celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Come (non) dare un nome al tuo bambino

Bambini
non fidarti mai di un-trucco-baby

Immagine tramite Shutterstock



Sono solo io, o è come un fottuto concorso al giorno d'oggi su chi può dare al proprio figlio il nome più degno di nota? All'improvviso, tutti sono quel tipo per quanto riguarda il nome della loro prole. Sai, quel ragazzo che fa alzare gli occhi alla gente o fa guardare con aria assente quando sente l'anca del bambino o mobili intenzionalmente insoliti o un nome ispirato a una città straniera che è scritto con sette consonanti in più e un apostrofo casuale? Si. Non volevo essere quel ragazzo. Non essere nemmeno quel ragazzo.

Quindi, per favore, non:





Crea una nuova ortografia per un nome altrimenti normale. Perché mai dovresti intenzionalmente pasticciare l'ortografia del nome di tuo figlio? Le persone sono già ortografiche di merda. Non devi complicare le cose prendendo un nome perfettamente scritto e aggiungendo lettere silenziose o punteggiatura superflua. Tuo figlio non sarà più unico solo perché infrangi le regole dell'inglese scritto e cambi Mark in Marq. Non saranno più misteriosi o a tutto tondo se lo scrivi S'mantha e non Samantha. Tuttavia, passeranno la loro vita a correggere le persone e ad agitarsi perché nessuno scrive mai correttamente il loro nome, anche se l'ortografia presunta è ragionevole (è Mary. No, con quattro R. Sì, SPOSARSI. Dio! Tutti pensano che sia solo una R!). Nota a margine: se cambi l'ortografia di un soprannome per allinearlo con il vero nome, potrei essere in grado di perdonarlo. Ad esempio, Catie, invece di Katie, per Catherine.

Inventa una pronuncia stupida, specialmente per un nome (relativamente) scritto normalmente. Un'amica mi ha parlato di una ragazza che conosce di nome Le-ah. No, non si pronuncia Lee ah. Non si pronuncia Lee. È Lee trattino ah. Hai letto bene. Lee trattino ah. Il trattino nel nome fa parte della pronuncia. Pensavo che il mio amico stesse scherzando, ma non puoi inventare cose del genere. La povera Le-ah correggerà automaticamente le persone quando avrà 3 anni.

Dai un nome a tuo figlio con un nome consolidato del sesso opposto. Sono tutto per soffocare gli stereotipi di genere, ma penso che ci siano modi migliori per farlo piuttosto che confondere le persone con il nome di tuo figlio. Non sto parlando di quei nomi limite che possono andare in entrambi i modi, come Terry o Kelly. Sto parlando di dare a tuo figlio un nome che sia diretto per il sesso opposto. Sto parlando con te, Jessica Simpson. Maxwell? Per una ragazza? Veramente? Forse hai avuto una buona ragione per dare a tua figlia un nome maschile, ma poiché non so quale sia, sono solo confuso.

Dai un soprannome a tuo figlio. Mio fratello aveva un amico di nome JD. Denominato JD. Non rappresentava nulla (è un meridionale. Non sono necessari ulteriori commenti). Il poveretto si è così stancato di ripetere la battuta, No, non è l'abbreviazione di niente. È solo il mio nome, che si è inventato un nome completo. È andato con Jack Daniel. Come ho detto, è un meridionale.

Avere un motivo schifoso per scegliere un nome sciocco. Se vuoi chiamare tuo figlio Esmeralda Ireland perché era il nome di tua nonna e il paese di nascita del nonno, OK. Posso andare dietro a quello. Forse il nome è strano, ma hai un buon motivo per sceglierlo. Ma se chiami tuo figlio Esmeralda Ireland perché ti piacciono le streghe e speri di visitare l'Irlanda un giorno, sei uno strumento. Sei anche uno strumento per nominare tuo figlio dopo un oggetto casuale, luogo, celebrità o personaggio immaginario alla moda (ehm, Edward Cullen).

Inventa un nome solo per essere eccentrico. Mio marito ed io abbiamo scherzato sul fatto che saremmo saliti sul vagone con i nomi dei bambini combinando i nomi di mia nonna (Gloria + Sophia = Glophia). Ci siamo dati il ​​cinque a vicenda per la nostra esilarante originalità, ma in realtà, con questa tendenza a inventare nomi unici, le probabilità sono scarse che Glophia non sia già stata presa. Alla fine, non avevamo motivo di inventare un nome, quindi non l'abbiamo fatto. Se non hai un motivo per inventarne uno, non farlo.

fai una foto a babbo natale in casa tua


Ovviamente, puoi nominare tuo figlio come vuoi, quindi davvero il mio punto è questo: se hai intenzione di dare a tuo figlio un nome sciocco, abbi una dannata buona ragione. O almeno una storia mediocre.

In una nota correlata, se hai intenzione di essere quel ragazzo e dare a tuo figlio un nome confuso, non essere anche il ragazzo che si rifiuta di condividere il nome perché hai paura di commenti o feedback negativi. Non appena qualcuno mi dice che non stanno condividendo i nomi dei bambini, presumo che il nome che hanno scelto faccia schifo o spaventerà le persone ... e loro lo sanno. Quando scegli un nome per tuo figlio, buono o cattivo, lo possiedi. Non essere un gatto a riguardo. Se qualcuno inizia a denigrare il tuo nome, taglialo. A chi importa se il più grande idiota del loro liceo era Skippy, o il più grande idiota era Biff? Questa è la loro esperienza, non la tua. A chi importa se i tuoi colleghi pensano che Maroon Marmalade sia un nome terribile finché lo ami? La maggior parte delle persone sa che è meglio che sbattere il nome del tuo bambino comunque. Ma il lato positivo del commento indesiderato, qualcuno potrebbe effettivamente avere un bocconcino utile sul tuo nome che dovresti sapere prima di assegnarlo legalmente a tuo figlio. Tipo, Adam Samuel Samsonite? Moooolto… le sue iniziali saranno ASS? Oh diavolo no. Grazie per avermelo fatto notare, amico.

Infine, un piccolo spunto di riflessione: quando senti parlare di un bambino con un nome bizzarro, scommetto che la prima cosa che pensi è, perché un genitore dovrebbe fare questo al proprio figlio? Questa è la parte importante e spesso trascurata: il genitore fa la chiamata, ma il bambino vive con essa. La tua scelta insolita del nome e l'ortografia alternativa sono fardelli che tuo figlio deve sopportare. Forse funzioneranno come RuPaul; magari finiranno in un armadietto. Chissà. Tienilo a mente quando decidi quale frutto o colore dare a tuo figlio.