Come mi sono motivato a fare esercizio quando sembrava impossibile Imp

Salute E Benessere
Mantenere la motivazione all

Rita Templeton

Vorrei iniziare chiarendo una cosa importante: sono solo una persona normale che si allena. Io no fanatico del fitness . Non mi troverai a una lezione del campo di addestramento delle 5 del mattino (perché, dormo) o a foto di Instagram di un frullato quotidiano di cavoli e proteine ​​​​in polvere (perché, che schifo).

L'unico burpee che faccio è dopo un pasto abbondante. E se sto essendo veramente onesto, le persone che fanno cose del genere - la cui intenzione è quella di essere motivazionali - in realtà hanno l'effetto opposto su di me. Mi fanno sentire inadeguato, come se non lo avessi mai fatto quella un po' di grinta e dedizione e tanto vale arrendersi adesso e sdraiarsi sul divano con una pinta di gelato e un po' di Netflix.



Quindi non preoccuparti. Non sono qui per fare tutta Maria Kang e dirti che non ti stai allenando perché sei un pezzo di merda pigro. Nessuno ha bisogno di sentirlo, specialmente qualcuno che ha difficoltà a trovare la motivazione per allenarsi. Se stai leggendo questo, beh, probabilmente sei tu. E va bene, perché ero anche io.

Dopo aver tirato fuori tre bambini in cinque anni (e, d'accordo, mi sono divertito tutti i dolci ), il mio corpo era una landa desolata. Per la prima volta nella mia vita, ero a una distanza di 300 libbre dallo sputo. Miseramente depresso, mi sentivo sommerso dalla carne. Così mi sono isolato, saltando gli eventi in cui avrei potuto vedere qualcuno che avrebbe pensato, Accidenti, è ingrassata molto . Ho usato i miei figli come scusa per restare a casa (il che era abbastanza legittimo, perché sappiamo tutti quanto sia difficile fare qualsiasi cosa con i bambini piccoli), ma il vero la ragione era che mi vergognavo profondamente del mio aspetto.

Anche se ho letto tutti gli articoli sul positivo sul corpo, ama te stesso così com'è, su cui potevo mettere le mani nel tentativo di essere felice con chi ero, non potevo accettare il fatto di essere diventato così. Ma per quanto infelice fossi, il pensiero di davvero facendo c'era qualcosa di così travolgente che rimasi paralizzato. Sembrava un obiettivo così insormontabile: qualcosa da raggiungere per qualcun altro, qualcuno con più determinazione, più grinta di me. E così mi sono imbozzolato in grandi magliette e pantaloni elastici e mi sono sentito disgustoso e in colpa ogni volta che passavo un'altra serata con il culo incollato ai cuscini.

Il mio catalizzatore personale per il cambiamento? Vorrei dire che l'ho fatto per la mia salute o per i miei figli, ma visto che sono onesto: è stata vanità. Sapevo che il mio peso era sfuggito di mano, ma visto che evitavo come la peste gli specchi a figura intera, non sapevo esattamente Come fuori mano ... fino a un giorno in cui mio figlio di 4 anni stava registrando video casuali sul mio telefono.

non mi importa di nessun altro tranne me

Non sapevo che l'avesse lasciato in registrazione e l'avesse appoggiato sul bancone, direttamente di fronte al frigorifero, lo stesso frigorifero in cui, secondo il video, ho rovistato con il mio intestino che pendeva poco lusinghiero da un serbatoio troppo piccolo superiore. Mi sono confrontato con filmati crudi e abbaglianti della realtà che avevo cercato così coraggiosamente di ignorare. Con il cuore in gola, mi sono sforzato di guardarlo. E ho pianto per la sconfitta e l'incredulità.

Potrebbe essere stato un campanello d'allarme emotivamente brutale, ma è servito a uno scopo. Non potevo più ignorarlo. Eppure c'era ancora la questione non così piccola dei fastidiosi 100 chili che avevo bisogno di perdere. Non stava solo per cadere, e il semplice pensiero di sollevarmi per fare esercizio mi rendeva letteralmente esausto.

Ho ricordato una poesia di Shel Silverstein che avevo amato da bambino che diceva: Hai sentito parlare della piccola Melinda Mae, che ha mangiato una balena mostruosa? Pensava di poterlo fare, ha detto che l'avrebbe fatto, quindi ha iniziato proprio dalla coda. La poesia continua dicendo che ha mangiato l'intera balena, a poco a poco. È diventato il mio mantra personale per affrontare tutto ciò che sembra opprimente: Come si mangia una balena? Un morso alla volta.

Nello spirito di Melinda Mae, ho iniziato con piccoli passi. Mi sentivo completamente troppo grasso per andare in palestra, quindi ho iniziato la mia ricerca a casa. Ho girato per casa il più possibile. Ho cercato di mettere più energia nello svolgere le mie attività quotidiane. Ho ballato con i miei bambini e li ho usati al posto dei pesi per allenare le braccia. Avevamo un Wii Fit, che cinguettava allegramente, È obeso! ogni volta mi peserebbe. (Grazie mille, stronzo.) Ho comprato un piccolo step per l'aerobica e ci sono salito sopra mentre guardavo la TV. A poco a poco, ho iniziato a vedere un cambiamento, anche se mi sembrava ancora di usare uno scalpello per scheggiare un iceberg.

La mia vicina aveva cercato di convincermi ad andare con lei a una lezione di Zumba in palestra per mesi, e alla fine ho ceduto. La prima volta che ci siamo andati, ero la ragazza più grande della classe. Mi sono appiccicato nervosamente contro la parete di fondo, pronto a scappare al primo segno di qualcuno che ridacchiava alla ragazza grassa che cercava di allenarsi. Con mia sorpresa, però, è stato davvero molto divertente. Prima che me ne rendessi conto, ero migrato in prima fila e stavo ballando come se fossi il proprietario del posto - panini e tutto il resto.

Non è stata sempre una strada agevole, ma ho continuato e nel corso di due anni ho tolto 112 libbre di morsi a quella balena. Perdere così tanto peso mi ha dato un nuovo livello di fiducia in me stesso che il sovrappeso non avrebbe mai potuto immaginare.

Da allora ho avuto qualche contrattempo, come quando mio marito mi ha trovata così irresistibile che sono rimasta incinta per la quarta volta ( sorpresa! ) e ho guadagnato 60 libbre, ma ho imparato a perdonarmi per qualsiasi urto e a risalire sul carro, per così dire.

Abbiamo già discusso del fatto che non sono una di quelle persone quando si tratta di fitness e salute. Se lasciato a me stesso, passerei felicemente le mie giornate a cucinare, mangiare e oziare in un fortino di cuscini. E devo combattere una battaglia costante per non lasciarmi andare, o io... totalmente volere. È proprio come sono. Quindi, come posso mantenermi motivato a fare esercizio e mantenere un peso sano?

1. Mi muovo.

Seriamente, il movimento genera movimento. (È scienza. Ricordi di aver imparato a conoscere l'energia cinetica e le leggi del movimento di Newton?) Nei giorni in cui ho voglia di non fare assolutamente nulla, mi costringo ad alzarmi e camminare per un po', perché una volta che sei in movimento, restando in movimento diventa molto, tanto Più facile.

quali giochi giocare a una festa di rivelazione di genere

2. Faccio cose che mi piacciono.

Detesto la macchina ellittica. Non sono un corridore. Sono terribile allo sport. Ma mi piace ballare, fare passeggiate e prendere lezioni di aerobica. Amavo così tanto Zumba che sono diventato un istruttore. Non rimarrai mai attaccato ad attività che trovi noiose, ma ci sono così tanti modi diversi di muoverti.

segni che tua suocera è gelosa

3. Indosso un braccialetto fitness.

Approfitto della mia vena super competitiva e indosso un gadget al polso che conta i miei passi quotidiani, il che mi aiuta davvero nel reparto motivazione. Puoi fissare obiettivi personali o competere in sfide con altre persone per vedere chi può ottenere il maggior numero di passaggi.

4. Trovo modi per adattarmi all'esercizio.

Non devi nemmeno fare un allenamento per ottenere un allenamento. Ogni volta che prendo il bucato o un giocattolo (circa 12.342 volte al giorno), mi accovaccio invece di piegarmi. Faccio sollevamenti di polpacci mentre sono in piedi al lavandino. Vado in giro con lo stomaco risucchiato. Corro con i miei figli. Sto davanti allo specchio del bagno e batto le chiappe insieme. Non giudicarmi .

5. Rimango responsabile.

Come istruttore di fitness di gruppo, le mie lezioni contano sulla mia presenza, quindi io avere esercitare almeno tre volte a settimana. Ma se condurre una lezione non fa per te, trova un compagno di allenamento e segui un programma insieme.

6. Ne faccio una priorità.

Non mi diverto sempre a farmi la ceretta alle sopracciglia o a usare il filo interdentale, ma sono una parte necessaria della mia routine di cura di me stessa. E ora anche l'esercizio. Non lascerei che i miei denti si placcassero o che le mie sopracciglia crescessero fino a quando non assomiglino a bruchi, quindi non mi lascerò nemmeno rilassare durante l'esercizio (almeno non più di una o due volte a settimana).

7. Motivo gli altri.

Questo può essere complicato, perché come ho detto, non tutti vuole essere motivato. Ma trovo che se qualcuno mi chiede di aiutarli a rimanere in carreggiata, aiuta io pure. Non posso dire loro di adottare una sana abitudine mentre sto dimostrando l'esatto contrario.

Potrebbe sembrare un concetto estraneo da dove ti trovi. Lo capisco perfettamente. Ma fidati di me: una volta che avrai fatto dell'esercizio una parte regolare della tua vita, non vedrai l'ora (senza fiato!)

Non mentirò, ci sono ancora giorni in cui preferirei prendere una cera per l'inguine da un tasso del miele. Ma la coerenza è la chiave, e anche i piccoli passi sono meglio di nessuno. Che tu sia 10 libbre in sovrappeso o 200, credici: lo sei, così vale la pena.