Sì, puoi ottenere il mono senza baciare! Cosa sapere (e come evitarlo)

Salute E Benessere
Donna malata che tosse

damircudic/Getty Images

Chiunque abbia avuto un caso di mono al liceo può probabilmente testimoniare le prese in giro che spesso si accompagnano alla cattura della cosiddetta malattia del bacio. A causa del suo soprannome, le persone spesso credono erroneamente che l'unico modo per diventare mono sia baciare qualcuno, ma questo è sicuramente un termine improprio nel mondo della salute. Allora, come si ottiene il mono? Bene, chiudere le labbra con una persona infetta è un modo per prendere un caso di mononucleosi infettiva, ma non è certamente l'unico modo in cui la malattia viene trasmessa.

In realtà, la mononucleosi è causata da un'infezione con il Virus di Epstein-Barr (EBV). Mentre altri virus a volte possono causare la malattia, EBV è il colpevole più comune e secondo il CDC , i bambini di appena uno possono contrarre EBV. In effetti, molti bambini contraggono il virus e non manifestano sintomi. E la buona notizia è che se tu o tuo figlio avete contratto l'EBV da bambino, è altamente improbabile che sviluppiate un secondo caso di mono, anche se non avete manifestato sintomi quando siete stati inizialmente infettati.

Tuttavia, se non hai preso EBV nei tuoi primi anni, è probabile che tu possa sviluppare un caso di mono più tardi nella vita. Mentre i gruppi di età più colpiti tendono ad essere adolescenti e studenti universitari, puoi prendere il mono a qualsiasi età. Quindi, anche se sei riuscito a raggiungere l'età adulta senza avere un caso della temuta malattia del bacio, ciò non significa che tu abbia una sorta di immunità naturale. Molto probabilmente significa solo che stai molto attento a condividere bevande e utensili con gli amici.

vecchi nomi di uomini britannici

Ecco tutto ciò che devi sapere su come il mono passa da una persona all'altra e cosa dovresti e non dovresti fare se arriva a te.

Come si ottiene effettivamente il mono?

Mentre EBV e altri virus causano il mono, la malattia si diffonde principalmente attraverso la saliva e altri fluidi corporei. Di conseguenza, puoi prendere la mono se condividi utensili o bevande con una persona infetta. E sì, se baci qualcuno con il mono, è probabile che anche tu prenda la malattia. Altre modalità di diffusione mono includono il contatto sessuale, le trasfusioni di sangue e i trapianti di organi e, in misura minore, gli starnuti e la tosse.

nomi che significano lava

Sia i genitori che i giovani adulti dovrebbero sapere che il mono ha un lungo periodo di incubazione, quindi una persona può essere infettata fino a un mese prima che inizino a manifestare i sintomi. E anche se possono sentirsi bene, sono già contagiosi, motivo in più per evitare di condividere bevande, utensili e altri oggetti personali con i tuoi amici (e per consigliare ai tuoi figli di fare lo stesso).

Quali sono i sintomi del mono?

Se vieni infettato da mono, puoi aspettarti che i sintomi si sviluppino entro quattro o sei settimane. Il CDC avverte inoltre che i sintomi non si verificano sempre tutti in una volta, quindi potresti manifestarli gradualmente nell'arco di due o sei settimane (o più a lungo, in alcuni casi). Se tu o tuo figlio iniziate a manifestare uno dei seguenti sintomi, è ora di chiamare il medico:

  • Febbre
  • Mal di gola
  • Dolori muscolari/mal di testa
  • Fatica
  • 'Mono eruzione cutanea'
  • Linfonodi ingrossati sotto le ascelle o il collo

A volte, il mono può anche portare a sintomi più gravi, tra cui gonfiore del fegato e della milza.

Quali sono le fasi del mono?

Quando si ha a che fare con il mono, ci sono tre fasi di questa infezione virale a cui prestare attenzione:

  • Fase 1 Prodromo. Questa fase dura da tre a cinque giorni ed è quando le persone infette mostrano affaticamento o talvolta nessun sintomo.
  • Fase 2 Fase acuta. I sintomi in questa fase sono un po' più intensi e includono febbre, linfonodi ingrossati, mal di gola, mal di testa o eruzioni cutanee.
  • Fase 3 Fase di convalescenza. Durante questa fase, la maggior parte dei sintomi è scomparsa, ma potresti comunque avvertire un po' di stanchezza.

Quanto dura il mono?

Una volta che prendi EBV, rimane nel tuo sistema per il resto della tua vita. Questo perché EBV è un membro della famiglia dei virus dell'herpes. Fortunatamente, si riattiva raramente dopo l'infezione iniziale, anche se potresti diventare nuovamente contagioso se lo fa.

similac e enfamil

In termini di un caso di mono, non è chiaro per quanto tempo una persona rimanga contagiosa, ma i sintomi di mono generalmente durano solo da quattro a sei settimane. Ma in alcuni casi, i sintomi possono persistere fino a sei mesi, con l'affaticamento che è un problema particolarmente persistente per alcuni pazienti. Se tu o tuo figlio avete a che fare con un caso di mono, è essenziale bere molti liquidi, riposare e assumere antidolorifici da banco per alleviare la febbre o il dolore.

Una cosa che non dovresti mai fare se hai la mono è prendere antibiotici a base di penicillina. Il CDC consiglia inoltre di evitare di praticare sport di contatto fino a quando il medico non ti darà l'ok, a causa della possibilità di una rottura della milza.

Anche se il mono viene con un po' di stigma a causa del suo soprannome vecchio stile, è una malattia comune che molte persone contraggono durante la loro giovinezza (e talvolta anche più tardi nella vita). Sebbene non sia certamente divertente da affrontare, il mono di solito si risolve entro uno o due mesi. Se vuoi aiutare tuo figlio a evitare del tutto un caso, la cosa migliore che puoi fare è sottolineare l'importanza di non condividere oggetti personali tra amici. Non è un metodo infallibile per evitare il mono, ma è comunque la tua migliore linea di difesa.

Puoi ottenere il mono due volte nella tua vita?

È possibile ottenere il mono più di una volta. Di solito, dopo che una persona ha contratto il virus di Epstein-Barr, può sviluppare un'immunità, anche se il virus rimane nel corpo per il resto della sua vita. Se qualcuno sperimenta la mono due volte, di solito è innescato da altri problemi medici o infezioni.

nomi maschili stranieri

Condividi Con I Tuoi Amici: