5 modi legittimi per aiutare veramente un amico in difficoltà

Relazioni
5 modi legittimi per aiutare veramente un amico in difficoltà

Shutterstock



In questo momento, qualcuno a cui tieni ha bisogno di te. qualcuno dentroil tuola vita sta attraversando la cosa più difficile che abbia mai dovuto sopportare e di cui ha bisognoil tuoaiuta a uscire dall'altra parte. Sai chi è quella persona e sai cosa sta passando, quindi non hai bisogno che lo dica per te.

Ma potresti aver bisogno che ti dica esattamente cosa puoi fare per essere la migliore amica possibile per lei, perché aiutarla è difficile, giusto? Hai così paura di fare o dire la cosa sbagliata che a volte finisci per non fare nulla. O senti che probabilmente sta ricevendo molto aiuto da altre persone, quindi il tuo potrebbe non essere necessario, giusto? Sbagliato. Non c'è niente come troppo aiuto quando stai soffrendo.





Lo so perché ho avuto bisogno di più aiuto nell'ultimo anno di quanto avrei mai immaginato. Lo scorso febbraio, a mio marito di 36 anni e padre dei miei due figli piccoli è stato diagnosticato un cancro al cervello di grado III. Fidati di me quando ti dico che l'aiuto dei miei cari è il motivo principale per cui riesco ancora ad alzarmi dal letto ogni mattina con il sorriso sul viso e la speranza nel cuore. Quello, e i miei figli mi fanno.

giochi da fare alle feste di compleanno degli adolescenti

Ma capire che tipo di aiutoveramenteè, beh, utile, non è sempre chiaro. Quindi, ecco cinque modi in cui puoi davvero essere lì per un amico nel bisogno, da qualcuno che lo sa:

1. Non chiedere come puoi aiutare.

Poiché sei una persona gentile, ti chiederai: come posso aiutarti? Penserai che questa sia la cosa giusta da dire. Ti sbaglierai. Chiedere come puoi aiutare dà più lavoro a qualcuno che ha bisogno di meno cose a cui pensare, non di più.

Invece, pensa ad alcuni modi in cui sai di poter aiutare e fallo semplicemente. Fornisci un pasto (assicurati che sia confezionato in contenitori che non ti servono, così non deve preoccuparsi di lavare e restituire il Pyrex primail tuoprossima cena). Consegna una bottiglia di vino o fiori freschi a casa sua. Porta suo figlio per un appuntamento. Acquista un buono regalo per il suo corso di allenamento preferito, salone di bellezza o libreria. Inviale una lettera scritta a mano che esprimeil tuoamore e supporto (semplicemente gradire un post su Facebook non conta, mi dispiace). Non importa quanto grande o piccolo sia il gesto; ciò che conta è che tu abbia preso il comando e alleviato un po' di pressione dail tuola vita di un amico.

quali sono i buoni soprannomi per la tua ragazza?

2. Terminare ogni messaggio di testo/messaggio vocale/e-mail con questa riga.

Per favore, non preoccuparti di rispondere. E per favore, dillo sul serio. Seil tuoun'amica è qualcosa come me, agonizzerà per telefonate, e-mail e messaggi che non è stata in grado di restituire. Assicurati che non ti aspetti una risposta entro un'ora, un giorno o anche una settimana. Vuoi solo che sappia che stai pensando a lei e che sei disponibile se e quando vuole parlare. E quando vuole parlare, potrebbe riguardare la cosa o potrebbe riguardare qualcosa di diverso dalla cosa. Falle sapere che va bene lo stesso.



3. Offriti di fare la ricerca.

Che si tratti di malattia, perdita del lavoro, morte o divorzio, c'è quasi sempre una ricerca che deve essere fatta quando si attraversano momenti difficili e questo può richiedere un enorme tributo. Ti trascina in tane di coniglio profonde e scure, spesso rendendo incredibilmente difficile rimanere ottimisti. Offriti di fare le ricerche per lei. Forniscile le informazioni pertinenti che desidera e di cui ha bisogno, senza che debba guadare cose che potrebbero essere troppo dolorose o opprimenti.



4. Falla ridere.

Non c'è modo di sopravvalutare l'importanza della risata nei momenti difficili. La pesantezza si insinua e prende una presa così forte che a volte può sembrare che tu stia davvero soffocando, come se avessi appena dimenticato come respirare. L'unico modo per combattere quella sensazione è portare la sua forza opposta: la leggerezza. Salvo cheil tuoamico ha zero senso dell'umorismo, per favore non aver paura di raccontare una barzelletta. La risata guarisce.



5. Non accettare un no come risposta.

È difficile accettare un aiuto, anche quando ne hai bisogno. Non vogliamo mai appesantire le persone con i nostri problemi. Sappiamo che i nostri cari hanno vite occupate e preoccupazioni, quindi è difficile per alcuni di noi accettare la gentilezza o la generosità degli altri. Può anche essere imbarazzante e umiliante trovarsi in una posizione in cui hai bisogno di così tanta assistenza.

19 anni che vive a casa

Ma nessuna di queste cose nega il fatto che abbiamo ancora bisogno di te, anche se non vogliamo ammetterlo. Quindi seil tuol'amica ti dice che non ha bisogno di aiuto, non arrenderti. Non darle una scelta in materia. Perché alla fine non si tratta solo di lei, giusto? Riguarda anche te.

La cosa più liberatoria per me da realizzare attraverso questo processo è che l'aiuto che ho ricevuto dai miei cari non è solo per il mio beneficio. È anche per loro. Come i miei amici, sentono dolore quando provo dolore, quindi essere in grado di aiutare aiuta anche nella loro guarigione.



E che tipo di amico sarei se non lo onorassi?

entra in un bar di una fodera