Non è tutto nella tua testa: le mestruazioni possono far male quanto un attacco di cuore

Salute E Benessere
Non è tutto nella tua testa: le mestruazioni possono far male quanto un attacco di cuore

Peopleimages/Getty Images

mancanza di respiro sintomo precoce della gravidanza pregnancy


Chiunque abbia avuto a che fare con periodi dolorosi sa che non è solo una questione di Oh, ho qualche crampo. Prenderò solo una pillola e andrò avanti con la mia giornata. No. Il dolore associato ai periodi può essere un'esperienza per tutto il corpo, piena di disturbi digestivi (diarrea e persino vomito sono comuni), mal di schiena, mal di testa e crampi che a volte ci fanno contorcere sul pavimento per il dolore e ci rendono incapaci di funzionare.

Per fortuna, alcuni medici stanno finalmente iniziando a riconoscere che il dolore mestruale è un grosso problema. Parlando con Quarzo , John Guillebaud, professore di salute riproduttiva presso l'University College di Londra, ha descritto il dolore mestruale quasi quanto un infarto.





E mentre quelle parole lasciavano la sua bocca, decine di donne gridavano, FINALMENTE, e che cazzo ci hai messo così tanto?

I crampi mestruali possono essere brutalmente dolorosi. Il dolore è vero , non è tutto nelle nostre teste, e non siamo deboli o piagnucoloni. È ora che il mondo medico inizi a prendere sul serio le lamentele delle donne, perché Dio sa che molto spesso veniamo ignorate quando si tratta di argomenti apparentemente proibiti, come quello che sta accadendo nei nostri uteri e nelle nostre vagine.

Frank Tu, che è il direttore del dolore ginecologico presso il NorthShore University HealthSystem, ha anche parlato con Quartz su questo argomento, osservando che alla maggior parte dei medici viene insegnato che l'ibuprofene dovrebbe essere abbastanza buono e che le donne dovrebbero semplicemente sopportare il loro dolore.

Veramente?! Voglio dire, l'ibuprofene può certamente essere utile, ma per quelle donne che sentono che il loro utero sta cercando di ucciderle, una pillola da banco o un termoforo non lo taglieranno.

Ora, ovviamente, non tutte le donne provano un dolore mestruale simile a un attacco di cuore, ma penso che tutte abbiamo avuto almeno un periodo o due in cui sembrava che il nostro utero stesse tentando di strangolarci dall'interno. Proprio il mese scorso, dopo molti mesi di periodi facili, ne ho avuto uno che mi ha portato alle ginocchia del pavimento del bagno, dove ho dovuto respirare e piangere per ogni crampo.

E si scopre che non sono solo. I periodi dolorosi (chiamati dismenorrea in termini clinici) sono molto più comuni di quanto le persone credano. Secondo Medico di famiglia americano , la dismenorrea colpisce fino al 20% delle donne, ed è spesso così grave da interrompere la vita quotidiana. Colpisce le donne più giovani più frequentemente delle donne anziane, con molte donne che affermano che i loro sintomi migliorano con l'avanzare dell'età.



Esistono due tipi di dismenorrea: dismenorrea primaria e dismenorrea secondaria. La dismenorrea primaria si riferisce al dolore mestruale generale grave, ma la dismenorrea secondaria si riferisce ai periodi dolorosi associati a condizioni patologiche, come l'endometriosi o le cisti ovariche.

L'endometriosi (quando il tessuto uterino cresce in altre parti del bacino e dell'apparato digerente) in particolare è una condizione che produce estremamente periodi dolorosi. Secondo Quartz, mentre l'endometriosi colpisce fino al 10% delle donne che ovulano, è molto raramente diagnosticata correttamente. A volte le donne impiegano fino a 10 anni per ottenere una diagnosi corretta, il che, ovviamente, significa che anche il trattamento per la condizione viene ritardato.

Tutto questo è il motivo per cui i medici hanno davvero bisogno di iniziare a prendere sul serio le lamentele delle donne per il dolore mestruale. Come Guillebaud dice a Quartz, se le cose fossero invertite, e gli uomini si sentissero come se i loro corpi stessero cercando di torturarli ogni singolo mese, sicuramente ci sarebbero più opzioni là fuori per porre rimedio a quel dolore.

Le 10 cose più costose del mondo

Gli uomini non lo capiscono e non gli è stata data la centralità che dovrebbe avere. Credo che sia qualcosa di cui prendersi cura, come qualsiasi altra cosa in medicina, ha detto.

barzellette sporche che non sono sporche

Grazie dottore. E puoi per favore trasmettere quel messaggio a, ummm, quasi tutti i medici maschi in America?

Il dottor Richard Legro, del Penn State College of Medicine, spiega a Quartz che, sebbene ci siano opzioni di trattamento per le donne che soffrono di periodi dolorosi a causa di condizioni come l'endometriosi, ci devono davvero essere più opzioni di trattamento là fuori, e questo, in generale, più ricerca deve essere concentrata sulla questione dei periodi dolorosi.

Legro raccomanda anche a noi donne di uscire e iniziare a parlare delle nostre esperienze con periodi dolorosi, con la speranza che questo aiuti a far funzionare le cose in termini di ricerca e opzioni di trattamento. E dobbiamo farlo nonostante il tabù che l'argomento sembri per molti di noi. In effetti, dobbiamo parlare per fare l'argomento Di meno tabù.

Viviamo in un paese che non vuole proprio affrontare quei disturbi perché ci fanno pensare al sesso, all'aborto, agli embrioni e a tutte quelle cose 'brutte', racconta Legro a Quartz. Dobbiamo parlarne su Oprah e sulla TV nazionale. Non c'è niente di cui vergognarsi, è un disturbo comune e non dovrebbe essere ignorato.

Bene, questo è dannatamente sicuro.

Naturalmente, l'onere non dovrebbe spettare solo a noi parlarne. Medici e operatori sanitari devono ascoltarci, attivamente e con compassione. E hanno bisogno di collaborare con noi per trovare soluzioni che veramente soddisfare le nostre esigenze, perché basta far scoppiare un Advil non lo taglierà quando sembra che il nostro utero sia letteralmente in fiamme. Il nostro dolore merita di essere preso sul serio.