Amo il mio ragazzo, ma abbiamo quattro figli tra di noi e questo è un duro lavoro

Genitorialità Single E Matrigna
figlio triste che abbraccia suo padre

Mamma spaventosa e altanaka/Getty



Quando ho incontrato la figlia del mio ragazzo due anni fa, era una ragazza dolce ed entusiasta di conoscermi. Ho reso felice suo padre, non aveva mai incontrato nessun altro con cui fosse uscito e gli ha detto quanto fosse curiosa della nostra relazione.

Abbiamo proceduto con cautela e lui me l'ha presentata un sabato pomeriggio prima che sua madre venisse a prenderla.





Anche per me è stata la prima volta. Ero felice che fosse andata così bene, e lei lo era aperto all'idea di suo padre che ha una relazione.

le migliori barzellette mai sporche

Ma come per molte cose nella vita, la luna di miele è svanita dopo circa sei mesi e ho notato alcuni cambiamenti in lei. Vengo una sera alla settimana mentre lei è lì, e ha iniziato a correre in camera sua quando sono arrivato.

Non voleva più uscire a mangiare con noi, né sedersi a guardare un film o un programma televisivo dopo cena.

Sebbene sia una ragazza timida, le nostre conversazioni sono sempre fluite liberamente. Ero abbastanza sicuro di non aver esagerato o di non essere andato troppo forte, ma volevo essere sicuro. Dal momento che il mio ragazzo non ha menzionato nulla e non viviamo insieme, non ero sicuro di dover dire qualcosa o meno. Quindi, non l'ho fatto. L'ho attribuito alla pubertà e forse mi sono reso conto che non era così divertente se suo padre avesse una ragazza che gli stava prendendo un po' del suo tempo.

Ho tre figli e le mie mani sono occupate con loro, per non parlare di tutto il resto che deriva dall'essere una madre single.

Ma con il passare delle settimane, ho notato che non solo era rimasta sveglia nella sua stanza per tutto il tempo che ero lì, aveva iniziato a essere incredibilmente scortese e a ignorare suo padre quando le chiedeva di fare qualcosa come pulire la sua stanza o farla compiti a casa.



Candy Retriever / Getty

cose da fare per i bambini a louisville ky

In precedenza era stata disposta a passare del tempo con i miei figli, ma tutto è cambiato e si è rifiutata di fare qualsiasi cosa con le nostre due famiglie.

Da figlia del divorzio, capisco questi sentimenti. Quando i miei genitori si sono risposati e ho avuto i patrigni, non ero sempre entusiasta di passare del tempo con i fratellastri, quindi non ho mai spinto questo problema o detto nulla al riguardo.

Tuttavia, il suo atteggiamento verso di me e suo padre è peggiorato sempre di più e mi sono trovata a disagio ad andare lì quando lei era a casa. Sapevo che ci sarebbe stata tensione.

Mi ci è voluto molto tempo per parlare, ma dovevo parlare dell'elefante nella stanza.

giochi educativi online gratuiti per bambini in età prescolare

Questa era una cosa così complicata; Non vivo con loro, né andremo a vivere insieme in qualunque momento presto poiché i nostri figli vanno in scuole diverse e hanno le loro vite. Ma è incredibilmente difficile vedere il mio ragazzo essere ignorato, mentito e sentire il modo in cui parla con entrambi senza dire nulla.

Non è come quando hai un amico e ascolti o vedi costantemente qualcosa che non faresti o sopporteresti te stesso come genitore. In quella situazione, è più facile ignorarlo, andarsene e lasciare che se ne occupino.

Ma quando è la persona che ami e con cui trascorri molto tempo, sembra diverso. Cominciai a sentirmi come se gli stessi nascondendo qualcosa non dicendo nulla. Di certo non sono qui per dirgli come fare il genitore - di nuovo, ho le mani occupate con i miei figli. Vorrei sapere, però, se i miei figli lo facevano sentire a disagio essendo scortese. Mi darebbe fastidio anche se corressero nelle loro stanze ogni volta che lui era qui, non gli dicessero nulla e dessero a entrambi un atteggiamento.

Dopo che gli ho parlato, l'aria si è rasserenata e non era affatto sulla difensiva. Parlare dei figli di qualcuno con loro è un argomento così delicato, ma ho sentito che se lo ignorassimo (che è quello che ha detto di fare, sperando che passasse), come impareremmo ad andare avanti come coppia e ad affrontare i problemi?

Avevo anche paura che mi sarei imbattuto in un so-tutto-io e gli avrei fatto sentire come se pensassi che i miei figli fossero migliori, non è vero. Volevo semplicemente capirlo perché non potevamo andare avanti così per sempre. Per il mio bene, ma anche per il suo, perché stava ovviamente provando dei grandi sentimenti.

Se stai uscendo con qualcuno con bambini, sono sicuro che hai riscontrato questo problema. È diverso quando sei con l'altro genitore di tuo figlio. Puoi parlare di cose senza che ti senta così personale e sai che devi cercare di risolvere i problemi insieme arrivando sulla stessa pagina molto velocemente perché condividi una casa.

La mamma spaventosa ha parlato con Isabelle Morley, PsyD LLC che ha condiviso alcuni suggerimenti utili su come navigare negli appuntamenti con qualcuno con bambini.

minuto per vincerlo giochi per famiglie

In primo luogo, Morley dice tLa cosa più importante da ricordare è che ogni genitore è responsabile dei comportamenti dei propri figli. Nessuno di voi dovrebbe assumere il ruolo di disciplinare dei figli del proprio partner. Non è facile quando sento il mio ragazzo dire a sua figlia, ti ho chiesto di pulire i tuoi piatti di ieri sera tre volte e ancora non l'hai fatto, e lei risponde con, Cool, in tono arrogante. Devo tenere chiusa la mia trappola e lasciare che se ne occupi nel modo che ritiene opportuno.

E se noti che il figlio del tuo partner manca di rispetto a te o ai tuoi figli, va bene parlare. Morley dice, se prendi sul serio la relazione, devi rafforzare la tua comunicazione e lavorare per costruire una famiglia mista in cui tutti sono trattati in modo equo e con rispetto. Ma devi avere una conversazione privata con il tuo partner a riguardo.

È divertente? Assolutamente no, ma finché non lo affronti e lo lasci andare avanti, continuerà e metterà sotto stress la tua relazione.

Dopo aver parlato con il tuo partner di questo, è loro compito prendersi cura della situazione, dice Morley. È responsabilità del tuo partner parlare con il figlio del problema o lavorare con te per trovare un modo per migliorare le cose. Tieni presente che è probabilmente l'istinto di ogni genitore essere sulla difensiva del proprio figlio, ed entrambi avrete bisogno di lavorare per essere ricettivi all'ascolto delle reciproche prospettive e sentimenti.

Avevo paura che dopo che il mio ragazzo avesse parlato con sua figlia, le sarei piaciuto di meno. Certamente non voglio costringerla a una relazione o farla sentire a disagio a casa sua. Ma invece, ha fatto il contrario. Invece di accusarla di essere scortese con me, ha affrontato il suo atteggiamento nel suo insieme e le ha detto che mi amava molto e che sarei stato nelle loro vite a lungo termine e ci piacerebbe che trascorresse del tempo con noi, ma andava bene se lei non era all'altezza.

L'esperienza ha rafforzato il nostro rapporto. Ora ci sentiamo meglio attrezzati per gestire i problemi futuri, il che è positivo, perché con quattro adolescenti tra di noi, ci saranno sicuramente molti altri problemi.