8 motivi per cui dico 'no' quando offri di guardare i miei figli

Genitorialità
no-babysitter-gemelli-1

Mamma spaventosa e BorupFoto/Getty

Molte persone approfittano dell'opportunità di lasciare che qualcun altro guardi i propri figli. Essere genitori è stancante; Lo capisco. È bello fare una pausa e riconnettersi con te stesso e il tuo altro significativo. E mentre ricevo spesso offerte da persone per guardare i miei gemelli, non li accetto. So che alcuni sono indubbiamente offesi quando non li chiamiamo mai o diciamo no, grazie, ma ci sono così tante cose che mi passano per la mente che non voglio spiegare ogni volta.

Ecco i veri motivi per cui non accetto la tua offerta di guardare i miei figli:



1. Distruggeranno la tua casa.

I gemelli sono una novità. Tutti pensano che sia tutto divertimento e giochi e vogliono essere parte dell'azione. I gemelli sono molto divertenti, ma comportano anche molto lavoro e molto stress. A volte coloro che non hanno esperienze gemellari sono facilmente sopraffatti quando vengono spinti nella situazione, e non voglio farlo a nessuno. Inoltre, loro volere distruggi la tua casa. E lo faranno in meno di cinque minuti. Con il doppio dei problemi, si nutrono a vicenda e il loro comportamento va fuori controllo molto facilmente. Non so se tutti i gemelli o i bambini siano così, ma i miei sono piuttosto distruttivi.

Quando chiedi di guardare i miei figli, dico di no perché non hai idea di cosa ti stai cacciando.

2. La mia casa è un completo disastro.

Non solo distruggeranno la tua casa, ma hanno già distrutto la mia. Quindi, quando ti offri di venire a casa nostra a guardarli, devo dire di no. Non ho il tempo o l'energia per rendere bella la mia casa prima che tu venga qui. So che la gente dice che non gli importa come appare la mia casa, ma io sì. La mia casa disordinata è la mia vergogna segreta, e raramente permetto alle persone di vederla. Anche quando ci accovacciamo e lo puliamo, con me che lavoro da casa mentre mi occupo delle ragazze e mio marito che lavora fuori casa, la pulizia non dura a lungo con due bambini di 2 anni che corrono in giro.

Heather Wilson/Ripresa

messaggi di sexting stravaganti da mandargli

Quando chiedi di badare ai miei figli, dico di no perché mi sento vulnerabile ed esposto al fatto che tu veda la mia casa in questo modo.

3. Ho l'ansia.

Quando si tratta dei miei figli (ma siamo sinceri, non si tratta solo dei miei figli), sono un ronzio di ansia. Sono sicuri? Sono protetti? Sono nutriti? Sono cambiati? Hanno smesso di respirare e io non lo sapevo nemmeno? Riusciranno a capire come uscire di casa? Verranno investiti da un'auto? Si romperanno il collo perché vedono in ogni mobile una montagna da conquistare?

Non finisce mai. Ho costantemente il terrore che succeda loro qualcosa, che i miei cari e preziosi bambini mi vengano strappati via e io diventi il ​​guscio di un essere umano. Tenere le mie ragazze in un ambiente controllato con me che le guardo mi aiuta a lasciar andare un po' di quell'ansia. L'ignoto mi spaventa, e questo include il fatto che qualcun altro li guardi che potrebbe non essere così attento.

Quando chiedi di guardare i miei figli, dico di no perché mantenere il controllo del loro ambiente aiuta la mia ansia.

4. La routine è il mio posto sicuro.

Con i gemelli, la routine è tutto. Li manteniamo sullo stesso programma e siamo disperati che questo non cambi. È stato un viaggio così difficile e privato del sonno per farli rientrare nel programma in primo luogo, e la possibilità per me di uscire di casa senza figli non vale la pena rovinare tutto. La routine è il mio posto sicuro.

Abelardo Garcia / Reshot

Quando chiedi di badare ai miei figli, dico di no perché ho paura che rovini la loro routine e poi tutto sarà ancora più difficile il giorno dopo.

5. Spunti importanti potrebbero essere persi.

Uno dei miei figli ha questa cosa. A volte, quando piange, vomita proiettile. Davvero. Quando penso agli altri che guardano i miei figli, so che non saranno in grado di identificare che tipo di pianto significa che lei esploderà entro dieci secondi. Non sapranno come calmarla o forse non saranno pronti a prendere il vomito nelle loro mani mentre corrono verso il lavandino rimanendo calmi in modo che smetta di vomitare. Una volta che inizia, è difficile farla smettere.

Quando chiedi di badare ai miei figli, dico di no perché non li conosci bene quanto me, e questo potrebbe significare un disastro.

6. Non ti conosco abbastanza bene.

Ricevo molte offerte da persone che non conosco molto bene per badare ai miei figli. Ancora una volta, molto risale all'idea che i gemelli siano una novità. So che alcuni hanno buone intenzioni e vogliono aiutare quando vedono questa mamma esausta e stanca che cammina in giro o quando scoprono che non esco di casa da settimane o che io e mio marito non abbiamo avuto un appuntamento da prima i bambini sono nati due anni fa.

Alcuni mesi fa, siamo stati invitati a una cena per soli adulti con i nostri cari. L'idea sembrava carina, ma molti di cui ci saremmo fidati per guardare i nostri bambini sono stati invitati alla cena. Hanno organizzato una babysitter per avere tutti i bambini quella notte, ma non ho potuto farlo. non la conosco. Tutti parlavano di quanto fosse brava e di quanto fosse gentile e responsabile. È adorabile, ma continuo a non farlo conoscere sua. Per me, non valeva la pena rischiare che accadesse qualcosa di brutto perché ho lasciato che uno sconosciuto guardasse i miei figli per poter uscire. Sono sicuro che è una brava persona. sono sicuro che lei è una baby sitter responsabile , ma veramente? È ancora un'estranea per me.

Quando chiedi di badare ai miei figli, dico di no perché sono prudente e non ti conosco molto bene.

7. Non voglio che si ammali ANCORA.

Le case degli altri sono piene di germi della loro ultima malattia. Sì, sono un fobo dei germi, ma uno dei motivi è perché la malattia continua a diffondersi. Mi è stato insegnato e ri-insegnato che i germi sono ovunque. Nella nostra vita con due gemelli e io che lavoriamo da casa, camminiamo sul filo del rasoio di funzionalità e sanità mentale. Ammalarsi perché qualcuno ha diffuso i germi senza nemmeno menzionare che era malato può essere esasperante. Quando le ragazze si ammalano, se la passano tra loro per quelle che sembrano secoli prima che arrivino a noi.

Non posso dirti quante volte la nostra famiglia è stata infettata da qualcosa dopo una data di gioco o un evento familiare. Tutto quello che chiedo è almeno di farci sapere che sei stato male, così possiamo prendere la decisione di venire o meno. Potresti non essere più malato, ma quei germi sono sul telecomando e le mie ragazze inizieranno immediatamente a giocarci, e probabilmente nelle loro bocche.

Heather Wilson/Ripresa

Ricevo un sacco di critiche per questo. Capisco che ammalarsi aiuta a costruire il sistema immunitario. Capisco che tutti si ammalano. E succede, ma non ho bisogno che i miei figli entrino in un focolaio di germi quando la vita normale dà loro abbastanza malattie.

Quando chiedi di badare ai miei figli, dico di no perché non ho bisogno che la malattia passi attraverso la mia casa e la mia famiglia.

8. Sono la mia responsabilità.

Sono i miei bambini. Sono la mia responsabilità. Mi è stato assegnato il compito di prendermi cura di loro e lo prendo sul serio. Ciò non significa che gli altri che consentono alle persone di guardare i propri figli non lo prendano sul serio. So che non è vero. Ma quando sento frasi come te bisogno a o te dovrebbero o tu avere a, voglio urlare.

La verità è: io no bisogno uscire di tanto in tanto. Certo, è bello, ma non è necessario. Prendersi cura dei miei figli è una necessità. Assicurarmi che siano al sicuro e protetti è quello che voglio avere fare. Certo, io e mio marito non abbiamo un appuntamento tradizionale da anni, ma questo non significa che non possiamo trovare modi per connetterci quando i bambini fanno un pisolino o sono a letto. Non dobbiamo andare al cinema e a cena per rafforzare il nostro matrimonio. Ci sono tanti altri modi per farlo mentre guardi ancora i nostri figli. Non sto dicendo che non dovresti uscire, e non sto dicendo che non usciremo mai.

Un giorno, ci arriveremo. Ma per ora, siamo felici di stare con i nostri figli e di essere a casa.

Quando chiedi di guardare i miei figli, dico di no perché voglio stare con loro ogni secondo possibile prima che crescano e vadano avanti.

Le offerte per aiutare con i miei figli sono sempre apprezzate. Mostra il tuo amore per noi e i tuoi cuori gentili. Grazie. Un giorno, potrei aver bisogno di prenderti su questo. Un giorno, ci sarà un'emergenza in cui devo lasciare i miei figli o qualcuno deve venire a casa mia. Ma per ora, funziona per noi. Sappi che quando dico di no, non è perché non ti amiamo e non ti apprezziamo. Non è perché non ti vogliamo nelle loro vite. Stiamo capendo tutto questo un giorno alla volta e apprezziamo la libertà di essere in grado di farlo.

Potrei dire di no, ma dico anche grazie.