Come rovinare il tuo rapporto con il tuo adolescente

Adolescenti
Lascia che ti parli del mio adolescente imperfetto

elenaleonova / iStock

Una sera i miei figli sono tornati a casa con la stessa esclamazione, è incredibile quanti bambini odiano i loro genitori ! Abbiamo parlato per circa un'ora del perché, e negli ultimi mesi ho intervistato diversi adolescenti per maggiore chiarezza.

La buona notizia: la maggior parte degli adolescenti perdona molto i passi falsi dei genitori; riconoscono le proprie colpe e perdonano prontamente gli altri. Ancora meglio, in una relazione sana, gli adolescenti ti amano per quello che sei. Sì, potrebbero comportarsi in imbarazzo quando li abbracci davanti ai loro amici o addirittura li lasci di fronte al liceo. Ma a loro non importa davvero se sei sovrappeso, sciatto o indossi abiti obsoleti.



Anche il migliore di noi riconoscerà i propri difetti nell'elenco seguente, ma consideralo come un'opportunità per migliorare piuttosto che rimproverarti. Tutti le relazioni richiedono lavoro , ma le tue comunicazioni con tuo figlio possono salvarti la vita. I problemi più grandi possono essere risolti quando hai una buona relazione, ma anche i problemi più piccoli possono causare disastri quando le tue interazioni sono piene di tensione.

1. Non ascoltare

Anni fa, ho sentito un consiglio inestimabile: una volta che tuo figlio raggiunge l'età di 13 o 14 anni, conosce la tua opinione su tutto ciò che è sotto il sole. Il tuo compito d'ora in poi è stare zitto e ascoltare. Ricordo di essermi sentito un po' sulla difensiva la prima volta che ho sentito questo consiglio. Avevo ancora così tante conoscenze da condividere! E inoltre, le cose cambiano: come potrei offrire la mia saggezza sui problemi futuri? Ma c'è il nocciolo di tutto. Le cose cambiano. Da adulti, pensiamo di sapere tutto sul mondo degli adolescenti, ma il nostro pianeta in rapido movimento è andato oltre la nostra intima conoscenza del anni '70 , 'anni 80 , 'anni 90 . Ed ecco cosa ho imparato: quando ti prendi il tempo per ascoltare, ascoltare veramente, i tuoi figli chiederanno la tua opinione.

2. Criticare eccessivamente

Penso che tutti conosciamo i mali della ricerca di colpe, ma nella genitorialità, la critica (in una certa misura) è un male necessario. Genitore a figlio è una delle pochissime relazioni in cui è necessario offrire una correzione. È nostro compito insegnare ai bambini a pettinarsi, portare fuori la spazzatura, fare i compiti, ecc. La censura dovrebbe essere data con gentilezza e parsimonia. Nessuno può sopportare una raffica di disapprovazione; soprattutto adolescenti. E ricorda, i bambini sono criticati tutto il giorno da insegnanti e coetanei; la casa dovrebbe essere un rifugio di accettazione e amore (oltre che occasionali promemoria per tagliarsi le unghie).

3. Grigliarli con domande

Forse questa lamentela suona in contraddizione con la prima. Come può un genitore ascoltare senza fare domande? Ma penso che tutti sappiamo che c'è un'enorme differenza tra chiedere e ascoltare. Dove eravate? Con chi eri? Cosa stavi facendo? Non odi quando qualcuno ti tempesta di domande senza nemmeno aspettare le tue risposte? Certo, fai una o due domande, ma poi siediti e ascolta. Consenti pause nella conversazione.

Quando insegno, mi piace avviare una bella discussione in classe. Ho imparato a fare una domanda e poi ad aspettare. Mentre i momenti passano, mi appoggio sul podio e dico: Va tutto bene. Posso aspettare. Senza fallo, imparo di più dalla mia classe quando sono disposto a lasciare che la stanza diventi silenziosa. È lo stesso quando si parla con i bambini. Quando la conversazione si calma, dì semplicemente che sto ascoltando. Quella pausa, il permesso di raccogliere i propri pensieri, implica sicurezza e porta a una vera conversazione.

4. Raccontare storie imbarazzanti o lamentarsene pubblicamente

Riesco a malapena ad andare a qualsiasi incontro sociale o social media senza sentire qualcuno che parla male dei propri figli. Si comportano come se fosse normale parlare di come i loro figli abbiano rovinato le loro vite. Il più delle volte, il loro bambino sta ascoltando questa raffica di insulti. Riesci a immaginare di stare in un angolo di una stanza a sentire i tuoi genitori parlare di quanto sei terribile? Le persone agiscono il modo in cui li trattiamo , e se i genitori trattano i bambini come se fossero marci, o lo saranno o elimineranno i loro genitori dalle loro vite. Come un ragazzo ha detto ad Hans, la casa dei miei genitori è solo un posto dove dormire; perché dovrei voler essere in un posto dove tutto ciò che faccio è sbagliato?

5. Stereotipare il loro comportamento

Gli adolescenti sono tutti pazzi/egoisti/irresponsabili/pigri. In qualche modo, è socialmente accettabile sminuire gli adolescenti. Sì, c'è tutta quella faccenda dello sviluppo del cervello in corso, ma la maggior parte degli adolescenti che conosco stanno facendo un lavoro incredibile nel gestire vite complicate. Vedo ragazzi che dedicano centinaia di ore al servizio, suonano strumenti, creano app per computer, si destreggiano nelle lezioni di AP, fanno sport, si esibiscono in recite e ballano... il tutto mentre fanno un lavoro part-time, allevano i loro fratelli e lavano i piatti di notte. Quindi forse dovremmo dargli un po' di tregua quando dimenticano i piatti?

6. Combattere le battaglie sbagliate

Conosciamo tutti la storia stereotipata di far sedere un bambino a tavola fino a quando hanno finito i loro broccoli . I genitori devono chiedersi prima di prendere posizione, ne vale la pena? Gli adolescenti stanno affrontando così tanti grandi problemi che la loro scelta di verdure non ha importanza. In effetti, la maggior parte delle battaglie non ha importanza. Se ai bambini viene data la libertà di scegliere in molte aree della loro vita, saranno molto più propensi ad ascoltare le opinioni dei genitori sui grandi problemi. Ogni volta che scrivo di media, ricevo ogni tipo di accusa sulla mia pazza e severa genitorialità. Ma se chiedi ai miei figli, ti diranno che sono un genitore estremamente indulgente. Come dice Hans, non abbiamo molte regole. In verità, le nostre regole si basano su principi guida e lasciamo scorrere altre cose.

7. Aspettarsi una conformità istantanea

Troppo spesso i genitori si aspettano che i figli saltino su e soddisfino le loro richieste in un modo che non pretenderebbero mai dal coniuge o da loro stessi. Ci vuole un minuto per concludere quello che stai facendo e svuotare la spazzatura/mettere via le scarpe/portare la spesa. A meno che non ci sia un incendio, diamo ai bambini lo stesso rispetto per il loro tempo che vorremmo per il nostro.

8. Invadere la loro privacy...

Man mano che i bambini crescono, cresce anche il loro desiderio di spazio e tempo tutto loro. È naturale che vogliano trascorrere un po' di tempo da soli: i loro corpi stanno cambiando, i loro interessi si stanno sviluppando e le loro relazioni con i coetanei stanno diventando più complesse. Trovare il tuo posto nel mondo può iniziare nella privacy della tua stanza. Può essere un po' uno shock culturale quando sei un genitore che ha passato la vita di questo bambino a essere la persona di riferimento per abbracci, coccole e un orecchio in ascolto.

Ma più cerchi di aprire quella porta, più ti escluderanno. I tuoi ragazzi che vogliono tenere un diario o un archivio per cose che non hanno condiviso con te non significa che non stiano facendo nulla di buono o che non si fidino di te. È solo un segno che stanno diventando la propria persona individuale e vogliono alcune cose solo per se stessi. Sembra uno standard salutare per qualsiasi relazione, tbh.

9. …E mantenendo costanti sospetti

Quando ci aspettiamo il peggio dalle persone, di solito obbediscono. Sì, i genitori dovrebbero esserlo prudente e attento ; dovremmo tutti conoscere i segni di depressione, abuso di droghe, alcolismo, promiscuità ecc. Ma se i genitori creano un ambiente di regole rigide, sospetto e sfiducia, i bambini sono attratti da comportamenti pericolosi. I genitori possono mantenere le protezioni in atto senza distruggere le relazioni. A casa mia, manteniamo i nostri due computer protetti da password e i miei figli sanno che controllo regolarmente la cronologia. Non è che non mi fido dei miei figli, è semplicemente che so che la pornografia è prontamente disponibile e particolarmente allettante quando i bambini sono stanchi, soli o annoiati. È come tenere le pistole in un armadietto: la serratura esiste per proteggere gli innocenti che potrebbero essere curiosi di qualcosa che potrebbe distruggere le loro vite.

10. Essere avaro con le tue scuse

Sembra che alcuni genitori siano un po' come i bambini di 3 anni e credono che un onesto, sincero, mi dispiace costerà loro denaro, orgoglio o status. Ogni volta che urli ai tuoi figli o li punisci ingiustificatamente, stai mettendo un mattone in un muro tra di voi. Il rimorso e il perdono possono rimuovere quei mattoni, ma se li lasci accumulare, costruirai un muro duro tra te e tuo figlio. Ogni genitore sbaglia, ma dovremmo scusarci facilmente e spesso. I nostri figli traggono beneficio dal nostro esempio quando mostriamo rimorso per i nostri errori e cerchiamo di fare meglio. A loro volta, gli adolescenti impareranno a scusarsi rapidamente e a perdonare facilmente, entrambe abitudini positive per una vita felice.

11. Farli sentire meno importanti del tuo telefono/auto/amici/mazze da golf ecc.

I miei ragazzi odiano, odiano, odiano quando parlo al telefono mentre guido con loro. Anche se non hanno voglia di chiacchierare, non amano essere trattati come una borsa della spesa sul sedile accanto a me. A volte, devo rispondere alla chiamata, ma trovo che i miei figli siano più felici se lo tengo breve e mi scuso. Non trascorro così tante ore con i miei figli adolescenti come quando erano piccoli, e ho bisogno di essere ascoltato quando siamo insieme. Non è che gli adolescenti debbano essere trattati come se fossero il centro dell'universo: devono solo sapere che contano per te. E se graffiano accidentalmente la vernice della tua auto o ammaccano una mazza da golf, devono sapere che sono più importanti di qualsiasi oggetto. Quando i bambini si sentono apprezzati, apprezzano la loro relazione con te.

12. Nitpicking il loro aspetto

Sappiamo tutti che gli adolescenti sono sensibili al loro aspetto, ma in qualche modo non possiamo fare a meno di riversare i nostri consigli, critiche e opinioni. A 11 o 12 anni, i ragazzi hanno davvero bisogno di promemoria per fare la doccia, pettinarsi i capelli e indossare il deodorante, ma verso i 13 anni sia i ragazzi che le ragazze conoscono la cura di base. Qualsiasi cosa da qui in poi dovrebbe essere un gentile promemoria, no fastidioso . Aiuta a stabilire uno standard familiare - tutti si fanno la doccia, fanno il bucato, si lavano i denti, mangiano le verdure, fanno qualche forma di esercizio ogni giorno ecc. - piuttosto che renderlo personale. I genitori dovrebbero aiutare - fornire medicine per l'acne, cibo sano, opportunità di esercizio fisico, aiutare con l'acquisto di vestiti, ecc. - ma la ricerca persistente di difetti danneggia solo le relazioni.

13. Confrontare i bambini tra loro

Uff. Un altro comportamento che sappiamo dovremmo evitare, ma in qualche modo quasi ogni genitore a un certo punto cade preda della tentazione di paragonare un figlio ai propri fratelli, ai vicini, a un cugino oa un conoscente. Per me, il modo migliore per evitare questo comportamento è pensare a come mi sentirei se mio marito mi paragonasse a mia sorella, ai miei vicini, a un conoscente...

meglio lasciare in balsamo per i bambini?

14. Aspettarsi abilità nello sport, nella danza, nella musica

Non dimenticherò mai di essermi seduto a una delle partite di baseball di mio figlio e di guardare un padre urlare e sgridare suo figlio per aver colpito. Nel corso degli anni, in vari giochi sportivi, recital musicali e prove di ballo, ho visto dozzine di genitori che rimproverano e sminuiscono il loro bambino per non prestazioni all'altezza degli standard .

Non dimenticherò mai nemmeno la mia amica Judy Wolfe che si rivolge ai bambini tra il pubblico al funerale di suo figlio: ti dirò uno dei grandi segreti dei tuoi genitori. Hai presente tutto il trambusto che fanno per i tuoi voti, per la creazione della squadra e per i premi? I suoi occhi percorsero la stanza mentre notava i molti bambini e adolescenti che riempivano la cappella.

Questa competizione, questa spinta a misurarsi: è tutto uno spettacolo. I tuoi genitori sono innamorati di te comunque. Dal momento in cui sei nato ti hanno adorato, tutto quello che dovevi fare era presentarti.

Se hai letto fino a qui, sei un genitore che ama i tuoi figli e lavora sodo per creare una famiglia gioiosa. Credo che ognuno di noi possieda più buon senso e intuizione sui nostri figli di una dozzina di libri per genitori. Più di ogni altra cosa, dobbiamo solo ricordare che gli adolescenti stanno ancora imparando. Stiamo ancora imparando. E dobbiamo offrirci l'un l'altro pazienza, perdono e la capacità di riderci sopra.

Anche mentre scrivo questo, posso vedere dei buchi nell'elenco, ascoltare le argomentazioni dei detrattori. Solo perché mi sforzo di non aspettarmi troppo, non significa che non mi aspetto molto dai miei figli. Mi aspetto buoni voti, piatti lavati, linguaggio pulito; Mi aspetto che i miei figli percorrano sei miglia a piedi, pratichino strumenti, diserbano le aiuole, leggano libri, aiutino i vicini, facciano amicizia con chi è solo e Sii gentile . C'è un vecchio ma persistente errore sui genitori che mantengono sempre il sopravvento, ma creare relazioni felici, amorevoli e aperte con i nostri figli ha molto più potere di qualsiasi forma di disciplina. Gli adolescenti che sono armati di valori solidi e amati come individui prospereranno anche nei climi più rigidi.

Il miglior motivo per coltivare relazioni felici? Gli adolescenti sono così divertenti. Riempiono la casa di musica e risate, conversazioni interessanti, scherzi e attività spontanee. E se sei fortunato, inviteranno più adolescenti a condividere storie, cibo, sogni e altre risate. Non ho paura per il futuro. Gli adolescenti che conosco sono brillanti e audaci, pieni di idee e di gentilezze inaspettate. Sono solo contento che parleranno con me; Sono sempre felice di ascoltare.