Fauci: i funzionari dovranno prendere decisioni su chi ottiene un letto in terapia intensiva

Notizia
L

Sarah Silbiger/Getty Images

Il dottor Fauci afferma che siamo al punto della pandemia in cui probabilmente i letti in terapia intensiva dovranno essere razionati

La variante Delta continua a dilagare negli Stati Uniti e come ora molti Letti ospedalieri in terapia intensiva negli Stati Uniti sono vicini (o già a pieno regime) e il dottor Anthony Fauci si preoccupa di cosa accadrà quando dovremo allontanare i pazienti COVID-19 dal pronto soccorso.

Siamo pericolosamente vicini, ha detto Fauci CNN . Ti troverai in una situazione in cui dovrai fare delle scelte molto difficili.



Fauci si riferisce al fatto che gli ospedali dovranno decidere chi è degno o meno del trattamento del COVID-19 quando gli stati finiranno effettivamente i posti letto e secondo il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, Il 93% dei letti in terapia intensiva è pieno nello stato dell'Arkansas, il 96% dei letti in terapia intensiva è occupato in Georgia, il Kentucky è pieno al 90% e le unità di terapia intensiva del Texas in tutto lo stato sono piene al 92%.

In effetti, sta già accadendo.

Il Washington Post riporta che per la prima volta nella storia dell'Idaho, gli ospedali sovraccarichi hanno iniziato a razionare le cure mediche. L'Idaho ha dovuto attivare i suoi standard di assistenza in caso di crisi per almeno 10 ospedali, il che significa che i pazienti potrebbero dover essere curati nei corridoi o nelle sale conferenze e alcune apparecchiature potrebbero non essere disponibili.

Gli standard di cura della crisi sono l'ultima risorsa. Significa che abbiamo esaurito le nostre risorse al punto che i nostri sistemi sanitari non sono in grado di fornire il trattamento e le cure che ci aspettiamo, ha affermato Dave Jeppesen, direttore della sanità pubblica dello stato. Questa è una decisione che speravo ardentemente di evitare.

Anche in Alabama le cose vanno male. Per locale affiliato Fox WZDX, l'Alabama Hospital Association ha dichiarato lunedì 6 settembre che lo stato ha 181 pazienti in terapia intensiva in più rispetto ai letti formalmente presidiati. È così brutto in Alabama che le infermiere stanno scioperando. All'Università dell'Alabama a Birmingham, gli infermieri si sono rifiutati di timbrare durante le festività del Labor Day, citando la bassa retribuzione e le cattive condizioni di lavoro a causa del sovraccarico di pazienti COVID-19.

Molti dei nostri pazienti che stanno arrivando con COVID non sono vaccinati. Ciò ha davvero aumentato il carico di pazienti e lo stress per gli infermieri, ha detto ai giornalisti Lindsey Harris, presidente dell'Alabama State Nurses Association (tramite AL.com )

Nel Kentucky, un'équipe medica federale ha dovuto volare per aprire più letti d'ospedale. La nostra situazione è terribile, ha detto il governatore del Kentucky Andy Beshear a Meet the Press della NBC (via Il New York Times ) di domenica. Siamo colpiti molto, molto duramente, ma continueremo a combattere.

Ad Albany, in Georgia, ha detto il dottor James Black, direttore dei servizi di emergenza del Phoebe Putney Memorial Hospital CNN che il pronto soccorso è pieno e l'ospedale è pieno. Ogni volta che un paziente viene dimesso, abbiamo pazienti che aspettano su quei letti.

Suonando come un record rotto a questo punto a causa del rifiuto di molti americani di prendere le precauzioni di base per il COVID-19, il dottor Fauci ha ricordato a tutti, ancora una volta, che la vaccinazione è il metodo numero uno per ridurre i ricoveri, punto e basta.