Sì, io e mio marito litighiamo davanti ai nostri figli

Relazioni
Sì, io e mio marito litighiamo davanti ai nostri figli

wavebreakmedia / Shutterstock

Io e mio marito siamo primogeniti volitivi che a volte vogliono strozzarsi a vicenda non sono d'accordo. Fondamentalmente, abbiamo gli stessi valori, ma il nocciolo della vita quotidiana può mandarci oltre il limite: impazzire per le finanze, passare del tempo con la famiglia allargata, negoziare per me, occuparsi delle sue scarpe gettate nel corridoio (di nuovo) o il nido d'uccello di capelli che ho lasciato nello scarico della doccia (di nuovo).

quanto costa un piercing al setto

Litigare non è il passatempo più divertente del mio matrimonio, ma fa sicuramente parte della relazione. Il disaccordo ci aiuta a vedere il punto di vista dell'altro più chiaramente e ci dà la possibilità di dire cose importanti che potremmo trattenere. Finché non diventa meschino, trovo che combattere - e fare pace - sia una buona cosa.



Quindi, sì, sono un sostenitore dei disaccordi coniugali. La sfida è quando i combattimenti avvengono di fronte ai bambini, e chiunque dica di non litigare mai con i propri figli ne è pieno.

io so cosa la ricerca dice: I genitori che litigano davanti ai propri figli li stanno rovinando bene. I bambini che assistono a intense lotte tra genitori hanno una maggiore incidenza di depressione, ansia e aggressività. Quando sento quei fatti, il mio cuore affonda.

Non abbiamo intenzione di farlo uscire mentre i nostri figli stanno saltellando in cucina la domenica mattina in cerca di altri pancake. A volte, però, essere umani ha la meglio su di noi, le nostre emozioni prendono il sopravvento e i genitori premurosi che ci sforziamo di essere si dimenticano delle piccole persone che ascoltano. Nessuno vuole causare ai propri figli uno stress inutile, ma a volte non possiamo farne a meno perché, notizia flash, nessuno è perfetto.

Mio marito ed io siamo ben consapevoli che i nostri disaccordi colpiscono le nostre tre ragazze, di 14, 12 e 5 anni. Non solo la ricerca lo dimostra, ma le nostre figlie sono anche piuttosto esplicite su come si sentono. Ci dicono che non gli piace quando litighiamo, che li rende tristi o li mette di cattivo umore. Il loro input ci ricorda le nostre responsabilità nei loro confronti: non imbottigliare le nostre emozioni e non essere mai in disaccordo, ma modellare come combattere in modo equo, trovare un terreno comune e fare pace. Non sto dicendo che sia l'ideale, ma in un certo senso, combattere di fronte ai bambini ci rende responsabili nei loro confronti - e gli uni verso gli altri.

Litigare di fronte ai bambini fa schifo, ma far credere loro che l'unico buon matrimonio sia quello senza conflitti non è sano né realistico. Fingere di non essere influenzati dalle azioni o dai commenti di qualcun altro, o pensare che non valga la pena di difendersi, non è qualcosa che io e mio marito vogliamo modellare per le nostre ragazze.

Vogliamo che imparino come fare un punto, ascoltare la prospettiva dell'altra persona, non importa quanto sia esasperante in quel momento, accedere alla loro empatia e stare lontano dagli insulti e dal linguaggio offensivo. Soprattutto, voglio che ci vedano lavorare sulle nostre differenze in modo che possano imparare a farlo anche loro.

smalto per unghie non tossico adatto ai bambini kid

Questo piano sembra fantastico, lo so, ma non è sempre facile aderire nella foga del momento. Mi rendo anche conto che sostenere che tutti i conflitti sono in realtà momenti insegnabili non rende giusto per noi combattere di fronte ai nostri figli. Una delle cose peggiori del mondo è lo sguardo sulla faccia di mia figlia mentre ci guarda litigare: occhi spalancati, bocca leggermente aperta, preoccupata. Ho visto i volti delle mie figlie arrossire e sgretolarsi quando ci vedono litigare.

Ma fingere che io e mio marito non ci battiamo la testa è una bugia, e non mi interessa crescere bambini che credono che l'amore sia solo una questione di andare d'accordo o che dovrebbero evitare i conflitti, anche se significa mettere da parte i propri sentimenti e bisogni .

I miei figli meritano relazioni a 360 gradi in cui si sentono sicuri e amati abbastanza da esprimere la loro insoddisfazione, anche se ciò significa litigare per questo. Ecco perché quando io e mio marito finiamo per lanciarci bombe l'un l'altro sull'isola della cucina, torniamo sempre in giro con le nostre ragazze. Diciamo loro che gli adulti che si amano a volte litigano, che li amiamo e non stiamo litigando per loro, e che ci dispiace se li abbiamo preoccupati. Poi mio marito mi afferra e mi dà una serie di baci sciatti che cerco di respingere mentre mia figlia e mia adolescente ci dicono quanto siamo disgustosi e il culo di 5 anni ci si precipita a entrare in azione.

Lotta accade. Suo Come noi lottiamo e il trucco che conta di più per il nostro matrimonio e i nostri figli.