celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

7 cose da aspettarsi quando hai un altro bambino dopo i 40

Maternità
7-cose-da-aspettarsi-quando-hai-un-altro-bambino-dopo-40

scimmiabusinessimages / iStock

Chiamiamo Aubrey la nostra benedizione inaspettata. Ha un suono migliore di Whoops Baby.

Dire che il mio terzo figlio è stato una sorpresa è un po' come dire che Elsa ha messo un po' di brivido dentro Congelato .



Voglio dire, la probabilità di un'altra gravidanza era tutt'altro che plausibile. Non solo avevo già 40 anni (cartelli ambigui opportunamente esposti alla mia festa a sorpresa, assegno) con una lunga storia di endometriosi (killer totale della fertilità, assegno), ma ero dotata di un solo ovaio rimasto (l'altro essendo stato rimosso sei anni prima in un approccio proattivo per combattere interventi chirurgici ricorrenti per cisti ovariche benigne, controllare). E inoltre, avevamo finito di avere figli; mio marito aveva programmato una vasectomia proprio quella settimana. Quindi, dopo aver consumato un breve ciclo di antibiotici, non ho pensato due volte all'efficacia della mia pillola che sta per non essere più necessaria. Davvero, quali erano le probabilità?

A quanto pare, dovrei giocare alle slot a Las Vegas e/o arraffare i biglietti della lotteria. Perché, nonostante la schiacciante improbabilità, il bastoncino è ancora diventato blu (il primo di aprile, nientemeno!).

Quando è nato il mio primo figlio a vent'anni, ero considerata una giovane mamma. Tre anni dopo, quando il suo fratellino è venuto al mondo, ero una mamma esperta. Ma dal momento in cui il battito del cuore di Unexpected Baby No. 3 ha pulsato sulla macchina ad ultrasuoni, sono stata immediatamente designata Madre di età materna avanzata, un'identità che mi è stata ricordata circa 1.143 volte durante la mia gravidanza (ma chi sta contando?).

Non era l'ultimo aggiustamento con cui avrei dovuto fare i conti. In effetti, quando aggiungi un bambino in tarda età a una famiglia già pienamente operativa, preparati ad affrontare alcune sfide.

un ragazzo è entrato in un bar

1. Avrai adolescenti inorriditi (almeno inizialmente).

Non dimenticherò mai gli sguardi sbalorditi dei nostri due ragazzi quando abbiamo detto loro che ero incinta. Era un mix di tentativi istantanei di soffocare qualsiasi immagine del concepimento imminente del loro fratello (oh, la repulsione!), combinato con il tipico processo di pensiero egocentrico adolescenziale: Esattamente come questo avrà un impatto mio vita?

Più tardi, si sono resi conto che la loro sorellina era in realtà una calamita per pulcini piuttosto potente. Seguendo le partite delle superiori dei suoi fratelli, Aubrey ha attirato l'attenzione di quasi tutte le cheerleader della squadra. In effetti, alla festa fotografica pre-ballo di Tanner, in cui ai genitori sono stati gentilmente concessi 30 minuti per documentare il rito di passaggio dell'ultimo anno del loro bambino, penso di aver scattato più foto di Aubrey con il suo harem di fidanzate adoranti che di mio figlio che sembrava sveglio in il suo smoking.

Per gentile concessione di Melissa Tamberg-Heffron

2. La gente chiederà se il bambino è tuo.

come fare del buon sesso in macchina

Sì, alcune persone davvero siamo che maleducato. E se ti capita di essere accompagnato da adolescenti, gli inquirenti insensibili presumeranno automaticamente che il bambino appartenga a loro.

3. Rivisiterai le meraviglie dell'infanzia.

Prima della nascita di Aubrey, l'ultima volta che avevo avuto motivo di menzionare la parola Babbo Natale risaliva alla conferenza di metà anno di mio figlio minore. Prima ancora di parlare dei punteggi di matematica di Braden o della dubbia calligrafia, ero stato rimproverato dal suo insegnante per il suo apparente comportamento di Scrooge. (La madre di un compagno di classe, che occupava lo spazio della conferenza immediatamente prima della mia, aveva fatto saltare in aria mio figlio per aver rovinato la loro vacanza dopo che Braden aveva detto a suo figlio che Babbo Natale non esiste davvero.)

Bene, bentornato in famiglia, Saint Nick! Con Aubrey sotto il nostro tetto, tutte le fiabe sono ricominciate. Non solo possiamo appendere con cura le nostre calze vicino al camino, ma anche cacciare fino all'ultimo uovo nascosto dal coniglietto pasquale, cospargere di polvere di fata per capriccio, scambiare i denti con denaro e acquistare adorabili costumi di animali pelosi ad Halloween. Per non parlare, non più regali di soli gadget techno incentrati sui teenager e (noiosi) capi di abbigliamento. Sono giocattoli, giocattoli gloriosi, tutto da capo! Woo-hoo!

4. Dovrai fare nuove amicizie.

Quegli amici con cui esci da anni? Sai, quelli i cui figli hanno la stessa età dei tuoi figli originali? Sì, hanno fatto il pannolino scorso dieci anni grazie mille, e ora sono più concentrati sulla preparazione del loro nido vuoto. In altre parole, devi trovare nuovi amici. E sì, potresti sentirti come la nonna del tuo gruppo contemporaneo. Abituati. La madre di uno dei miei nuovi amici più cari ha solo 10 anni più di me.

cognomi ispanici che iniziano con s

5. Considera di fare Disney diviso.

Quando i tuoi figli hanno una differenza di età grande quanto il Grand Canyon, non è facile destreggiarsi tra i desideri, i bisogni e i passatempi di tutti. Quindi compromesso. Quando abbiamo visitato Disneyland, invece di costringere i ragazzi a sopportare file di due ore per salutare Biancaneve e Ariel, li abbiamo invece lasciati liberi nell'adiacente Disney California Adventure, dove erano liberi di lanciare 13 storie sulla Twilight Zone Tower of Terror . (Certo, io e mio marito siamo stati soggetti alla nostra forma di terrore dovendo accompagnare Aubrey in 18 round consecutivi di It's a Small World). Allo stesso modo, durante una vacanza in famiglia a Maui, mio ​​marito e i ragazzi sono scomparsi per escursioni di mezza giornata mentre io sono rimasta in spiaggia, perfettamente contenta di sdraiarmi sulla sabbia con la mia bambina (le cui gambette corrispondenti non erano ancora pronte per navigare in pendii ripidi e saltare dalla scogliera).

6. Consenti a qualsiasi pensiero di nidi vuoti di volare nel pollaio.

Perché non sta succedendo per un molto tempo . E ad essere sincero, sono incredibilmente sollevato. La stessa settimana in cui mio figlio è entrato all'asilo, il mio primogenito ha iniziato l'università, nientemeno che a 1.700 miglia di distanza. Il già doloroso adattamento, esacerbato dalla consapevolezza che suo fratello avrebbe seguito l'esempio solo un paio di anni dopo, sarebbe stato insopportabile se non fosse stato per il fatto che Sesame Street continua ad essere un pilastro nella nostra famiglia, e sto ancora affettando burro di arachidi e sandwich di gelatina in triangoli.

7. Siate pronti a provare un senso agrodolce di perdita. Ancora e ancora e ancora. Dopo aver avuto i miei primi due figli, non solo sapevo di aver finito, ero perfettamente soddisfatto di quella decisione. Ma quando vieni inaspettatamente reintrodotto alla maternità più avanti nella vita, in qualche modo tutto cambia. Diventi acutamente consapevole che ciascuno dei primi del tuo bambino è anche, dolorosamente, un ultimo. Il passaggio di ogni pietra miliare è vissuto come un pugno al tuo utero ormai completamente, positivamente, senza dubbio ritirato.

L'aggiunta della mia ragazza in tarda età mi ha costretto ad adattare il mio approccio alla maternità in modi che non avrei mai immaginato. Ma indipendentemente dalle difficoltà, e non importa quante volte mi venga in mente la mia età materna avanzata, rimane una costante: ogni giorno ringrazio per la mia benedizione inaspettata, il piccolo Whoops Baby che ha cambiato per sempre la mia vita.