La nuova legge dell'Oklahoma può proteggere i conducenti che investono i manifestanti

Opinione
Il presidente Trump tiene una tavola rotonda con i governatori sulla riapertura delle piccole imprese

Alex Wong/Getty

Se un manifestante blocca una strada pubblica, questo disegno di legge dell'Oklahoma dice che possono essere danneggiati senza conseguenze

Questa settimana il governatore dell'Oklahoma Kevin Stitt ha firmato un disegno di legge che concederebbe l'immunità civile e penale ai conducenti in fuga da una rivolta e ferire o uccidere involontariamente un manifestante nel processo. Sì, avete letto bene.

Il disegno di legge, House Bill 1674, firmato da Stitt, Rep. Kevin West, R-Moore e Sen. Rob Standridge, R-Norman cerca anche di inasprire le sanzioni per i manifestanti che bloccano le strade pubbliche, secondo il Legislatura dello stato dell'Oklahoma . Il Senato dello stato ha approvato la legislazione 38-10 la scorsa settimana.



Sostengo certamente il diritto di protestare e riunirsi pacificamente, ha affermato West. Tuttavia, non appoggerò i rivoltosi che si riversano nelle strade cittadine o statali, bloccando il traffico e persino danneggiando la proprietà degli operatori dei veicoli che stanno semplicemente cercando di muoversi liberamente. Questa legge dà chiarezza a quegli automobilisti che sono in effetti nei loro diritti a cercare la sicurezza.

Non è stata data alcuna parola su come stanno discernendo tra una rivolta e una protesta, ma puoi usare la tua immaginazione.

Chiunque venga visto ostruire una strada pubblica nel corso di una protesta sarà punito fino a un anno di carcere e una multa di $ 5.000 secondo la legislazione. I conducenti non possono essere ritenuti responsabili penalmente o civilmente per l'uccisione o il ferimento di un manifestante se vi è la ragionevole convinzione che si sentano come se fossero in pericolo.

questo arriva sui talloni del governatore della Florida Ron DeSantis che ha firmato una legislazione radicale che ha reso più difficili le leggi esistenti che regolano il disordine pubblico e un disegno di legge che ha definito il più forte atto legislativo anti-saccheggio, anti-sommossa e a favore delle forze dell'ordine nel paese.

Ciò è coerente con la tendenza generale della risposta dei legislatori alle proteste potenti e persuasive cercando di metterle a tacere piuttosto che impegnarsi con il messaggio delle proteste, ha affermato Vera Eidelman, avvocato dell'American Civil Liberties Union.

L'ACLU dell'Oklahoma detto L'Oklahoman è in seri colloqui con i suoi partner sulla protezione del diritto alla libertà di parola. Il potere della protesta appartiene alle persone e non tollereremo questi tentativi di mettere a tacere gli abitanti dell'Oklahoman, ha affermato Nicole McAfee, direttore della politica e della difesa del gruppo.

Stiamo inviando un messaggio oggi in Oklahoma che i rivoltosi che minacciano la sicurezza dei cittadini rispettosi della legge non saranno tollerati. Rimango inequivocabilmente impegnato a proteggere il diritto di ogni Primo Emendamento dell'Oklahoman a protestare pacificamente e il loro diritto a sentirsi al sicuro nella loro comunità, ha detto Stitt.

Ma molti non sono d'accordo. Adriana Laws, fondatrice della Collegiate Freedom and Justice Coalition, ha affermato che la legislatura dell'Oklahoma ha affermato del disegno di legge: stanno prendendo di mira gruppi di manifestanti che vogliono solo usare la loro libertà di parola, approvando leggi che li intimidiranno nella speranza di mantenere persone dall'usare i loro diritti del Primo Emendamento, approvando progetti di legge che depenalizzano l'omicidio dei manifestanti, il che è assolutamente folle, ha detto.

Il disagio dovuto al blocco di una strada non dà in alcun modo al conducente il diritto di investire qualcuno. Questa è una prospettiva orribilmente spaventosa, scaturita dalla paura e dal bisogno di controllo su un movimento globale per la giustizia sociale.

HB 1674 entra in vigore il 1° novembre.