celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Perché confrontare le morti per armi con le morti per auto è sbagliato?

Questioni Sociali
morti per armi

boonchai wedmakawand / Getty

Ogni volta che abbiamo una sparatoria di massa, ci impegniamo in infiniti dibattiti sulle armi e sulla legislazione sul controllo delle armi. Sono stato personalmente in questo quartiere così tante volte che giuro di poter riconoscere ogni filo d'erba. Eppure eccoci di nuovo qui.

ho mentito alla mia migliore amica

Gli argomenti contro misure ragionevoli di controllo delle armi sono diventati dolorosamente prevedibili:



La legislazione sulle armi non funziona. (Ovviamente, ecco perché così tanti tiratori di massa usano mitragliatrici che sono diventate altamente regolamentate decenni fa. Oh, aspetta...)

I criminali non seguono le leggi. (Ecco perché non ci preoccupiamo di fare leggi per proteggere i nostri cittadini. Oh, aspetta...)

L'unica cosa che ferma un cattivo con una pistola è un bravo ragazzo con una pistola. (Ecco perché nessuno apre mai il fuoco in posti con guardie di sicurezza armate, o posti dove ci sono molti bravi ragazzi addestrati a sparare come una base militare. Oh, aspetta...)

Le auto uccidono tante persone quante le pistole, ma nessuno suggerisce di vietare le auto.

Va bene. Era da un po' che volevo approfondire quest'ultima. L'affermazione è effettivamente vera. Ogni anno un numero di americani uccisi dalle armi da fuoco è simile a quello ucciso dalle automobili. E sì, non ho mai sentito nessuno suggerire di vietare le auto.

Inoltre nessuno suggerisce di vietare tutti neanche le pistole.

Ma anche l'argomento di fondo che pistole e auto sono equivalenti è una logica errata. Ecco perché:

1. Lo scopo previsto In

Le automobili non sono mai state progettate per uccidere persone, animali o qualsiasi altro essere vivente. E nessuno li usa per quello scopo su base regolare. Lo scopo di un'auto è trasportare persone e cose da un luogo all'altro. Questo è tutto. Sì, una persona può usare un'auto come arma letale, ma non è per questo che è stata inventata.

Le pistole, invece, sono state inventate per uccidere e/o mutilare animali o persone. Sì, le pistole possono essere utilizzate per esercitarsi al tiro e il tiro a segno è diventato uno sport, ma non è per questo che sono state inventate le armi. La pratica del tiro al bersaglio era ed è progettata per aiutare le persone a migliorare nell'uccidere animali e persone con armi da fuoco. Sì, una persona può godersi il tiro al bersaglio senza desiderio o intenzione di uccidere, ma non c'è dubbio che sia lo scopo preciso per cui sono state create le armi.

Sembra sciocco confrontare due cose con scopi così diversi.

2. La percentuale della popolazione che li utilizza

Non ci sono statistiche precise su quanti americani possiedono armi da fuoco, perché non abbiamo un registro nazionale... o anche un database computerizzato —che tiene traccia delle armi e del possesso delle armi. (Questo potrebbe e dovrebbe essere un intero articolo di WTF in sé, tra l'altro.) Tuttavia, la migliore stima dai sondaggi nazionali è che circa il 32% delle famiglie americane possiede armi.

D'altra parte, circa il 90% delle famiglie americane possiede un'auto. Quindi, anche se il numero di vittime è simile, una percentuale molto più piccola di americani è interessata dalle normative sulle auto rispetto alle normative sulle armi. Ciò significa che i tassi di mortalità per auto sono distribuiti su una percentuale molto maggiore della popolazione.

3. Quanto spesso vengono utilizzati

Il pilota americano medio average trascorre 101 minuti al giorno alla guida . Alcuni di noi spendono molto di più o molto meno di quello, ma questa è la media.

I proprietari di armi trascorrono in media un'ora e mezza al giorno utilizzando attivamente le armi per lo scopo previsto? No. Immagina quante altre sparatorie accidentali e amichevoli avremmo se fosse così. Saremmo di fronte a una quantità di carneficina senza precedenti.

Il fatto che le persone trascorrano molto più tempo alla guida delle loro auto rispetto all'uso delle armi da fuoco rende i tassi di mortalità di ciascuna bestia completamente diversi.

4. La natura delle vittime

La stragrande maggioranza delle morti per auto sono incidenti. A volte ci sono persone che fanno schiantare le loro auto intenzionalmente e ci sono alcuni omicidi veicolari. Ma la maggior parte dei decessi automobilistici non è intenzionale.

La maggior parte delle morti per arma da fuoco, tuttavia, sono intenzionali. Quasi i due terzi sono suicidi. Quasi un terzo sono omicidi. Il resto sono morti accidentali per arma da fuoco.

parole divertenti da dire ad alta voce

Decine di migliaia di morti per auto sono sfortunate, ma meno inquietanti perché non c'è nessun intento mortale dietro di loro. E a causa della quantità di tempo che trascorriamo in auto, e poiché ci sforziamo continuamente di rendere le auto più sicure e guidare più sicure, è più facile accettare quelle morti accidentali. Decine di migliaia di suicidi e omicidi armati sono più difficili da ingoiare per me.

Alcune di queste persone ucciderebbero se stesse o altre senza armi? Sicuro. La metà dei suicidi e più dei 2/3 degli omicidi sono commessi con armi da fuoco invece che con altri mezzi per un motivo? Decisamente.

Non entrerò nella regolamentazione delle auto rispetto alla regolamentazione delle armi perché ci sono argomenti legittimi su entrambi i lati del dibattito sul controllo delle armi su quel fronte. E considerato il fatto che i due non sono comparabili per i motivi sopra esposti, è inutile argomentare a favore o contro normative comparabili.

Smettila di paragonare le pistole alle auto. Non sono la stessa cosa.