Quando un'amicizia è più come una famiglia

Relazioni
amico-più-come-famiglia-1

Per gentile concessione di Stephanie Hanrahan



C'è un divario di età di 13 anni tra me e il mio fratellastro, ma ciò che esiste davvero all'interno di quello spazio sono molte differenze. Quando è nato ero un liceale arrabbiato, più preoccupato per amicizie dell'alimentazione artificiale e quando ha iniziato l'asilo, io ero già al college.

Quindi, per molti anni, ho mantenuto lo status di figlio unico e i tratti di personalità che lo accompagnano esistono ancora dentro di me. Mi piace l'organizzazione e l'indipendenza e posso attivare la mia estroversione abbastanza a lungo prima di dover ritirarmi a letto e guardare Bravo.





Ma ho sempre invidiato le relazioni profonde che ho visto formare altre donne, soprattutto quando si trattava di sorellanza. C'era qualcosa di così confortante nell'idea di sapere che un altro essere umano non solo ti copriva le spalle, ma ti capiva nella tua interezza.

quali sono alcune battute di tua madre?

Non avevo abbastanza entusiasmo per unirmi a una sorellanza durante i miei anni al college (di nuovo, ero figlio unico), ma quello che ho fatto è stato imbattermi in un collega - mentre si buttava le costolette di un bambino in un ristorante barbecue - che sembrava familiare e sicuro ed è diventato un buon amico.

Avanti veloce a 15 anni dopo, e siamo sorelle.

le linee di raccolta più sdolcinate

Per gentile concessione di Stephanie Hanrahan

Uso il termine sorelle perché, a questo punto, le amiche si sentono inadeguate. Nell'ultimo decennio e mezzo siamo passati da partite di calcio e bar affollati a promesse nuziali e nascite. Era lì quando ho trovato mio marito privo di sensi sul pavimento e quando ai miei figli è stato diagnosticato l'autismo. Ci siamo aiutati a vicenda durante le morti e l'infertilità e abbiamo anche riso così tanto che abbiamo tirato fuori qualche sbuffo. Viviamo in Stati lontani, ma riusciamo sempre a salire su un aereo almeno due volte l'anno, anche durante l'infanzia dei nostri figli. Probabilmente sa di me più di mio marito.

Siamo sorelle. Non per sangue, ma per legame.

come limonare a scuola?


Per gentile concessione di Stephanie Hanrahan

Mi ci è voluto un po' per capire che se non sei nato in una famiglia che preferisci, puoi crearne una. Puoi cercare le persone che ti sembrano preziose e complete e farle diventare una priorità. Puoi condividere vacanze con loro e segreti che nessun altro conosce. Questo livello di amicizia richiede una grande vulnerabilità e non è immediato. Inizia con un seme di fiducia e sboccia in un'indivisibilità. Prima che tu te ne accorga, hai condiviso la storia e lei è la madrina dei tuoi figli.

Penso spesso a cosa accadrà quando me ne sarò andato. Che tipo di eredità sto lasciando ai miei figli? Ricorderanno anche loro madre e tutte le sue complessità? Mio marito è un uomo incredibile, ma non è il più attento. Riesce a malapena a ricordare il mio ordine di Taco Bell, figuriamoci a tramandare tutte le mie storie e le mie cicatrici. Ma questo è il vantaggio di avere una sorella: sono una testimonianza della tua vita.

Per gentile concessione di Stephanie Hanrahan

Le persone chiamano i loro mariti la loro anima gemella, ma mi piace riservare questo diritto alla mia femminuccia. È stata la prima a vedere il mio vero io (e il mio corpo molle, dopo il parto) e dire, e allora? Ti amo comunque. Mi ha insegnato che anche se a volte ci sentiamo soli, in qualsiasi momento qualcuno nell'universo può apparire, pronto e disposto a relazionarsi.

un messaggio sporco da inviare al tuo ragazzo

Non c'è niente come una sorella. Qualcuno che ti fa ridere in modo incontrollabile e ti fa sentire capito senza parole. Qualcuno con cui non puoi fare nulla e farlo sentire come tutto. Una donna che starà con te nella tempesta o siederà per terra a giocare con i tuoi figli, prendendoli come suoi.

Se non hai una sorella, non è mai troppo tardi per crearne una.