celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Lettera aperta ai genitori degli anziani delle scuole superiori

Mamma Spaventosa: Tweens & Teens
genitori di studenti delle superiori

Joylynn Brown

Gentili Genitori degli Anziani delle Scuole Superiori,

Questo non è un elenco di tutte le cose che devi fare prima che tuo figlio si laurei / lasci il college. Ce ne sono abbastanza là fuori e ognuno di loro mi ha messo un buco gigante nello stomaco. Questa è una lettera per dirti che andrà tutto bene. Lo prometto.



Un anno fa ero seduto al tuo posto (a dire il vero ero raggomitolato sul mio divano). Le ultime settimane dell'ultimo anno di mio figlio sono stata piena di terrore. Paura del cambiamento, paura che lui stia da solo, paura dell'ignoto e, onestamente, paura che mi lasci. Paura dell'inevitabile: mio figlio era cresciuto e stava andando avanti.

citazioni di sesso e poesie per lei

Tutti gli elenchi di cose da fare prima che se ne vadano mi hanno sopraffatto. Perché non l'avevo fatto? Avevo fatto abbastanza? Aveva sperimentato abbastanza? Gli avevo dato abbastanza? Gli avevo dato troppo? Si può mai amare troppo qualcuno? Ero stato in elicottero e avevo creato un giovane che non poteva badare a se stesso? Mio figlio ha frequentato piccole scuole private. Immagina la mia sorpresa quando mi ha detto che voleva andare nello stato dell'Ohio, una delle più grandi scuole del paese.

Joylynn Brown

Potrei andare avanti all'infinito su tutte le cose di cui mi preoccupavo, ma permettetemi di condividerlo: molte notti dell'ultimo anno di mio figlio e prima che se ne andasse mi sdraiavo a letto, paralizzato, piangendo e pregando che non avrei permesso che questo il terrore rovina tutti i fantastici momenti a venire. Lo facevo sempre in privato: se sentissi le lacrime uscire, uscirei dalla stanza in modo che mio figlio non mi vedesse.

In un batter d'occhio, è stata la mattina in cui è partito per il college. Il mio bambino sicuro di sé si muoveva come una lumaca, sdraiato sul divano con i cani, senza dire una parola. Ho riconosciuto subito il suo sguardo perché lo indossavo da mesi: terrore.

qual è la gravidanza più lunga registrata

L'avevo passato a lui? Tutte le mie insicurezze e paure? L'ho abbracciato e gli ho detto che sarebbe stato fantastico, e che sapevo che sarebbe andato tutto bene, e che dovevamo andare. È stato in quel momento che ho capito che dovevo superarlo ed essere forte. Questo non riguardava me. Era come se un interruttore fosse scattato. Non volevo che percepisse il mio terrore, quindi l'ho spento. Eravamo solo noi due sul breve tragitto in auto e la prossima cosa che sai che ci siamo. E ci siamo goduti ogni secondo.

come parlare di sesso tramite testo?

L'ho tenuto insieme e ho amato sinceramente tutto di quel giorno: incontrare i suoi coinquilini e le loro famiglie, ritirare i suoi biglietti di calcio, guardare suo padre e il suo patrigno assemblare i mobili insieme, tutto questo. Quando l'ho visto allontanarsi, c'erano lacrime, ma c'era anche un cambiamento. Era iniziato un nuovo capitolo della sua vita e della nostra relazione.

Stasera vince la sua ultima finale e sarà a casa per l'estate. Ecco alcune cose che ho imparato quest'anno su mio figlio e su di me:

– È un adulto. Non posso più prendere decisioni per lui. È molto più indipendente di quanto avrei mai pensato che potesse o sarebbe. Si occupa dei suoi affari e non apprezza che gli ricordi di fare le cose. È dura, ma ha bisogno di trovare la sua strada e, a volte, di imparare nel modo più duro.

Joylynn Brown

battute divertenti per lei

– Il nostro rapporto è diverso, ma più forte. Ho cambiato il mio modo di comunicare con lui. Invece di chiedere Sei (riempi lo spazio vuoto: bevi, fai festa, ecc.), chiedo Quanto spesso sei (riempi lo spazio vuoto). Questo è stato un punto di svolta. Mi risponde onestamente poiché entro con il presupposto che lo stia già facendo. Non ero pronta per alcune delle sue risposte, ma non ho reagito. Preferirei sapere la verità, e se qualcosa mi preoccupava davvero, l'avrei affrontata in privato in un altro momento. Per questo ci siamo avvicinati molto e lui si fida di me.

C'è una cosa che consiglio (aggiungilo alla tua lista di cose da fare!): Scrivi una lettera. La sera prima di portarlo al college, gli ho scritto una lettera e ho condiviso con lui cose che non avevo mai condiviso prima. L'ho nascosto tra le sue cose dove l'avrebbe visto quando me ne sarei andato. Ne ha parlato al telefono e ha detto che gli è piaciuto molto (elogi da questo), e mi sono sentito bene a scriverlo. Non lasciare nulla di non detto.

Joylynn Brown

In conclusione: la vita è molto diversa. Diverso non equivale a cattivo. Alcuni giorni sono più difficili di altri e sono sopraffatto dai pensieri sul modo in cui le cose erano una volta. I giorni migliori sono quando ho conversazioni oneste e reali con i miei figlio adulto e mi rendo conto di aver fatto un ottimo lavoro.

Joylynn Brown