Cosa dovresti sapere sull'ittero nei bambini (in modo da non dare di matto)

Bambini
ittero-bambini (1)

Jimmy Conover/Unsplash

Scopri di più dal nostro pacchetto Sviluppo di neonati e bambini piccoli per saperne di più mughetto nei bambini , singhiozzo del bambino , perché i bambini sembrano con le gambe arcuate? , rotule del bambino , piedi piatti del bambino , colore degli occhi del neonato , e struttura ossea nei bambini .

L'hai fatta! Hai tagliato il traguardo della gravidanza e ora hai un prezioso piccolo fascio di gioia da mostrare per questo. Ma, aspetta, perché il tuo bambino è giallo?! Niente panico: quella sfumatura distintiva di colore è indicativa di ittero nei bambini e questa condizione comune non è necessariamente motivo di preoccupazione.

Certo, sei un nuovo genitore e nessuno ti guarderà di traverso se ti arrabbi solo un po'. Vai avanti e goditi un minuto per scioglierti, mamma. Ma sappi che non sei solo in questo perché è una condizione molto comune. Infatti, secondo i dati di ricerca più recenti disponibili, l'argomento dell'ittero nei bambini viene ricercato per quasi 74.000 al mese. Ti senti un po' meglio? Buono ok. Ecco cosa devi sapere su questa condizione neonatale in modo che tu possa sentirti il ​​più preparato possibile per la tua prima sfida genitoriale.



divertenti giochi di sesso da giocare con tua moglie

Cos'è l'ittero nei bambini?

Quindi, per prima cosa, l'ittero si presenta comunemente entro i primi due o quattro giorni dopo la nascita di un bambino. È stimato sei su 10 neonati a termine e otto bambini prematuri su 10 sviluppano l'ittero. In effetti, il tuo bambino verrà esaminato per i segni di esso entro 72 ore dalla nascita come parte dell'esame obiettivo di routine del neonato. Questa condizione medica, che fa apparire gialla la pelle del bambino e il bianco degli occhi, si verifica quando il bambino ha un alto livello di bilirubina nel sangue. Come tale, è anche noto come iperbilirubinemia.

Relazionato: Che cos'è l'acqua Gripe e aiuterà a lenire il mio bambino esigente?

Cos'è la bilirubina?

Per il Mayo Clinic , la bilirubina (bil-ih-ROO-bin) è una sostanza giallo-arancio prodotta durante la normale degradazione dei globuli rossi. Di solito passa attraverso il fegato per essere espulso dal corpo nelle feci. Di conseguenza, un accumulo di bilirubina può causare ittero e indicare possibili problemi medici.

Quali sono le cause dell'ittero neonatale?

Ora sai che l'ittero neonatale è un risultato diretto di troppa bilirubina nel sangue. Ma perché c'è un accumulo? Bene, potrebbe essere una ragione innocua e perfettamente logica: il fegato ancora in via di sviluppo di un neonato non è abbastanza maturo per rimuovere la bilirubina. Questo spiega perché l'ittero è particolarmente comune nei bambini nati prima delle 38 settimane il cui fegato non ha avuto tanto tempo per svilupparsi. Per non parlare, tutti i bambini hanno un livello naturalmente più alto di bilirubina dopo la nascita poiché i globuli rossi in eccesso che avevano mentre erano nell'utero devono essere scomposti. Man mano che il fegato matura nelle prime due settimane di vita del bambino, migliora anche nell'abbattere la bilirubina e la maggior parte dei casi di ittero si risolve da solo.

Detto questo, ci sono alcuni fattori che possono aumentare il rischio di un bambino di sviluppare ittero. Questi motivi contribuiscono meno comunemente all'ittero, afferma il Associazione americana della gravidanza .

Includono un'incompatibilità di sangue tra mamma e bambino (come l'incompatibilità rH o ABO), alcune condizioni genetiche, sanguinamento sotto il cuoio capelluto o lividi eccessivi a causa di un parto difficile, razza (gli studi dimostrano che i bambini di origine asiatica orientale sono a maggior rischio) , infezione, arteria biliare , carenza di enzimi e problemi con l'allattamento al seno.

Aspetta, allattare?!

Sì, ma non bandire ancora le tue tette. Per ragioni sconosciute, l'allattamento al seno può aumentare il rischio di un bambino di sviluppare ittero. Ci sono due modi in cui questo si manifesta in genere.

Se un bambino sembra non riuscire ad attaccarsi o il latte della mamma non è ancora arrivato, a volte i bambini non ricevono abbastanza latte materno nei primi giorni di vita. Questo può portare all'ittero ed è giustamente chiamato ittero da allattamento. In questo scenario, è meglio allattare più spesso ed è sempre una buona idea consultare un consulente per l'allattamento per eventuali problemi di allattamento al seno.

Un altro modo in cui l'allattamento al seno porta all'ittero è noto come ittero del latte materno. In questo scenario, il latte materno impedisce effettivamente al fegato di rimuovere rapidamente la bilirubina. Possono essere necessarie fino a 12 settimane affinché i livelli di bilirubina migliorino lentamente in questo scenario, che di solito si presenta dopo la prima settimana di vita.

Va da sé, tuttavia, che i benefici dell'allattamento al seno superano di gran lunga questi rischi.

Quali sono i sintomi?

Fortunatamente, l'ittero neonatale è una di quelle condizioni che non cerca di nascondersi, rendendola relativamente facile da diagnosticare. La perdita di peso, l'eccessiva pignoleria, l'estrema letargia e la cattiva alimentazione possono essere tutti associati all'ittero neonatale. Ma una sfumatura gialla rivelatrice della pelle e il bianco degli occhi del bambino di solito lo tradiscono. Si può dire l'entità dell'ittero quando la sfumatura gialla della pelle si diffonde dal viso del bambino, al petto e alla schiena, poi alle gambe e infine fino a quando la pelle del bambino è interamente di quella tonalità. Un bambino con ittero dormirà spesso più a lungo poiché sta sperimentando letargia.

Questo può essere leggermente più complicato da vedere nei bambini dalla pelle più scura, ma c'è un trucco per questo. Premi delicatamente sulla fronte o sul naso del tuo bambino: se la pelle appare gialla dove hai premuto, il tuo piccolo probabilmente ha un lieve caso di ittero. Se il colore della pelle appare leggermente più chiaro (non giallastro) e ritorna momentaneamente al suo colore normale, il tuo bambino probabilmente non ha ittero.

Inoltre, un bambino con ittero avrà spesso un'urina di colore giallo chiaro e la cacca avrà una tonalità giallo senape o più scura.

Certo, non sei la dottoressa Quinn, Medicine Woman. Se sospetti che il tuo neonato abbia l'ittero e non sia stato diagnosticato prima di lasciare l'ospedale, chiama il medico o un infermiere al telefono al più presto per gestire le tue preoccupazioni.

L'ittero è pericoloso per i bambini?

Fortunatamente, l'ittero normalmente si dissipa da solo. Non a caso, questo avviene spesso intorno alle due settimane di vita una volta che il fegato del bambino ha avuto la possibilità di maturare ulteriormente. Tuttavia, in rari casi, livelli estremamente elevati di bilirubina possono mettere il bambino a rischio di sviluppare complicazioni molto più gravi. Una volta che i livelli di bilirubina raggiungono limiti superiori a 25 mg nei bambini, possono portare a paralisi cerebrale, sordità, encefalopatia acuta da bilirubina, kernittero e altri danni cerebrali.

Come viene trattata l'ittero neonatale?

Ovviamente vuoi conoscere il modo più veloce per curare l'ittero nel tuo bambino, giusto? E ti chiedi se puoi curare l'ittero del tuo bambino a casa? Anche se l'ittero fisiologico di solito migliora da solo man mano che il fegato del bambino matura, è meglio che il bambino venga controllato dal medico. Se l'ittero si diffonde al torace o all'addome del tuo bambino, il pediatra dovrà eseguire un semplice esame del sangue per determinare i livelli di bilirubina del bambino.

I livelli di bilirubina abbastanza alti da giustificare il trattamento vengono solitamente scoperti nei giorni immediatamente successivi alla nascita. Diversi fattori entrano nel tipo di trattamento che riceverà il tuo bambino, ma ci sono alcune opzioni standard. Se la perdita di liquidi (spesso a causa di una cattiva alimentazione) causa un picco del livello di bilirubina del bambino, potrebbe ricevere liquidi. Il trattamento più comune per l'ittero moderato, tuttavia, è la fototerapia.

Nella fototerapia, il tuo bambino verrà posizionato su un letto specializzato sotto una luce a spettro blu, di solito vestito il meno possibile, come un pannolino, e speciali occhiali protettivi. La luce altera la bilirubina in una forma che può essere scomposta dal fegato ed escreta più facilmente nelle feci. Il trattamento fototerapico per l'ittero moderato si svolge tipicamente in ospedale.

Se viene determinato che il caso del tuo bambino è abbastanza lieve, il medico potrebbe mandarti a casa con un BiliBlanket. Questo dispositivo di fototerapia portatile consente di curare il bambino a casa monitorando i suoi livelli di bilirubina.

Sfortunatamente, se l'ittero del tuo bambino è ritenuto molto grave, potrebbe essere necessaria l'immunoglobina endovenosa (IVIg) o una trasfusione di scambio. Durante quest'ultimo, il bambino riceve piccole quantità di sangue da un donatore o da una banca del sangue. Questo sangue sostituisce efficacemente il sangue danneggiato del bambino con globuli rossi sani.

Si può prevenire l'ittero neonatale?

Purtroppo, non proprio. Ci sono cose che puoi fare per essere meglio preparato, però. Dopo la nascita, è possibile eseguire il test del sangue del bambino per escludere la possibilità di incompatibilità del gruppo sanguigno. Questo ti dirà che (a) il tuo bambino non è a maggior rischio di ittero su quel fronte o (b) il tuo bambino è a maggior rischio su quel fronte e dovresti tenere un occhio vigile. Cosa che, diciamocelo, stai già facendo. Tutti sanno che le neomamme padroneggiano l'arte di non sbattere le palpebre mentre inseguono il loro piccolo umano tutta la notte. Anche buono a sapersi? Il Accademia americana di pediatria suggerisce pasti frequenti per aiutare a far passare la bilirubina in eccesso.

Le donne incinte possono sviluppare l'ittero?

Si Loro possono. Le donne incinte possono sviluppare ittero in rari casi che possono essere causati da altre condizioni legate alla gravidanza.

Questi includono iperemesi gravidica, colestasi intraepatica, pre-eclampsia, sindrome di HELLP e fegato grasso acuto, tra gli altri.