celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Bad*ss 15enne fa causa alla National Women's Soccer League ––Per una buona ragione

Problemi Delle Donne
Nickelodeon Kids

Mamma spaventosa, Josiah Day/Unsplash e Gregg DeGuire/Getty

Come donne, sappiamo cosa significa lottare per l'uguaglianza e l'equità. Un pilastro nelle conversazioni sull'equità è la discussione sul genere, e una giovane donna di nome Olivia Moultrie sta affrontando la questione dell'equità di genere in tribunale proprio ora.

giochi di battimani degli anni '80

Chi è Olivia Moultrie, chiedi? È una superstar del calcio di 15 anni che ha un contratto da $ 100.000 + da Nike. È la più giovane calciatrice della storia ad essere stata reclutata per unirsi alla squadra di calcio dell'Università del North Carolina all'età di 11 anni, con una borsa di studio. È la ragazza i cui genitori l'hanno istruita a casa per adattarsi al suo allenamento nello sport da cui è ossessionata: il calcio. Oggi Olivia è conosciuta come una prodigio e la ragazza che ha fatto causa alla National Women's Soccer League. I genitori di Olivia, K.C. e Jessica Moultrie, hanno fatto delle scelte per la loro figlia e dei sacrifici come facciamo tutti per i nostri figli, e kidsora stanno camminando al suo fianco mentre combatte per l'equità di genere nel calcio femminile.



La battaglia intrapresa dai Moultries non è nuova per la professione calcistica e la discriminazione di genere è stata un problema di vecchia data nello sport. Più di recente, lo scorso aprile, è stata finalmente presa una decisione in una causa intentata dalla U.S. Women's Soccer League nella loro lotta per l'equità retributiva. Il New York Times stati del rapporto ,Le giocatrici hanno fatto causa alla U.S. Soccer nel marzo 2019, sostenendo di essere state sottoposte a anni di disparità di trattamento e compensazione . Ventotto membri della squadra hanno intentato la causa iniziale, che in seguito è cresciuta fino a includere chiunque in una classe più ampia di giocatori che faceva parte della squadra femminile dal 2015.

Craig Mitchelldyer/ISI Photos/Getty

Tla lotta che Olivia sta affrontando è quella che molte donne hanno intrapreso prima di lei. È tempo che la National Soccer League apporti cambiamenti e faccia la cosa giusta. È atteso da tempo.

Un altro prodigio del calcio, Alphonso Davies, è ora un giocatore di 20 anni che si è unito alla squadra maschile della Major League Soccer all'età di 15 anni. Nella major league maschile di calcio non ci sono requisiti di età e i giocatori di età inferiore ai 18 anni si sono uniti. Oggi gioca in due squadre nazionali in Germania e Canada. Olivia, 15 anni, è stata reclutata all'età di 11 per giocare per l'Università della Carolina del Nord, diventando così la più giovane calciatrice reclutata nella storia dell'università. Secondo un articolo in Sport Illustrati,Alle sette aveva un allenatore personale. A 10 anni è diventata la ragazza più giovane ad allenarsi a tempo pieno con i ragazzi della U.S. Soccer Development Academy.Oggi sta lottando per il suo meritato diritto di giocare nella National Women's Soccer League all'età di 15 anni, come la sua controparte maschile ha avuto l'opportunità di fare.

Perché a Olivia non dovrebbe essere permesso di giocare nella National Women's Soccer League all'età di 15 anni, come fece Alphonso cinque anni fa per la squadra maschile? Ciò che è giusto per il campionato maschile deve essere vero anche per il campionato femminile. Il messaggio che la lega femminile sta mandando è, purtroppo, chiaro: i ragazzi e i ragazzi sono valutati in modo diverso rispetto alle ragazze e alle ragazze.

La lotta in cui si trova Olivia oggi non è diversa da quella che la squadra nazionale di calcio femminile ha combattuto solo pochi anni fa, per la parità di retribuzione. In un'intervista con Il taglio , la due volte medaglia d'oro olimpica Abby Wambach (che si è ritirata nel 2015 e detiene il record di goal internazionali per giocatori di calcio sia maschili che femminili) fa luce sulla disparità retributiva. Dice, (L) la squadra nazionale femminile non solo ha avuto più successo, ma negli ultimi anni ha avuto anche più successo finanziario rispetto alla squadra nazionale maschile. Due più due non fa più quattro, e adesso? Cosa farà il calcio americano? Si faranno avanti e pagheranno le donne quanto meritano?

le migliori linee di raccolta da usare sui ragazzi

Dannazione, Abby, faranno un passo avanti? È stata una lotta continua, e Olivia la sta affrontando ora nella speranza di avere semplicemente le stesse possibilità che avrebbe un ragazzo della sua età, una possibilità che si merita.È sempre stato un mio sogno giocare a livello professionale negli Stati Uniti. So che ragazze della mia età gareggiano in tutto il mondo e voglio solo scendere in campo e competere ufficialmente, Olivia condivisa con L'Atletico. Lascia che una ragazza viva il suo sogno; è ora di smetterla di trattenerla.

Non c'è dubbio che Olivia sia una tosta su così tanti livelli. Sta iniziando una lotta di cui non avrebbe mai dovuto aver bisogno. Sta parlando di qualcosa che avrebbe dovuto essere sempre un dato di fatto per le ragazze e le donne prima di lei: l'equità. Olivia, una giovane ragazza di 15 anni, sta affrontando la National Women's Soccer League per dimostrare che la lotta per l'equità di genere continua fino ad oggi. Anche se nel 2021, non dovrebbe essere necessario.