celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Quella bella mattina d'estate quando mi cago alla lavanderia a gettoni

Stile Di Vita
Tharakorn / GettyImages-681748450-2

Tharakorn/Getty Images

Mia cognata una volta mi raccontò qualcosa di orribile che le era successo: era al supermercato in cerca di un biglietto da visita quando ha sentito una testa di tartaruga arrivare . Invece di andare in bagno, è rimasta lì a ridere a crepapelle di stupidi biglietti di auguri perché pensava che la sensazione sarebbe passata.

E immagino che in un certo senso sia passato se consideri di far cadere uno stronzo delle dimensioni di una noce lungo la gamba dei pantaloni e guardarlo schiantarsi sul pavimento come se fosse passato.



Rise mentre mi diceva che pensava che fosse solo una scoreggia, ma si è subito resa conto che le scoregge non sono come pezzi caldi e pieni di vapore che ti rotolano nei pantaloni. A quanto pare non era una scoreggia. Inoltre, è stata una brutta giornata per decidere di non indossare biancheria intima. Quelle mutande avrebbero potuto contenere il tartufo selvatico e salvare la persona che lava i pavimenti dal trovare il dolcetto dopo che ha avuto la possibilità di filtrare nelle fessure del pavimento di piastrelle.

Sì, ascoltare questa storia è stato divertente da morire perché non è successo a me, e in quel momento ho espresso un sacco di giudizi di merda. Chi lo fa? Chi si caga in pubblico e lascia che la pepita di cacca gli scivoli lungo la gamba, poi la calcia sotto il display delle carte, compra una carta e se ne va come se niente fosse?

Capisco che se sei malato o hai una condizione medica, succederà una merda, ma se non riesci ad andare in bagno in tempo per muovere le tue viscere perché stai vivendo un momento caratteristico, allora non sei un essere umano.

quando i bambini imparano a baciare?

Ma quei sentimenti mi sono sfuggiti (insieme a un'enorme quantità di diarrea) una bella mattina d'estate mentre ero in vacanza. Ero lì, a sbiancare i miei capi bianchi estivi mentre indossavo il mio vestito color corallo preferito e i sandali della lavanderia a gettoni locale, quando mi ha preso una sensazione che non avevo mai provato prima. Santa merda, Ho pensato. vado a cagare!

Ho iniziato a sudare, mi sono indebolito le ginocchia e per un momento non ho saputo chi fossi. La centrifuga mi faceva venire la nausea e ho dovuto prepararmi tenendomi per le spalle di mia figlia. Anch'io stavo provando quella sensazione umiliante di scambiare la cosa reale per una scoreggia. Anch'io non ero in grado di conoscere il mio corpo. E probabilmente perché avevo giudicato mia cognata per aver lasciato cadere una trota fario sulle piastrelle luccicanti del negozio di alimentari, il karma stava ridendo a crepapelle, perché lì stavo soffiando fango nel mezzo della lavanderia a gettoni.

Non avevo nemmeno un cavallo dei pantaloni per attutire il colpo. Indossavo un fottuto vestito con un perizoma. Un perizoma che non ha fermato la forza del mio carico ma, invece, l'ha diviso a metà lasciandolo scorrere lungo entrambe le gambe.

La lavanderia era affollata e la gente ha iniziato a fissarla. Ero una statua di una donna e sapevo che se mi fossi mossa, la lava calda avrebbe continuato a scorrere lungo le mie gambe e si sarebbe accumulata all'interno dei miei sandali con il cinturino di Tory Burch.

Chi si caga in pubblico? Me. Lo voglio. La donna con il vestito color corallo e le scarpe troppo care.

gioco online per bambini di 2 anni

Rimasi a gambe incrociate per quella che sembrò un'eternità. La sudorazione cessò. Potevo sentire le mie gambe che cominciavano ad attaccarsi e sapevo che dovevo muovermi velocemente; noi doveva muoversi velocemente. Io e mia figlia dovevamo metterci in salvo STATO . E non ho avuto altra scelta che dirle quello che è successo per paura che non mi avrebbe tenuto al passo mentre sfrecciavo dall'altra parte della strada verso il negozio di alimentari più vicino nella speranza che avessero un bagno.

La mamma ha avuto un incidente. Ho bisogno che tu mi prenda la mano e dobbiamo attraversare la strada il più velocemente possibile, mmmk?

Mi guardò, con gli occhi spalancati per l'incredulità, la confusione e la calda vergogna. Dico sul serio, tesoro. Devi correre più veloce che puoi.

Sapeva che ero serio. Inoltre, mi ha chiesto cosa puzzasse di cacca di cane e vomito, quindi sono abbastanza sicuro che fosse pronta a lasciare la lavanderia a gettoni, che ora puzzava come una latrina che era stata subaffittata da una confraternita per un semestre.

Non appena abbiamo lasciato il comfort dell'aria condizionata, l'aria calda e umida non ha funzionato a mio favore. Il marciapiede nero fumava e dovevo correre più veloce di quanto avessi mai fatto in vita mia per paura che le feci iniziassero a gocciolare ancora più velocemente lungo le mie gambe. Entrambi.

Grazie al cielo sopra c'era un bagno molto vicino all'ingresso del negozio di alimentari e non c'era nessuno. Ci siamo precipitati dentro e mi sono tolto le mutande. Dopo averli avvolti in 20 tovaglioli di carta, li ho buttati via, poi ne ho usati altri 40 per pulire tutte le parti del mio corpo mentre mia figlia stava lì cercando di non guardare. Era traumatizzata, anche più di me, ma era troppo giovane per aspettare fuori i 20 minuti che mi ci sono voluti per defecare me stessa, quindi non ho avuto altra scelta che esporla a questa orribile svolta degli eventi.

Le ho spiegato che a volte anche gli adulti hanno incidenti e per compiacere mai, mai dire una parola di questo ad una sola anima.

non lo farò. Lo prometto, disse. non voglio mai chiunque sapere che mia madre ha fatto la cacca nel suo vestito. Chi lo fa?

Oh cara figlia, aspetta. Spero sinceramente che tu indossi mutande abbastanza consistenti da contenere la tua merda quando è il tuo turno.