Non dormirai mai più

Maternità
bambino-che-piange-nella-culla

Ho una notizia per voi, mamme. Non è carino, ma è la verità. Pronto? Non dormirai mai più.

i migliori calzini per bambini che restano addosso


Potrei non dormire mai più. Noi, collettivamente, donatori di vita, asciugatori di nasi, tagliatori di uva, curatori di storie carine e caccole sulle nostre maniche – NOI – potremmo non dormire mai più.

Il guaio è che questa informazione essenziale è convenientemente omessa dagli opuscoli che ricevi dal tuo OB. L'unica cosa che senti sul sonno come una mamma in attesa per la prima volta è che è dura per i primi due mesi. Tutta l'attenzione e la discussione si concentrano su quando il piccolo otto libbre inizierà a dormire sei, sette, dieci ore di fila. Dopodiché, presumi (e nessuno osa correggerti), è una navigazione tranquilla. Sei a casa libero. Sta già dormendo tutta la notte? Quando il tuo bambino ha dormito tutta la notte? Non preoccuparti: prima o poi tutti i bambini dormono tutta la notte. Sleeping Through The Night è venduto dalla cospirazione collettiva come una pietra miliare tanto quanto i primi denti o i primi passi, quando in realtà è una storia molto più oscura.





Sì, tutti i bambini prima o poi dormono tutta la notte. Sia che aspettiate pazientemente che accada in modo naturale o che vi rivolgiate alla disperazione con gli occhi annebbiati al dottor Soandso Snoozenhaugen e al suo metodo garantito al 99,99% di Far dormire il bambino tutta la notte (senza condannarlo a una vita piena di problemi di abbandono) , succede. La prima volta è causa di molti messaggi e telefonate di giubilo, tweet e aggiornamenti di stato. Ce l'ha fatta! Non si è svegliato una volta la scorsa notte!, gridi dai vari tetti di Internet. Quello che non dici alla gente è che ti sei svegliato quattro volte in preda all'agonia e altre sei volte per assicurarti che il tuo bambino non fosse morto o rapito. Ininfluenti, quei dettagli, perché Evviva! L'hai fatta! Puoi tornare al sonno che ti sei goduto per i primi trent'anni della tua vita. Alla fine.

O no. I bambini dormono tutta la notte... alla fine... e poi non lo fanno. I più piccoli possono dormire tutta la notte... a meno che non lo facciano. I bambini sono perfettamente in grado di dormire tutta la notte... eppure, inspiegabilmente, spesso non lo fanno. E tu, cara lettrice/madre, potresti in effetti dormire tutta la notte alcune notti, ma se lo fai più del cinquanta per cento delle volte mentre i tuoi figli sono piccoli, puoi considerarti fortunato.

Mettiamo da parte il fatto che nessuno te lo dice prima di avere figli (perché, davvero, importa? avremmo goduto di più il nostro sonno nei nostri anni pre-bambini? dicevamo una piccola preghiera di gratitudine ogni mattina che ci svegliavamo dopo un'intera notte di sonno? probabilmente no). Rivediamo invece, per chi forse ancora non li conoscesse, le ragioni dietro questa scomoda verità. Ti darò solo un assaggio della mia esperienza; dei tanti volti dei REM, interrotti; delle cause, sia mondane che spettacolari, per la promozione permanente del correttore sotto gli occhi da facoltativo a obbligatorio.

Innanzitutto, i quattro grandi:

1. Bisogni di base: Popolare con il set sotto i sei mesi, hai i tuoi tipici delinquenti: affamati, bagnati, gasati e generalmente privi di ritmi circadiani. Aggiungi a questi un talento per darsi un pugno in faccia con gli arti non fasciati e hai il tuo bambino medio nuovo e la mamma stanca. Nessun vero shock qui.

2. Denti: Proprio come il bambino può o meno essere pronto per andare avanti tutta la notte senza mangiare o aver bisogno di una sessione di coccole, d'ora in poi arriva The Teeth. In realtà non sono mai stato completamente venduto sui denti come motivo per il risveglio notturno. Sento che i denti sono l'effetto El Niño dei disturbi del bambino ... se nient'altro sembra avere un senso, dai la colpa ai denti. Quindi c'è quello.



3. Malattia: Un dottore una volta mi ha detto che neonati e bambini piccoli prendono 8-10 raffreddori all'anno. Questa è una sorpresa delle vie respiratorie superiori circa ogni sei settimane. Se pensi che inizi con la febbre (risveglio notturno), progredisca con i sintomi del raffreddore (risveglio notturno) e finisca con una tosse persistente (risveglio notturno), è almeno una settimana senza sonno, dopodiché, naturalmente, hanno completamente dimenticato com'è dormire tutta la notte. Quando sei tornato in carreggiata hai – nella migliore delle ipotesi secondo la mia esperienza – 2-3 settimane prima del prossimo dente/raffreddore/casuale regressione del sonno (vedi successivo).

Quattro. Solo perché: Ad un certo punto tutti i bambini* attraversano una sorta di regressione del sonno a cinque stelle in cui dimenticano completamente come dormire durante la notte e iniziano a svegliarsi a intervalli sempre più brevi fino a quando non sono tornati completamente ai modelli di sonno dei neonati, inclusi, ovviamente, la completa incapacità di auto-calmarsi o addormentarsi senza l'aiuto dei genitori (preferibilmente sotto forma di canto).

(*nel mio studio non scientifico di informazioni aneddotiche analizzate attraverso una foschia di confusione causata da (ding ding!) privazione del sonno)

Queste ragioni da sole sono sufficienti per rovinare le tue abitudini di sonno in modo così completo che quando il bambino riesce a sopravvivere per tutta la notte, è probabile che rimarrai sveglio per ore a pensare a cose importanti come se Simon Cowell esageri le sue stronzate in TV o se questo è la sua vera personalità. E poiché la maternità spinge la natura a ricablare convenientemente i nostri cervelli per svegliarsi al più debole canto di una colomba lontana, ti godrai anche il risveglio notturno che non ha assolutamente nulla a che fare con i tuoi figli; rumori attraverso i quali avresti dormito pacificamente in una vita precedente ti strapperanno dal mondo dei sogni spiacevolmente come una sveglia da comodino impostata per mezzanotte.

(Inoltre, il tuo bambino di un anno potrebbe effettivamente impostare la tua sveglia da comodino a buon mercato in modo che suoni a mezzanotte. Più di una volta. Quindi ti prendi in giro dormendo per tutta la notte mentre armeggia nel buio, tirando le corde dal muro e borbottando sull'ironia).

Ma va meglio. Oh, va meglio. E per meglio intendo peggio. Se riesci a superare i primi due anni, passi al livello Intermedio di veglia notturna – cose come brutti sogni, virus allo stomaco, la necessità di andare al vasino, richieste di acqua, un amore fuori posto, domande sui vampiri e, la maggior parte di recente, la dichiarazione che proprio non riesco a capire dove mettere le braccia.

cosa cuocere negli stampini in silicone

Posso solo immaginare cosa ci aspetta: ricevere una telefonata che un bambino di seconda elementare deve essere preso a metà pigiama party, musica a tutto volume dalla camera da letto di un liceale, aspettare fino al coprifuoco degli adolescenti e dare il benvenuto con ogni bambino in più una serie di potenziali dettagli del sonno.

Ho fatto relativa pace con l'idea di non dormire mai più davvero bene. Sono anche migliorato molto a funzionare con meno sonno. Ma penso che quelli di noi che hanno visto l'altro lato di Sleeping Through The Night – cioè NON Sleeping Through The Night – lo debbano alle nostre sorelle che sono nuove al gioco per sparare dritto. Certo, fai quello che devi fare per guadagnare quella tacca sulla cintura che dice al mondo che hai un bambino che dorme tutta la notte. E poi riposati, mamma.

Perché siamo in questo per un lungo periodo.