parlano di 'dare potere alle donne', che trovo anche essere una specie di affermazione flaccida, Bateman ha detto a Vanity Fair . Responsabilizzarli per cosa? Per ficcargli la plastica in faccia? Non lo capisco. Che ne dici di sentirti autorizzato a uscire nel mondo con un atteggiamento che dice: 'Fottiti, sto benissimo'?

Bateman parla anche dell'impatto che questa pericolosa tendenza sta avendo sugli adolescenti, specialmente nella nostra era di Instagram pesantemente filtrata.

esercizi di respirazione per perdere peso

La cosa strana ora è che gli adolescenti si confrontano non solo con le ragazze a scuola, ma con tutti coloro che hanno un account Instagram, ha detto a Glamour Bateman, che è la mamma di due adolescenti. Non riesco a immaginare. Se qualcuno è incline a confrontarsi, è semplicemente troppo. E poi vedrò donne che usano filtri su Instagram che non hanno nemmeno le rughe sul viso per cominciare. Questo è selvaggio per me.

Permettetemi di ripetere: questo non è un giudizio su chiunque passi ore a spalmarsi di crema per il viso o centinaia di dollari sui filler. Mi piace quel viaggio per te. Veramente.

Ma tutta quell'ossessione per filtri e iniezioni e chissà cos'altro perché non riesco letteralmente a tenere il passo, rende davvero dannatamente difficile attenersi all'intero piano di invecchiamento con grazia. I messaggi ci stanno bombardando ovunque e fingere che non abbiano un impatto su di noi non è veritiero (o potenziante). Rende dannatamente quasi impossibile sentirsi a proprio agio con il tuo approccio naturale alla bellezza. Mi distrae da cose più significative, come ridere e uscire con gli amici e fare cose che sono molto più eccitanti che infilarmi la faccia con gli aghi. Qualche settimana fa, mi sono chiesto: preferiresti spendere un paio dimila dollari in Botox e filler ogni anno, o spendere quei soldi per viaggiare e vedere il mondo? La risposta per me è, senza dubbio, viaggiare. Questa è la mia scelta, ma ciò non significa che non avrò ancora giorni in cui esaminerò ogni parte del mio viso prima di una riunione zoom.

Quindi sto prendendo una pagina dal libro di Justine Bateman (letteralmente). E poi la prossima volta che comincio a preoccuparmi per gli 11 profondi e le linee sulla mia fronte e il mio RBF quasi costante che deriva dall'avere 40 anni, dirò a me stesso, vaffanculo, sto benissimo. Grazie, Justine.

Condividi Con I Tuoi Amici: