Quando non riesci ad essere d'accordo sul nome di un bambino, prova queste opzioni

Bambini
Nomi per bambini

razyph/Getty Images

Ogni coppia ha dei disaccordi, come quando il tuo partner insiste che in realtà non hai bisogno dell'abbonamento a Netflix (um, che cosa? ).

Ma cosa fai quando il disaccordo riguarda qualcosa di molto più grande... come come chiamare il tuo bambino? Sarete entrambi nella trincea della genitorialità, ma quando si tratta di decidere il nome perfetto per il bambino, non sono coinvolti entrambi. Sia che tu abbia gusti opposti o che ti stia semplicemente sentendo bene per l'intero processo, prova questi suggerimenti testati sul campo dai genitori che sono stati lì.



1. Sii specifico.

Porre il veto a qualcosa senza specificare perché non ti piace non è utile Quando annulli un nome, identifica il motivo per cui ti fa dire ugh e comunicalo al tuo partner. In questo modo, non continueranno a trovare idee che evocano la stessa sensazione. O, ancora meglio...

da che parte va la nappa prima di laurearti?

2. Stabilire un elenco di criteri.

Può essere d'aiuto se, sin dall'inizio, sei chiaro sulle cose che non vuoi in un nome. Niente che finisca con il suono -aden, per esempio, o niente al di sopra di due sillabe. Siediti con il tuo partner e fai un elenco di cose da non fare in modo da poter evitare tutto ciò che non corrisponde ai tuoi criteri per cominciare. A volte è più facile essere d'accordo sulle cose che si non farlo come le cose che ti piacciono fare.

3. Allarga i tuoi orizzonti.

Non rimanere bloccato su una manciata di nomi; sia tu che il tuo partner dovreste compilare elenchi di più preferiti. Più nomi, più scelte, più possibilità di essere d'accordo su un paio di loro. Sii disposto a espanderti e a prendere in considerazione qualcosa che va oltre le tue poche preferenze.

4. Chiediti perché.

Sei onesto quando si tratta di abbattere la scelta del nome della tua amata? Forse non ti piace il nome Mabel per tua figlia, ma ricorda al tuo partner la nonna che ha mostrato amore e sacrificio infinito per la sua famiglia. Pesa attentamente i tuoi sentimenti, specialmente rispetto ai nomi con un valore affettivo. E ricorda, puoi sempre...

Nomi di 4 lettere che iniziano con a

5. Usalo come secondo nome.

Se qualcosa che il tuo partner adora è solo nella tua lista tiepida, forse puoi accettare di usarlo come secondo nome. In questo modo avrà ancora una certa importanza ufficiale, ma non sarà il nome che tuo figlio usa quotidianamente. O …

6. Trova una variazione.

Il nome Mabel, ad esempio, deriva dal nome latino Amabel, che potrebbe invece essere una bella scelta. O …

7. Considera qualcosa con lo stesso soprannome .

Dì che al tuo partner piace Malachia ma stai pensando, Assolutamente no. Che ne dici di un nome simile - come Malcolm - che potrebbe avere ancora lo stesso soprannome, come Mal?

(Se stai ancora lottando, dai un'occhiata a questi suggerimenti per nominare il tuo bambino come qualcuno il cui nome non ti piace.)

8. Allontanati dai tuoi preconcetti.

Alcuni nomi sono decisamente fuori discussione a causa delle loro associazioni, come ex e animali domestici d'infanzia. Se il nome che il tuo partner ama ti ricorda il bullo del liceo che ha reso la tua intera adolescenza un inferno vivente, allora con tutti i mezzi, metti il ​​veto. Ma se ti ricorda il tuo vicino d'infanzia che aveva sempre il dito nel naso, questa è solo una lieve associazione negativa, che si scioglierà nel momento in cui diventerà il nome di tuo figlio. Promettere.

citazioni divertenti sui bambini che crescono

9. Provalo per le dimensioni.

Anche se il suggerimento del nome del tuo partner ottiene immediatamente una risposta negativa, fai loro il favore di fare un giro di prova, per così dire. Prenditi un giorno o due per dirlo a te stesso, ad alta voce e nella tua testa. Scrivilo, gridalo, cercalo su Google, digitalo con caratteri diversi sul tuo computer. Più dici il nome, più familiare diventerà e potrebbe finire per crescere su di te. In caso contrario, almeno gli hai dato una giusta possibilità.

10. Arruolare una terza parte.

Hai un figlio più grande? Perché non chiedere il loro aiuto per nominare il loro nuovo fratellino o sorellina? Fornisci loro alcune linee guida (o anche un elenco di scelte approvate), in modo che siano chiari che, ad esempio, il professor Poopypants è fuori discussione, quindi lascia che abbiano carta bianca per inventare qualcosa. I loro suggerimenti potrebbero sorprenderti… piacevolmente!

11. Lascialo al caso.

Se lo hai sufficientemente ristretto a poche scelte, ma non riesci ancora a impegnarti, puoi sempre lanciare una moneta, estrarla da un cappello (si dice che il principe William e Kate Middleton abbiano fatto proprio questo, in effetti ), o lascia che sia un buon giro vecchio stile di Sasso, Carta, Forbici a decidere.

12. Fai una pausa.

A volte puoi stressarti così tanto per qualcosa da diventare opprimente. Ma la cosa buona dei bambini è che (nella maggior parte dei casi, comunque) hai un po' di tempo per prepararti per loro. Sposta la tua attenzione dalla denominazione alla scuola materna per un po'. Quando ripassi l'argomento dopo esserti allontanato per un po', potresti avere delle idee nuove.

quando posso prendere un calcolatore del test di gravidanza?

La linea di fondo è questa: non importa quanto tempo impieghi per raggiungere un accordo sul nome del tuo bambino, o quale metodo usi per arrivare a quel punto, il tuo piccolo starà bene. E ti innamorerai - del bambino e, alla fine, anche del nome.