celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Quando sei divorziato e tuo figlio non vuole vivere con te

Sfide
divorzio-figlio-non-vivo-con-te

Mamma spaventosa ed enisaksoy/Getty

Come qualcuno che ha attraversato il mio proprio divorzio , è stato abbastanza straziante, anche se tutti i miei figli sembravano adattarsi molto bene. Stavano bene andando avanti e indietro, e non una volta negli ultimi anni nessuno dei miei figli ha espresso il bisogno o il desiderio di vivere solo con me o solo con il loro padre.

cose da fare con i bambini a brooklyn

L'accordo di affidamento congiunto ha funzionato bene per tutti noi.



Non mi è mai venuto in mente quanto sarebbe stato difficile se uno di loro volesse vivere con il padre e non passare più tempo a casa mia. Non ne ho ancora idea dal momento che non l'ho vissuto, ma posso solo immaginare quanto sia difficile non stare con loro quando è la notte del loro papà, o se li porta via in vacanza.

Ma una delle mie amiche non è stata così fortunata con la sua situazione di affidamento congiunto; ha un adolescente che le fa sapere che ora vuole vivere con suo padre. Anche se si vedono ancora, non è la stessa cosa ed è stato molto duro con lei.

Non vuole coinvolgere la corte, poiché sente che suo figlio è un giovane e dovrebbe essere in grado di prendere questa decisione da solo. Non ha più otto anni e non posso costringerlo fisicamente a venire con me, mi ha detto l'altra sera quando le ha fatto sapere che sarebbe rimasto con suo padre la sua notte ancora una volta.

Ogni situazione è diversa. Il figlio del mio amico sembra voler vivere con suo padre perché non è fatto per fare le faccende e ha un guinzaglio molto lungo senza coprifuoco o restrizioni telefoniche; lei è sempre stata la disciplinatrice.

Penso che suo figlio sia un tipico adolescente in quanto si preoccupa molto della sua vita sociale e vuole essere dove può fare ciò che vuole. Non ci sono abusi o pericoli per il bambino. Sente che il suo ex è un buon padre che ama suo figlio, ma è molto più permissivo di lei quando si tratta di assicurarsi che svolga i compiti in tempo e lascia che la sua ragazza passi la notte.

giochi baby shower per feste miste

Tuttavia, quando hanno deciso di divorziare, il loro accordo di custodia afferma che sarebbe stato con lei per metà del tempo - e il suo ex marito non sostiene in alcun modo questo accordo, dicendo semplicemente: Vuole stare con me per un po'.

Per presentare un reclamo ufficiale, costerà denaro e le è stato detto dal DHS che potrebbero passare settimane o mesi prima che il reclamo venga ufficialmente presentato. Anche allora, non potevano promettere che avrebbero potuto davvero fare qualcosa al riguardo.

Ned Presnall, esperto di salute mentale riconosciuto a livello nazionale , LCSW, ha detto Mamma spaventosa che per quanto questo possa essere difficile per il genitore non preferito, potrebbe essere il momento di lasciarli andare un po'. Non esiste un modo giusto per negoziare i problemi di affidamento con gli adolescenti. Se assumiamo che la struttura di base e il supporto forniti all'adolescente in ciascunola famiglia è equa, quindi dovrebbe esserci un po' di deferenza nei confronti dell'adolescente nello scegliere dove trascorrere il proprio tempo.

Fondamentalmente, questo è ciò che la mia amica ha deciso di fare in questo momento, anche se dentro di lei sta lacerando e si sente completamente respinta.

Se questo sta accadendo a te o a qualcuno che conosci, ci sono dei passaggi che puoi adottare per alleviare il dolore. Di nuovo, questo è molto diverso dall'avere un ex che tiene tuo figlio lontano da te di proposito, o vuoi tenerlo lontano dall'altro genitore perché ci sono cose orribili che accadono in quella famiglia e ti senti come se fossero in pericolo.

Questi sono esempi in cui dovresti assolutamente coinvolgere gli avvocati e il tribunale.

Presnall ci ricorda che gli anni dell'adolescenza sono un periodo in cui non sono davvero concentrati sul trascorrere del tempo con i loro genitori in primo luogo.

Naturalmente vogliamo inseguirli e chiedere di passare del tempo con loro, come ha fatto il mio amico. Mentre suo figlio cenava con lei, non voleva stare a casa sua. Parlano al telefono e mandano messaggi e lei continua a chiedergli di fare cose con lei tutto il tempo.

Ci sono volte che dice di sì ma molte volte dice di no.

Presnall dice che per ottenere i migliori risultati da tuo figlio, dovresti impegnarti in un sostegno, affermativorapporto con l'adolescente, qualunque cosa accada. Sii la loro cheerleader, invia loro note positive, coinvolgi il più possibile la loro vita, come andare alle partite e portarli agli appuntamenti.

come si chiama un cammello senza gobbe

Ma quando un adolescente non vive nella tua famiglia, non è necessario gestirlo in modo microscopico, dice. Invece, puoi dare loro il rispetto positivo incondizionato che bramano mentre crescono fino a diventare la fonte primaria di autorità nelle loro vite.

Ho un'altra amica che ha vissuto questo con suo figlio anni fa, anche se lei era dall'altra parte. Suo figlio voleva solo stare con lei e non voleva avere niente a che fare con suo padre. La loro relazione è stata inesistente per circa un anno e lei mi ha detto: La cosa peggiore che ha fatto il mio ex è stata smettere di inseguirlo. Non ha contattato, non è venuto, non lo ha chiamato per un anno.

Guardando indietro, si rende conto che suo figlio è stato ferito e rifiutato e aveva bisogno di suo padre in molti modi, ma da adolescente non sapeva come esprimerlo.

Erik Wheeler è un mediatore che fa un sacco di mediazioni post-divorzio e divorzio e insegna un corso sulla genitorialità che è richiesto nel Vermont per i genitori che stanno attraversando il divorzio. Disse Mamma spaventosa , Da un punto di vista legale, è improbabile che il tribunale applichi un programma quando si tratta di un adolescente, dal momento che sono comunque relativamente indipendenti. Il tribunale sa che se costringono l'adolescente a visitare l'altro genitore, probabilmente se ne andranno da soli.

Suggerisce che il modo migliore per affrontare la situazione con tuo figlio è parlare, ascoltare e cercare di capire cosa tle sue obiezioni sono di passare del tempo a casa tua. Fare pressioni sul bambino non è la risposta. Non usare il senso di colpa, poiché non funzionerà e non gioverà a nessuno di voi, dice.

Wheeler ha riscontrato il maggior successo con i genitori che danno al bambino un po' di tempo e spazio e lo invitano a fare diverse attività. Alla fine potresti scoprire che capirai meglio i motivi per cui non stanno con te, oppure il bambino potrebbe avere più interesse a stare con te. A questo punto hanno solo bisogno di essere rassicurati che sarai sempre lì per aiutarli e sostenerli.

come si gioca da soli alla tavola ouija

Questi sono strumenti per rendere la situazione un po' più sopportabile, ma non si può negare che questa sia una situazione straziante. Farei qualsiasi cosa per migliorare la situazione per la mia amica, ma lei la sta gestendo bene ed è determinata a rimanere nella vita di suo figlio, qualunque cosa accada. È tutto ciò che puoi fare come genitore di un adolescente che vuole vivere con un altro genitore.