14 verità che ogni nuova mamma dovrebbe sapere

Bambini
maternità-verità

1. Lo fa non passa così veloce. Le persone che ti dicono che passa così velocemente lo fanno non avere bambini in casa. Passa così lentamente. E passa così velocemente in retrospettiva. Ma sai cosa? Quello è buono! C'è più spazio per gli errori!

2. Tieni il tuo bambino quanto vuoi. Non puoi viziare i bambini. Puoi, tuttavia, viziare gli adolescenti. Il mio Super Sweet 16 ne è la prova.

3. Non sudare per le piccole cose. Agitare sui colori delle vernici per bambini e sui marchi dei passeggini è una perdita di tempo. Tu sai perché? Perché i bambini hanno basse aspettative.



cosa significa il nome kinsley?

4. Il seno è il migliore ma... Ce l'abbiamo. Abbiamo sentito. Rocce di latte materno. Non esiste una composizione chimica che possa mai replicare ciò che noi donne fortunate possiamo creare gratuitamente. Ma anche se sembra ridicolmente facile, l'allattamento al seno non è ridicolmente facile. Quindi, per favore, sii preparato e sii paziente. L'allattamento al seno può essere difficile all'inizio. E al secondo. E al terzo. E a volte non funziona. Oppure non funziona a lungo. E questo è—newsflash—ok. Anche se non allatti al seno, il tuo bambino potrebbe comunque entrare ad Harvard.

5. La frase istinto materno puzza. Ecco una citazione da un popolare sito web: Una volta che partorisci... i sentimenti che non ti saresti mai aspettato di avere verranno a galla. Sentimenti che non hai mai provato prima verranno magicamente a galla? È stato attivato un interruttore durante la consegna? E se sei un nuovo genitore che non ha partorito? Questo significa che sei fregato? Scusate. Questo è stupido. Ed è un disservizio per molti genitori. Se ti leghi subito, fantastico. Se ci vuole molto più tempo, così sia. Ad ogni modo, un giorno, tuo figlio sarà ancora imbarazzato da te al centro commerciale.

6. I neonati: sono proprio come le stelle! Sono fotografati molto. Ricevono vestiti gratis. E, dannazione, hanno fissato i propri orari. Finché mangiano almeno ogni quattro ore, devi seguire l'esempio del tuo neonato, e non viceversa, quando si tratta di un programma nelle prime due settimane.

7. Abbi cura di te. Hai appena avuto un bambino. Alza i piedi quando possibile. Bevi molta acqua. Non dimenticare di mangiare. E dormi ogni volta che puoi. Ricorda, quando le persone vengono a trovarti nelle prime settimane dopo il tuo ritorno a casa dall'ospedale, sono lì per vedere te e il bambino. Ricorda, non si aspettano che tu o la tua casa siate perfetti. E ricorda, se stai parlando da qualche parte vicino al baby monitor, ci sono buone probabilità che possano sentirti.

8. La privazione del sonno è la peggiore. È orribile. È rivoltante. E fa male fisicamente. È come un cattivo odore della metropolitana in una giornata calda, ma nel tuo cervello. Detto questo, incolpa tutto e qualsiasi cosa sulla privazione del sonno per tutto il tempo che vuoi.

perché scoreggio durante il ciclo?

9. Si chiama educazione dei figli per un motivo. È incredibile quanto spesso i bambini possano fare la cacca, soprattutto perché non bevono nemmeno il caffè. La frequenza o il colore della merda del bambino non ha molta importanza. Finché le feci sono morbide, non nere o bianche, e prive di sangue e muco, non c'è niente di cui spaventarsi. Bene, ci sono cose per cui andare fuori di testa, il riscaldamento globale, per esempio, ma non la cacca del tuo bambino.

10. Esci. I bambini sono piccoli. Questo funziona a tuo vantaggio in tanti modi! Primo, sarebbe difficile partorirne uno se fossero grandi. In secondo luogo, facilita il cambio del pannolino. Terzo, significa che i bambini sono portatili, quindi puoi portarli quasi ovunque una volta che ti senti pronto. Sì, anche in un bar.

11. Ottieni supporto. Questo è importante per le tue tette e questo è importante per te. Seriamente, avrai bisogno di dei buoni reggiseni, che tu stia allattando o meno; e avrai bisogno di brave persone con cui parlare, appoggiarti e commiserarti. Unisciti a un gruppo o a una classe di nuovi genitori il prima possibile perché, non dimenticare!, il tuo bambino è portatile.

come puoi chiamare il tuo ragazzo?

12. Chiedi aiuto. Dal dieci al venti per cento delle neomamme soffre di depressione post-partum. Dal dieci al venti per cento. È così comune. Perché non ne parliamo più? Dovremmo parlarne di più. Se stai leggendo questo e senti che potresti avere sintomi di depressione o ansia, per favore non sentirti solo, perché non lo sei. Se ti senti depresso, ansioso, sopraffatto o temi che potresti avere problemi a prenderti cura di te e del tuo bambino, chiama il medico o contatta subito una persona cara.

13. Sei ancora tu. Un giorno dormirai di nuovo. Un giorno ti siederai per cenare e non ti preoccuperai del pianto del bambino. E un giorno farai la doccia e, forse, ti laverai anche i capelli. Ti sentirai davvero di nuovo te stesso. Tranne, forse anche meglio. Forse un po' più di pazienza. E forse un po' più di apprezzamento per le piccole cose. Probabilmente apprezza di più le piccole cose. Come dormire. Oh Dio! Dormire!

14. Non essere troppo duro con te stesso. Ami il tuo bambino? Stai facendo del tuo meglio? Qualcuno ha contattato le autorità? Se puoi rispondere sì, sì e no, allora datti una pacca sulla spalla perché stai andando alla grande!