Ho detto a mio marito che doveva andare a letto con altre donne

Relazioni
sesso del marito con un

Alex Iby/Unsplash



Nel corso degli anni, mentre la mia energia giovanile è svanita e ha lasciato il posto a notti insonni e bambini malati, bucato a carico, gravidanza e le spiacevoli conseguenze che ne possono derivare, ho capito che la passione sessuale che una volta bruciava dentro di me è sentirsi bruciato.

Il mio compagno e padre dei miei figli sembra aver ritrovato l'appetito sessuale che ho perso, ei suoi desideri e le sue avances di intimità spesso vengono ignorati. Prima dei bambini eravamo in due giovani amanti con un feroce appetito per le menti, i corpi e tutto il resto. Raramente c'era un momento nella nostra relazione in cui potevi trovarci senza le nostre mani l'uno sull'altro, con amici e familiari che scherzavano spesso per farci prendere una stanza.





Amavamo tutto ciò che l'altro aveva da offrire, soddisfacendo il nostro appetito reciproco con mezzogiorno, baci furtivi, dolci carezze di passaggio e conversazioni che duravano fino alle prime luci dell'alba. Eravamo la coppia che ispirava altri amanti, come spesso ci raccontavano di sfuggita sconosciuti. Amavamo ferocemente e non avevamo paura di condividerlo con il mondo.

Pochi mesi dopo l'appuntamento, mentre eravamo ancora molto lussuriosi, abbiamo ricevuto la notizia che un bambino era nel nostro futuro. Per fortuna, io e il mio compagno eravamo entrambi felici di sapere che saremmo diventati genitori e avevamo parlato di questa possibilità in anticipo. L'eccitazione per il bambino crebbe e il peso della nostra nuova realtà e responsabilità iniziò a farsi sentire.

mancanza di respiro segno di gravidanza

Le cose hanno iniziato a cambiare per me quando lo stress è arrivato. Ho dovuto smettere di lavorare nel campo in cui ero stato negli ultimi dieci anni perché non sarei più stato in grado di lavorare fuori casa per lunghi periodi una volta che il bambino Nato. Per la prima volta da molto tempo, sarei dipendente da qualcun altro, mentre anche avere un bambino nuovo di zecca sarebbe completamente dipendente da me. È stato un periodo terrificante per me, poiché avevo trascorso gran parte della mia vita a liberarmi dalla dipendenza e dall'impegno di qualsiasi tipo.

Ricordo di aver avuto un guasto al telefono con mia sorella, piangendo per il fatto di sentirmi perso e di non sapere più chi ero o chi stavo per diventare. Sentimenti di insicurezza si sono stabiliti nella mia relazione mentre il mio corpo cambiava e le mie emozioni infuriavano. Anche il mio partner non mi stava aiutando molto a ridurre l'ansia che provavo, poiché non c'era modo per lui di capire veramente cosa intendessi con mi sento come se un alieno avesse preso il controllo del mio corpo e della mia mente nei giorni difficili.

Eravamo (siamo?) entrambe anime zingare nel cuore e ci siamo goduti la vita da solista transitoria per molti anni prima di incontrarci. Stava diventando molto difficile per entrambi comprendere la gravità di diventare genitori, dato che entrambi eravamo così impulsivi. Penso di essere incinta di circa otto mesi all'epoca, e sapevamo che dovevamo trasferirci da dove eravamo e non potevamo decidere se tornare a est per essere più vicini alla sua famiglia o a ovest per inseguire il lavoro.

Era tutto normale quando ci restavano due settimane nel nostro appartamento prima che il nostro preavviso fosse scaduto, e avevo appuntamenti dal dottore prenotati alle due estremità del paese perché non eravamo stati in grado di prendere una decisione su dove avremmo stavano per vivere. Alla fine, un giorno ne ho avuto abbastanza e ho preso la decisione di dirigermi verso est perché era meno viaggiare (20 ore contro 7 giorni sulla strada), e avremmo avuto l'aiuto aggiuntivo di avere una famiglia vicina (ah!).



Durante quel periodo di incertezza, ricordo di aver attraversato periodi di siccità in cui ci mancava molto l'intimità. Spesso ero esausto, emotivo, stressato, malato o... tutti i precedenti e non avevo l'energia dentro di me nemmeno per pensare di fare sesso. Avrebbe provato di notte, rannicchiato nel letto pronto a dormire, e avrei sentito le parole 'Vuoi scherzare?' Ma non avevo niente in me da dare, sessualmente.

Nel corso del tempo, ha finalmente capito che non sarei stata una di quelle donne incinte super arrapate di cui a volte sentiamo parlare, e penso che abbia rinunciato all'idea che noi avessimo la vita sessuale che avevamo una volta. Potevo sentire lo sconforto da parte sua ogni volta che le sue avances non venivano accettate. Mi ha ucciso il fatto che non volevo e non avevo voglia di fare sesso con il mio partner, che stavo causando molta tensione nella nostra relazione negandogli l'intimità fisica.

Fu in quel momento che ebbi per la prima volta l'idea di permettergli (e non mi piace quel termine perché, in verità, chi sono io per permettere o impedire a qualcuno di fare qualcosa?) a lui di andare a letto con altre donne. Sapevo che, per qualsiasi motivo, non ero disposto a dargli ciò di cui aveva bisogno e stava iniziando a causare crepe nelle nostre fondamenta. Avevo pensato a lungo e intensamente alle implicazioni di tali azioni, non sapendo come mi sarei sentito se o quando fosse arrivato il momento, ma sapevo che era almeno una conversazione che dovevo incoraggiare tra di noi.

Non esiste un modo semplice per invitare un altro amante nella tua vita, specialmente quando lo fai non per la tua soddisfazione ma per il bene della tua relazione. Il mio partner era piuttosto scioccato e apparentemente a disagio con la conversazione mentre ne parlavo, e ho scoperto che lo era dannoso piuttosto che utile . Ho spiegato che questo era il mio modo di proteggere ciò che avevamo piuttosto che ignorare l'ovvio elefante nella stanza, perché, per me, quello che abbiamo è molto più che solo fisico, quindi non ho paura che un'altra donna entrerà nella sacralità della nostra relazione, se alla fine varcheremo quella porta.

Non è stata una decisione facile da prendere e molte volte, dopo la conversazione iniziale, mi sono chiesto se avevo detto e fatto la cosa giusta. Immagino che non sapremo mai cosa è veramente giusto o sbagliato, piuttosto saremo solo in grado di identificare ciò che è giusto in quel momento o nel momento. E nel momento della nostra relazione in cui non sono in grado di soddisfare tutti i desideri sessuali del mio partner, mi è sembrato giusto invitare qualcun altro che poteva.

Amo il mio uomo con tutto il mio cuore e per avere longevità in quell'amore, a volte dobbiamo essere creativi con le nostre soluzioni. Questa è un'espressione della mia creatività.

Relazionato: Come chiedere o reagire per aprire il discorso sul matrimonio, secondo gli esperti