celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Perché continuerò a mettere fuori spaventose decorazioni di Halloween?

Generale
Perché continuerò a mettere fuori spaventose decorazioni di Halloween?

Kenneth Brown / EyeEm / Getty Images

NFT

C'è un acceso dibattito che infuria sul mio listserv di quartiere. Ce ne sono due, in realtà. Il primo, ora con più di 117 commenti, riguarda un programma di abbattimento dei cervi sponsorizzato dalla contea che ha messo a confronto ambientalisti e cacciatori contro ardenti amanti degli animali, con un sacco di insulti e una spolverata di ricette di cervo gettate per buona misura.

Il filo che ha catturato la mia attenzione, però, riguarda Halloween decorazioni. Ho notato il post originale pochi minuti dopo che è apparso: un papà in un quartiere vicino si è lamentato di alcune delle decorazioni più sanguinose che erano spuntate nei cortili vicini, dicendo che spaventavano i suoi bambini piccoli e chiedendo rispettosamente alle persone di considerare di spostare i loro più spettacoli macabri all'interno o in giardino.



buone idee per i costumi di halloween per le preadolescenti

Oh ragazzo, questo sarà un doozy! L'ho detto a mio marito e avevo ragione. La salva di apertura del padre preoccupato ha rapidamente accumulato una raffica di risposte appassionate. Diversi genitori (e stranamente, un proprietario di animali domestici) erano d'accordo con il poster originale sul trauma che le decorazioni hanno causato ai loro piccoli, e anche loro hanno invitato i fornitori di sangue a ripensare ai loro tableau di Halloween.

NFT

Non sono indifferente al disagio di questi genitori. La mia famiglia, infatti, arriva a questo problema da un luogo particolarmente teso. Quando mia figlia aveva 3 anni, suo fratello minore è morto a 16 mesi. Ogni volta che visitiamo la sua tomba, lei mi chiede cosa c'è sotto la pietra che porta il suo nome. Ogni volta ho risposto onestamente al Suo corpo.

L'Halloween dopo la morte di mio figlio e ogni anno da allora, mentre scheletri e lapidi iniziano a punteggiare i prati delle case dei miei vicini, ho stretto i denti e mi sono chiesto come questi oggetti di scena potrebbero influenzarla. Sono sollevato nel dire che il disagio è solo mio; mia figlia - e ora sua sorella minore - adorano le decorazioni, più raccapriccianti, meglio è, nel loro libro.

Tuttavia, anche se gli scheletri e le lapidi spettrali fossero ricordi angoscianti del destino del fratello delle mie figlie, non mi sarebbe venuto in mente di chiedere ai miei vicini di rimuoverli (e ho vicini meravigliosi, sensibili e generosi che sicuramente l'avrebbero fatto) . Per quanto cosmicamente ingiusto possa sembrare che una delle mie figlie abbia perso il fratellino e l'altra non lo conoscerà mai, è comunque una realtà dalla quale non posso proteggerle.

galleggianti per piscina con tettuccio

Allo stesso modo, per quanto sgradevoli possano essere alcune delle decorazioni odierne, fanno parte di un'amata tradizione culturale - una che non credo che un padre preoccupato possa ritirare, non importa quanto educatamente lo chieda. Il nostro lavoro, il suo e il mio, come genitori è aiutare i nostri figli a navigare in questo tipo di realtà scomode e nel disagio che possono causare.

Resilienza, grande e piccola

Esattamente una settimana prima dell'11 settembre 2001, ho iniziato un nuovo lavoro in un think tank di politica estera a New York. Una volta che la polvere, letteralmente, si è calmata, i miei colleghi e io occasionalmente ci lamentavamo del fatto che eravamo sempre terrorismo. Uno dei miei colleghi era Stephen Flynn, un rinomato esperto di sicurezza interna che predica la dottrina della resilienza. Lo scopo del terrorismo, mi ha ricordato un giorno, è terrorizzare. In tal modo, interrompe la capacità della società di funzionare in modo efficace. Un paese, ha sostenuto Flynn, è un obiettivo meno attraente del terrorismo se è meglio preparato a riprendersi da un attacco.

Lo stesso si potrebbe dire per i nostri figli. Esporli a situazioni spiacevoli aiuta i nostri figli a sviluppare meccanismi di coping, specialmente quando noi genitori possiamo fornire una guida di accompagnamento. I meccanismi di coping rendono i bambini più resilienti. La resilienza protegge dai traumi. Nella sua eccellente Vanity Fair saggio a proposito del disturbo da stress post-traumatico, il corrispondente di guerra Sebastian Junger scrive: Un senso di impotenza è profondamente traumatico per le persone, ma alti livelli di addestramento sembrano contrastarlo in modo così efficace che i soldati d'élite sono isolati psicologicamente anche da rischi estremi.

Non sono così eloquente o perspicace come Junger, né la mia famiglia ha mai trascorso del tempo in una zona di guerra, ma seguo questa linea di pensiero. Quando abbiamo visitato un parco di divertimenti durante l'estate, ho parlato ai miei figli del piano di cosa fare se ci fossimo separati. Mentre scrivevo il mio numero di telefono sull'avambraccio della mia bambina di 4 anni particolarmente nervosa, le ho ricordato. Non credo proprio che ci separeremo. Ma è bene sapere cosa fare, per ogni evenienza. Quindi non dobbiamo preoccuparci e possiamo invece spendere le nostre energie divertendoci.

Naturalmente, dobbiamo essere consapevoli della capacità evolutiva di un bambino di elaborare determinate situazioni e ogni genitore conosce meglio il proprio figlio. Ma quando esponiamo i bambini a piccole e gestibili dosi di disagio ora, sono meglio preparati a gestire gli shock futuri, quelli che molto probabilmente arriveranno in un momento della loro vita in cui non siamo al loro fianco. Mio marito, per esempio, da bambino non è mai andato a un funerale. La sua prima vera esposizione alla morte è stata quella di suo figlio. Nessuno dei funerali al mondo avrebbe potuto preparare nessuno di noi per questo, ma provo ancora dolore quando penso allo shock, oltre al dolore, che questo deve essere stato per la sua psiche finora isolata.

nomi d'amore per chiamare la tua ragazza

Immunizzazione contro l'inevitabile

Ma torniamo al listserv. Da quando ho iniziato a scrivere questo articolo, la discussione sulle decorazioni di Halloween è stata chiusa dal moderatore del gruppo e successivamente riaperta sotto un altro thread. Chiaramente, le persone si sentono molto fortemente su questo problema. Siamo tutti genitori, dopotutto, mamme e papà che amano i nostri figli e vogliono tenerli al sicuro e felici. È controintuitivo, quindi, pensare che tenerli al sicuro e felici significhi a volte esporli a rischi o disagi. Mi piace pensare di farlo come una sorta di vaccinazione emotiva: sto seminando la loro piccola psiche con una piccola dose del virus vivo del disagio in modo che siano meglio attrezzati per combatterlo in futuro.

Non è una cosa facile da fare; in effetti, fa un po' paura. Forse anche più spaventoso di alcune delle decorazioni di Halloween là fuori.