Mio figlio di 5 anni non conosce le sue lettere, e va bene così

Bambini In Età Prescolare
kaboompics.com/Pexels.com

Che lettera è? Chiedo al mio bambino di 5 anni che ha appena compiuto. Lo studia, arriccia il naso.

E, dice con sicurezza, e torna al suo gioco.

è una Z, Agosto, dico. È una Z. L'ultima lettera dell'alfabeto. Penseresti che sarebbe notevole.



problemi di marito e suocera

Ok, mamma, dice.

Mi siedo con mio figlio di 6 anni. Noi apriamo Alice nel paese delle meraviglie. Io leggo un paragrafo, lui legge un paragrafo. Ha bisogno di aiuto con alcune parole, ma fa un buon lavoro nel sondarle e fa più errori con le parole che conosce rispetto a quelle che non conosce. Abbiamo già finito Peter Pan . Credo fermamente nel dare ai bambini letteratura di qualità e lavoro duramente per trovare libri che corrispondano alle capacità e alla capacità di attenzione di Blaise.

E poi c'è agosto. Blaise conosceva le sue lettere quando aveva tre anni, e la lettera suona, grazie a un'ossessione per Starfall. August ha di meglio da fare con il suo tempo, e l'ha sempre fatto. Ho provato ogni tecnica di apprendimento che potevo pensare per aiutarlo a imparare le sue lettere. Abbiamo usato i francobolli delle lettere. Abbiamo disegnato immagini. Abbiamo provato Prepararsi per il codice , e quando non ha funzionato, siamo tornati a Appassionato di fonetica con un mestiere unico ogni singolo giorno. Questi includevano la creazione di insetti con scovolini, occhi finti e cartoni di uova (la lettera I), tracciando B nei bottoni e incollandoli su carta, costruendo enormi polpi con cappelli (la lettera O). Abbiamo letto tutti i libri dell'alfabeto che ho trovato.

Niente ha funzionato. Ogni giorno, non riusciva a ricordare la lezione di ieri. Blaise stava accelerando attraverso Rana e Rospo e si stava facendo strada verso i libri dei capitoli, ma il mio più giovane non conosceva la lettera A, tanto meno il suono che faceva, tanto meno come si scriveva il suo nome.

Dopo tutta la carta tagliata, dopo tutti i video e le canzoni, dopo tutte le preoccupazioni e il rimpianto e il cosa-abbiamo-fatto, alla fine ho dovuto fare un respiro profondo, guardare August e stare bene con questo.

I bambini si sviluppano a ritmi diversi, e niente lo illustra tanto quanto i miei figli. Il mio maggiore è un'aberrazione tanto quanto il mio figlio minore. Un tempo i bambini entravano all'asilo senza conoscere le loro lettere; Ricordo di aver cantato canzoni sul signor M con la bocca che sgranocchiava più e più volte in modo che altri bambini imparassero la lettera M. In Finlandia , i bambini non imparano a leggere fino all'età di 7 anni e sono al sesto posto nel mondo nella lettura, secondo l'ultimo rapporto PISA pubblicato nel 2012. Ricordo a me stesso che agosto rientra nella norma globale per la sua età.

È solo di recente che ci aspettavamo che i bambini arrivassero all'asilo fondamentalmente sapendo leggere. La lettura è la competenza della scuola materna, che non è basata sul gioco, ma invece sull'apprendimento, in particolare sulle lettere e persino sulle parole semplici (pensa -at e -ot). È uno dei motivi per cui abbiamo scelto la scuola a casa: la prima infanzia è per giocare, non per stare seduti a una scrivania. August non è andato all'asilo. Al contrario, trascorreva il tempo costruendo fortezze con i suoi due fratelli, facendo parlare tra loro gli Spinosauri di plastica e facendosi leggere. Se la Finlandia ci insegna qualcosa, è che questo gioco è esattamente ciò di cui ha bisogno.

Quando comincio davvero a disperare, mi ricordo di un mio amico che era radicalmente incolto. Non ha letto fino all'età di 10 anni e ha imparato a leggere usando Charles Dickens. Ha proseguito gli studi superiori e attualmente svolge un lavoro nel campo dei suoi sogni.

Agosto sta arrivando. Abbiamo finalmente trovato un programma di lettura che gli piace, a cui si atterrà e che sembra rimanere con lui. Ha scritto le prime cinque lettere dell'alfabeto e può identificarle in modo coerente e dare il loro suono. Alla velocità con cui sta andando, dovrebbe conoscerli tutti in circa due mesi o giù di lì. Quindi il programma inizierà a far rispettare i suoni. Non sarò in grado di iniziare un programma di lettura rigoroso con lui - mettere insieme i suoni in parole - probabilmente fino a quando non avrà 6 anni.

Sarà l'ultimo lettore nella sua coorte homeschool. Ma so che alla fine si riprenderà. Alla fine i lettori in ritardo lo fanno bene come i lettori primi . Devo fare i conti con una certa pressione familiare perché sappia di più, proprio come faccio gli occhi aperti quando dico a chiunque, tranne agli homeschoolers, che non conosce le sue lettere. Ma starà bene. Sembra che non gli importi affatto. A volte è solo io chi ha bisogno di fare un respiro profondo.

(ebook_gratuito)