celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

7 Sitcom Theme Songs degli anni '80 che ci fanno piangere un po'

Club Mid
7 sitcom degli anni

Touchstone Television

In questi giorni, la maggior parte della mia visione della TV avviene dopo che i miei figli vanno a letto. A quell'ora, preferisco l'intrattenimento leggero, ma, purtroppo, le sitcom come le conoscevo sono un ricordo del passato. Le commedie dei giorni nostri si sforzano troppo di essere spigolose, con personaggi più oscuri e contorti di quanto ricordassi dagli spettacoli della mia infanzia. E gli spettacoli di oggi sono troppo alla moda per avere un pubblico in studio dal vivo, una traccia di risate o anche una sigla di apertura.

Le serate della mia infanzia negli anni '80 erano tutte incentrate sulle sitcom in prima serata, piene di ogni elemento che ora ci sembra obsoleto e banale. Mi raggomitolavo con la mia famiglia alle 8 di sera. per quell'ora magica in cui andavano in onda i miei programmi preferiti. Non appena la sigla è partita, un'ondata di conforto mi ha travolto e mi sono sprofondata nel divano, entusiasta di connettermi di nuovo con i personaggi dei miei programmi preferiti, personaggi che si sentivano come una famiglia.



Quando si tratta di sitcom degli anni '80, le sigle erano tutto. Fino ad oggi, se ascolto la sigla di uno dei miei spettacoli preferiti degli anni '80, è probabile che mi sgorghino le lacrime, non importa dove mi trovi.

Ecco alcuni di quelli che sono garantiti per fare il trucco:

1. Saluti

Non vogliamo tutti andare dove tutti conoscono i nostri nomi? Il Saluti' la sigla è probabilmente la più famosa strappalacrime di tutte. Scritto da Gary Portnoy e Judy Hart Angelo, la musica e i testi sono quasi troppo dolci per adattarsi all'atmosfera dello spettacolo. E ancora, Saluti si trattava soprattutto di trovare vera amicizia e amore, anche se molti dei personaggi erano un po' rozzi, ma forse era proprio questo il punto.

idea regalo sporca di Babbo Natale $ 20

2. Taxi

La sigla di Taxi non ha testi, ma è un meraviglioso pezzo di musica che mi fa sempre piangere. La canzone ha un nome: Angela, ed è stata scritta ed eseguita da Bob James dal suo album del 1978 Touchdown . Per me, la canzone sembra esattamente la New York della fine degli anni '70 e dei primi anni '80, quando si svolge lo spettacolo, ed evoca l'amore e il cameratismo raffigurati in modo così bello tra i personaggi Taxi .

3. Chi è il capo?

Nuova vita, la Chi è il capo? la sigla (scritta dai creatori dello show, Martin Cohan e Blake Hunter) è piuttosto ordinaria in un certo senso. Ma poi il ponte ti spazza via: ci sono stati momenti / quando ho perso un sogno o due / ho trovato il sentiero, e alla fine c'eri tu. E poi inizi a sentirti soffocare, e sei di nuovo estasiato dal fatto che Tony abbia trovato una bella casa in cui crescere sua figlia, e anche se non sei sicuro se lui e Angela dovrebbero stare insieme o no, dal Alla fine della sigla, fai il tifo per loro due che finalmente si mettono al lavoro e si fanno già quel fottuto nodo.

4. Ragazze d'oro

Grazie per essere un amico... che non piange ogni volta che Ragazze d'oro si accende la sigla? Voglio dire, lo spettacolo può diventare un po' ridicolo a volte (ed è per questo che lo adoriamo), ma alla fine, si tratta totalmente di amicizia, il tipo di amicizia che dura tutta la vita. Non so voi, ma la sigla è particolarmente strappalacrime per me perché mi fa sentire la mancanza dei miei nonni, che trascorrevano i loro inverni in località tropicali come la Florida.

5. Brewster punk

La sigla, Every Time I Turn Around, eseguita da Gary Portnoy, è semplicemente grondante di dolcezza appiccicosa. Le canzoni ti ricordano che Punky era un orfano e ha subito alcune disgrazie nella vita (Forse il mondo è cieco / E solo un po' scortese / Non lo so). E poi i testi riassumono il rapporto tra Henry e Punky—come entrambi avessero bisogno di qualcuno e quanto sia stato fortuito che si siano trovati: Potresti essere solo e poi / Un giorno sorridi di nuovo E, naturalmente, c'è Soleil Moon Frye, carino come niente, che va in giro con quell'adorabile cagnolino. Aspetta, penso di avere qualcosa nell'occhio.

6. Laverne e Shirley

Shlemiel, schlemazl, Hasenpfeffer Incorporated! Quando ero un bambino, non sapevo nemmeno cosa diavolo fossero i testi di apertura, ma adoravo tutto dello spettacolo, inclusa la sigla. ero abituato a guardare Laverne & Shirley ogni giorno quando tornavo a casa da scuola. Queste due donne non erano solo goffe ed estremamente simpatiche, stavano davvero facendo le cose a modo nostro. Si trattava di infrangere le regole, essere autentici e dare valore all'amicizia sopra ogni altra cosa. Totalmente commovente per me, guardando indietro come un adulto.

7. Legami familiari

I legami familiari La sigla, Without Us, scritta da Jeff Barry e Tom Scott, è senza dubbio il PI GRANDE strappalacrime di tutti. Famiglia Cravatte riguardava la famiglia, e i Keaton erano una famiglia che per molti versi sembrava la mia. Adoravo tutti i personaggi e avevo una cotta enorme per Alex (chi non l'ha fatto?). La sequenza dei titoli mostra i personaggi che si abbracciano l'un l'altro circa un milione di volte, e se ciò non bastasse, i testi ti entrano nello stomaco: cosa faremmo, piccola / senza di noi? Troppo, ti dico, troppo.

Certo, alle sitcom degli anni '80 potrebbe mancare una certa profondità. A volte erano addirittura insensati e stupidi. Ma le sigle avevano un modo per farti credere che stessi guardando qualcosa con vero cuore e integrità o, per lo meno, ti davano qualcosa con cui cantare. E non importa quanto qualcuno prenda in giro o critichi le sitcom degli anni '80, avremo sempre un posto speciale per loro nei nostri cuori.