Una donna è morta dopo essere stata colpita da una palla in fallo durante una partita di baseball

Salute E Benessere
donna morta partita di baseball

AnthonyRosenberg/Getty



Mentre i rischi associati al gioco del calcio sono spesso nelle notizie, sembra che i rischi associati a Guardando il baseball potrebbe non ricevere l'attenzione che merita. ESPN ha recentemente riferito che una nonna di sette anni è morta lo scorso agosto dopo essere stata colpita da una palla foul durante una partita dei Los Angeles Dodgers. Ciò che è quasi altrettanto scioccante è che la storia sta facendo notizia solo ora, quasi sei mesi dopo la sua morte.

Secondo un rapporto del coroner, Linda Goldbloom, una mamma di tre e nonna di sette, stava festeggiando il suo 79° compleanno e 59° anniversario di matrimonio in una partita tra i Dodgers e i Padres il 25 agosto 2018 quando è stata colpita alla testa da un palla fallo. Morì quattro giorni dopo.





Anche se questo potrebbe sembrare uno strano incidente, le lesioni causate da foul ball sono molto più comuni di quanto si possa pensare. L'estate scorsa, ho visto una donna accompagnata fuori dal gioco con un impacco di ghiaccio sulla faccia dopo essere stata colpita da una palla foul. UN il bambino è stato colpito in faccia da una palla foul allo Yankee Stadium l'anno scorso. E non molto tempo fa, mamma Dina Simpson ha perso la vista quando è stata colpita da un fallo in una partita di lega minore.

Ero al mio posto solo poche file dietro i bambini quando ho sentito mio marito urlare: 'Attento!' La prossima cosa che so, sono stata colpita in un occhio da una trasmissione in linea, lei disse . La palla stava viaggiando a oltre 100 mph. Ho avuto meno di un secondo per reagire, praticamente nessun tempo. Sono stato portato di corsa all'unità traumatologica e non sono tornato a casa per tre giorni. L'infortunio mi ha reso cieco dall'occhio destro. Questo sarà permanente.

Il baseball è chiamato il passatempo preferito degli americani per un motivo. Secondo ESPN, più di 72 milioni di persone hanno partecipato alle partite di baseball della Major League nel 2017 – e questo non tiene nemmeno conto di tutte le partite della lega minore tenute negli stadi di tutto il paese.

Nel 2018, tutti i 30 campi da baseball della Major League avevano ampliato la rete protettiva che raggiungeva almeno le estremità di ogni panchina, a seguito dell'aumento della rete dopo diversi infortuni degli spettatori nel 2017. Ma molti non ritengono che gli stadi e le squadre siano andati abbastanza lontano da proteggere i fan.

Mentre tutti i 30 campi da baseball della MLB e molti campi da baseball della lega minore hanno esteso la rete alle estremità dei rifugi, questo non è abbastanza lontano, ha detto Simpson Mamma spaventosa . Avevo superato i rifugi come molti altri che erano stati gravemente feriti, e la rete doveva estendersi più in basso lungo le linee di fondo.

Sebbene i Dodgers abbiano affermato in una dichiarazione che la questione è stata risolta tra i Dodgers e la famiglia Goldbloom, sfortunatamente, il ricorso legale può essere difficile se un fan si infortuna allo stadio. Secondo Sports Illustrated , in base alla cosiddetta regola del baseball, le squadre hanno il dovere limitato di proteggere i tifosi da infortuni con la palla in fallo. Mentre l'interpretazione dell'estensione della regola del baseball varia, i tribunali in genere ritengono che le squadre debbano fornire reti protettive solo a quei fan che siedono nella zona di pericolo. Si ritiene che i tifosi seduti al di fuori della loro area, compresi i tifosi seduti lungo la prima e la terza linea di base, si siano assunti il ​​rischio di possibili lesioni alla palla in foul.



Inoltre, solo perché le squadre non lo fanno avere estendere la rete, non significa che non dovrebbero.

La MLB è molto consapevole del fatto che è quasi impossibile respingere una trasmissione in linea che viaggia a grande velocità, ma lascia che siano i fan a proteggersi, ha detto. Queste lesioni sono prevenibili e loro lo sanno.

Mentre ci sono alcuni fan che esitano (vedi cosa ho fatto lì?) all'idea di una rete estesa perché ne impedirebbe la visualizzazione, non si tratta solo dell'esperienza individuale dei fan. Si tratta di proteggere il maggior numero possibile di fan, in particolare i fan che per qualsiasi motivo (bambini, anziani, persone con disabilità) potrebbero non essere in grado di muoversi rapidamente se una palla in fallo si avvicina alla loro testa. Per non parlare dell'onere per i giocatori di palla se involontariamente causano danni (o in questo caso, la morte) a un tifoso.

Per gli spettatori, Simpson offre queste parole di avvertimento: Non dare mai per scontato che, poiché non c'è una rete protettiva oltre i rifugi, che debba essere al sicuro dalle trasmissioni in linea, è altrettanto pericoloso. Se non ti senti sicuro dove sei seduto, puoi chiedere di essere spostato. Fino a quando queste organizzazioni non metteranno davvero al primo posto la sicurezza dei fan, starà a te proteggere te stesso e la tua famiglia.

Sono un appassionato di baseball in tutto e per tutto. In effetti, sto letteralmente contando i giorni fino all'inizio dei giochi di Spring Training (21 febbraio nel caso ve lo stiate chiedendo). Ma i miei posti per la partita a casa davanti alla televisione o mentre ascolto la radio stanno andando sempre meglio.