Cosa sapere sul rinforzo intermittente nella genitorialità

Genitorialità
rinforzo-intermittente

skynesher/Getty Images

NFT

Quando tuo figlio si rifiuta di farlo metti via i loro giocattoli , tira i capelli del fratello, o fa i capricci , offrire loro una ricompensa potrebbe essere l'ultima cosa che vorresti fare. Fidati di noi quando diciamo che sappiamo esattamente come ti senti. Tuttavia, rafforzare il buon comportamento quando si verifica, il che potrebbe includere offrendo una ricompensa — contribuisce ad aumentare la probabilità che si ripeta in futuro. Il comportamento di rinforzo rientra nel condizionamento operante, un processo di apprendimento in base al quale vengono acquisiti e modificati nuovi comportamenti a causa della loro associazione con le conseguenze. Cosa significa per te come genitore? L'uso del rinforzo può incoraggiare i comportamenti che vorresti che tuo figlio adottasse, come mettere via i suoi giocattoli e astenersi dal tirare i capelli del fratello. Un tipo di rinforzo efficace per incoraggiare e motivare tuo figlio (senza litigare) è il rinforzo intermittente.

nomi che suonano come qualcos'altro

Una volta che un nuovo comportamento o una risposta è stato completamente stabilito o implementato, i genitori potrebbero provare ad affrontare il rinforzo parziale o intermittente per rafforzare il nuovo comportamento. Piuttosto che rafforzare il comportamento sempre, il rinforzo intermittente significa che la risposta corretta viene rinforzata solo una parte del tempo.



Che cos'è il rinforzo intermittente?

Il rinforzo intermittente è un programma di condizionamento in cui viene data una ricompensa o una punizione (rinforzo) sporadicamente per il comportamento desiderato. Questo è diverso dal rinforzo continuo, in cui un bambino riceverebbe il rinforzo ogni volta che viene eseguito il comportamento desiderato. Ad esempio, un bambino con un programma di rinforzo continuo riceverà un'ora in più di tempo davanti allo schermo ogni volta che completa il suo compiti di matematica . In un programma di rinforzo intermittente, il bambino riceverebbe anche del tempo davanti allo schermo dopo aver completato i compiti, ma solo ogni tanto in un tipo di programma molto casuale e imprevedibile. Questo ci porta alla nostra prossima domanda.

NFT

Che cos'è un programma di rinforzo intermittente?

In un programma di rinforzo intermittente, possono trascorrere diverse quantità di tempo tra i rinforzi. Il rinforzo rimane lo stesso (come, ad esempio, concedere un'ora di tempo davanti allo schermo dopo i compiti), ma l'intervallo di tempo varia in ordine casuale. Ogni intervallo può variare, diciamo, da uno a cinque giorni o da due a quattro ore. Il soggetto (tuo figlio) non può prevedere quando arriverà il rinforzo, il che significa che è più probabile che la sua risposta (completare i compiti) sia costante.

Perché funziona? Ci pensiamo. Se hai sempre ottenuto ciò che desideri (come il tempo sullo schermo) ogni volta che hai fatto qualcosa ma improvvisamente hai smesso di ottenerlo, penseresti che non lo otterrai più. Quindi, torneresti ai tuoi vecchi modi. Utilizzando l'esempio sopra, il bambino potrebbe non finire i compiti. Ma se sapessi che a un certo punto avresti sicuramente ottenuto ciò che volevi, alcune volte senza di esso non sembra un motivo per interrompere del tutto il tuo comportamento. Sai che la tua ricompensa deve arrivare presto e non vuoi rischiare di non riceverla.

quanto tempo puoi stare senza ciclo durante l'allattamento?

Questo spiega perché c'è una maggiore possibilità che il comportamento e la risposta desiderati continuino e durino più a lungo con il condizionamento di rinforzo intermittente piuttosto che il rinforzo continuo - quest'ultimo comporta, proprio come sembra, il rafforzamento di un comportamento ogni volta. È la possibilità di ottenere qualcosa che desideriamo che ci aiuta sentirsi bene e ci fa desiderare di più. Pertanto, faremo tutto il possibile affinché ciò accada.

Esistono quattro tipi di orari intermittenti, ma sono divisi in due gruppi. L'intervallo è la quantità di tempo trascorso e il rapporto è il numero di risposte fornite. Sono inoltre divisi in due gruppi: fissi o variabili. I quattro programmi di rinforzo intermittente includono:

  • Pianificazione a intervallo fisso: questo è quando un'azione riceve una risposta dopo un certo periodo di tempo.
  • Programma a rapporto fisso: viene data una risposta dopo un certo numero di azioni.
  • Programma a intervallo variabile: quando viene data una risposta dopo una quantità casuale e imprevedibile di azioni.
  • Schema a rapporto variabile: viene data una risposta dopo una quantità casuale di azioni.

Quali sono alcuni esempi di rinforzo intermittente?

Per usare un'analogia che la maggior parte di noi può facilmente comprendere, uno dei migliori esempi di rinforzo intermittente di successo è andare in sala giochi. Tuo figlio non vince ogni partita ogni volta o vince la stessa quantità di biglietti. Il rinforzo (biglietti vincenti) è intermittente e, come tale, provoca una risposta euforica nel cervello. Grazie, dopamina!

Un altro esempio di rinforzo intermittente è andare a pescare . Potresti portare il tuo bambino sulla stessa spiaggia ogni giorno, sperando di ottenere un enorme bottino. Ma non catturerai lo stesso pesce o lo stesso numero di pesci ogni giorno. Poiché hai già avuto successo con la pesca in quella stessa riva, tuttavia, continuerai a riportare indietro il tuo piccolo pescatore nella speranza di reclamare quello grande.

Dal punto di vista dei genitori, un buon esempio di rinforzo intermittente è disciplinare sporadicamente un bambino che fa i capricci in pubblico. Dare loro un giocattolo ogni volta che ciò accade sarebbe un rinforzo continuo. Ma se il genitore li disciplina solo quando hanno tempo o quando il loro partner è con loro, non ci sarebbe un modello coerente di rimprovero. Sarebbe una forma irregolare di rinforzo.