celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Quando senti il ​​termine 'aborto tardivo', pensa a me e al mio Embree

Opinione
quando-pensi-in ritardo

Credito: Kelly Hunt

Ho cercato negli ultimi anni di mantenere politica dai miei social media, ma stasera sta per diventare politico. Tipo. Resta con me. Ho visto questo articolo questa settimana su Il senatore Gary Peters e la sua storia sull'aborto . Mi ha ricordato perché sono favorevole alla scelta e mi ha ricordato che anche le persone hanno bisogno di ascoltare la mia storia. Alcuni di voi potrebbero aver già sentito la mia storia, ma penso che sia un buon promemoria di come la politica sia usata per controllare i corpi delle donne e come non sempre tutto sia come sembra in superficie.

4,5 anni fa, ho dato alla luce il mio primogenito. Il suo nome era Embree Eleanor Grammer. È nata tramite taglio cesareo il 25 aprile 2016. Pesava 4 libbre e 4 once. Aveva solo 25 settimane di gestazione. Ha vissuto per circa 20-30 minuti. È nata con un tumore che aveva all'incirca le dimensioni di una palla da pallavolo che stava invadendo il suo corpo sia esternamente che internamente. Stava risucchiando il suo sangue, spingendo fuori posto i suoi organi, deformando il suo corpo e sovraccaricando il suo cuore. Abbiamo scoperto del tumore solo 5 settimane prima. In quelle 5 settimane, il tumore è cresciuto dalle dimensioni di una noce alle dimensioni di una palla da pallavolo. Sono cresciuto con esso, dalla piccola protuberanza di una mamma per la prima volta a 20 settimane per misurare lo stesso di una donna incinta che aveva circa 36 settimane. Tra 5 settimane.



Quelle 5 settimane sono state le 5 settimane più difficili della mia vita. Abbiamo fatto ecografie due volte alla settimana, abbiamo viaggiato attraverso lo stato per visitare più specialisti e ci è stato detto che essenzialmente il nostro dolce Embree probabilmente non ce l'avrebbe fatta. Avevamo una scelta da fare. Il stato del Texas consente un aborto dopo 20 settimane se la gravidanza è in pericolo di vita per la madre o se il feto presenta anomalie. Ci siamo qualificati per questo.

scherzi d'amore da dire al tuo ragazzo

Sono sempre stato a favore della scelta, ma non sono mai stato a favore dell'aborto per me stesso. Anche se sono d'accordo che le donne hanno il diritto di fare ciò che è meglio per loro, io stesso non avevo mai pianificato di abortire. Avevo anche speranza. Spero che Embree sia guarito. Spero che il tumore smetta di crescere. Quindi abbiamo deciso di andare avanti con la gravidanza, sperando che Embree avesse una possibilità. Stavo contando fino all'età della vitalità, sperando solo che se fossi riuscito a far cucinare Embree fino ad allora, forse... solo forse, la medicina moderna e le preghiere avrebbero potuto tenerla in vita.

Non solo stavamo monitorando attentamente Embree, ma i medici stavano monitorando me. Anche se Embree era ancora viva, non era in buona forma. Stava sviluppando idrope ed ero a rischio di sviluppare Sindrome dello specchio . Questo sarebbe in pericolo di vita per me se si sviluppasse completamente. Il 22 aprile, sono andato alla mia seconda ecografia della settimana e i miei medici erano preoccupati per il gonfiore ai miei piedi.

Mi è stato detto che avevo una decisione da prendere. Non solo stavo iniziando a sviluppare gli inizi della Sindrome dello Specchio, ma eravamo a 2 settimane da 27 settimane. Questo era importante perché a 27 settimane non sarei più stato in grado di consegnare Embree in Texas tramite cesareo. Perché? Perché secondo la legge , scegliendo di far nascere Embree così presto, abortirei. E mentre a 24,5 settimane ero ancora nell'area grigia della legge sull'aborto del Texas dove potevo farla nascere, a 27 settimane non lo sarei stato. Sorpreso che questo sia considerato un aborto? Molti lo sono. Resta con me.

Credito fotografico: Kelly Hunt

come parlare a tuo figlio del mastur

Abbiamo deciso di programmare il nostro cesareo per quel lunedì. avrei 25 settimane. Abbiamo superato l'età della vitalità, ma stava diventando ovvio che non ce l'avrebbe fatta. Abbiamo incontrato i medici della terapia intensiva neonatale e hanno esaminato il nostro caso. Decisero che non avrebbero tentato alcun tentativo di salvare la vita su Embree dopo che era stata consegnata. Questo significava ufficialmente che stavamo scegliendo di abortire. Stavamo dando alla luce nostra figlia presto, sapendo benissimo che non sarebbe sopravvissuta. Ecco come appare l'aborto tardivo. Cattura quella parola d'ordine politica? Spiegherò di più di seguito.

Come puoi immaginare, questo è stato il weekend peggiore e più lungo della nostra vita. Sapevamo che in due giorni avremmo incontrato nostra figlia e l'avremmo lasciata andare. Ma diventa molto peggio. Ancora una volta, questo è considerato un aborto. Un aborto tardivo. Lo Stato del Texas, come la maggior parte degli stati che hanno una grande maggioranza che afferma di essere a favore della vita, ha molte restrizioni in atto per impedire che si verifichino aborti.

Ecco il punto sulla legislazione sull'aborto... non fa differenza tra ciò che stavamo attraversando e ciò che i gruppi pro-vita pensano di prevenire. Le leggi in Texas ha affermato che per poter dare alla luce Embree e avere la possibilità di tenerla mentre la sua anima risiedeva ancora nel suo corpo, dovevamo fare quanto segue:

1. Il nostro medico ha dovuto richiedere allo stato il permesso di eseguire il taglio cesareo. Questo doveva essere fatto 24 ore prima dell'intervento. Dovevamo andare in ospedale il sabato prima di partorire, nel mezzo del nostro lutto, per firmare un documento che richiedeva l'aborto. Mettiti in quella situazione. Per sempre, nei registri dello Stato del Texas, c'è un pezzo di carta che dice che ho abortito il mio prezioso Embree.

come soffiare una gomma da masticare

2. Oltre a presentare questa documentazione per noi, il nostro medico ha dovuto consegnarmi anche un opuscolo pubblicato dallo Stato del Texas sulle conseguenze dell'aborto. Per legge, era tenuta a darmi un opuscolo che mi diceva che se avessi abortito avrei sofferto di depressione e ansia per il resto della mia vita, avrei avuto un rischio maggiore di cancro al seno e forse sarei stata sterile in futuro.

le migliori battute da dire mai a una ragazza

Pensi che stia scherzando? Dai un'occhiata ai regolamenti del Texas giusto qui .

Se ti consideri a favore della vita probabilmente stai pensando qualcosa del tipo, sì, ma la tua situazione era diversa. Non è quello contro cui sto combattendo. O forse stai pensando Ma non considero questo aborto. Grande. Ma l'effettiva definizione di aborto è l'interruzione di una gravidanza dopo, accompagnata, provocata o seguita da vicino dalla morte dell'embrione o del feto. Quindi, anche se TU potresti non considerare quello che abbiamo passato come un aborto, lo era. Ho abortito. Ho avuto un aborto tardivo.

Perché sto sollevando questo? Perché ti sto dicendo questo? Perché quando i legislatori e le persone combattono per porre fine all'aborto, parlano anche di questo. Quando si sente parlare di aborti tardivi, QUESTO è ciò che sta accadendo. Non sono le donne che hanno portato i bambini a termine e poi hanno semplicemente deciso di abortire. Sono le donne e le famiglie che sono devastate dal fatto di trovarsi in una situazione in cui devono decidere se lasciare che un bambino soffra nel grembo materno o porre fine alla loro sofferenza. Le leggi a favore della vita sono progettate per rendere difficile questo processo. Sono progettati per posizionare gli ostacoli. Questo processo è già abbastanza difficile. Anche le donne che decidono di abortire a 8 settimane. È già una decisione difficile, quindi perché permettiamo alle persone di torturare anche loro?

Ogni volta che la gente parla di salvare i bambini e di essere a favore della vita, rabbrividisco dentro. Non perché non voglio salvare i bambini, ma perché voglio salvare i bambini. Salva i bambini dalla sofferenza che sono costretti a sopportare perché un uomo che non ha una formazione medica ha deciso di conoscere i corpi delle donne meglio dei medici. Rabbrividisco perché so come sopravvissuta a queste terribili leggi a favore della vita che queste leggi vengono utilizzate per ingannare le donne in America a votare contro il loro stesso interesse nella speranza di salvare i nascituri. Rabbrividisco ogni volta che sento persone chiamare coloro che votano a favore delle leggi pro-choice … assassini, perché stanno dicendo che ho ucciso il mio Embree.

Ho scelto di consegnare Embree il 25 aprile 2016 tramite cesareo. Ho scelto l'aborto tardivo. L'ho fatto perché era l'unico modo in cui potevo tenere in braccio la mia bambina mentre era ancora viva. Era l'unico modo in cui potevo incontrare la sua anima finché non fossimo di nuovo insieme in paradiso. Questo è il motivo per cui sono favorevole alla scelta. Ricorda Embree e me quando voti.