Che cos'è il disturbo da stress del patriarcato e come fai a sapere se ti sta colpendo?

Salute Mentale
Problema di uguaglianza: un personaggio femminile in piedi accanto a un gigante, sessismo e misoginia al lavoro

nadia_bormotova/Getty

C'è un monologo in corsa che sussurra nel retro della mia mente. Forse sta sussurrando anche nella tua mente. Mi sta dicendo che non sto facendo abbastanza o non sono abbastanza, nonostante i successi personali e di carriera. A volte, sussurra che devo lavorare di più per arrivare dove voglio essere o che non sono abbastanza bravo per essere dove sono.

Il mio monologo in esecuzione non è unico per me. Innumerevoli donne in tutto il paese, forse in tutto il mondo, sperimentano un monologo simile. È il risultato di un trauma condiviso e ha un nome: Patriarchy Stress Disorder, o PSD.



PSD è un termine coniato dalla dott.ssa Valerie Rein, Ph.D., nel suo libro, Disturbo da stress del patriarcato: la barriera interiore invisibile alla felicità e alla realizzazione delle donne . La dottoressa Rein ha identificato la PSD quando, paziente dopo paziente, ha notato segni di trauma, anche se il paziente non aveva subito un trauma evidente. quando Il dottor Rein ha imparato che il trauma potesse essere trasmesso geneticamente, i pezzi del puzzle andarono a posto.

PSD è l'idea che l'impatto mentale, fisico ed emotivo della disuguaglianza di genere sia un trauma che colpisce la donna e si sviluppa nel tempo e nel corso delle generazioni. Quel trauma intergenerazionale collettivo si presenta come una barriera invisibile al successo, alla felicità e alla realizzazione delle donne, dice il dottor Rein .

Mentre le donne sono al centro del lavoro del Dr. Rein, la PSD può avere un impatto su chiunque, compresi gli uomini e le persone non binarie. Tuttavia, poche persone hanno sentito parlare del disturbo da stress patriarcale e ancora meno riconoscono come potrebbe avere un impatto sulle loro vite.

Generazioni di sentirsi insicure sotto un sistema patriarcale

Quando la dottoressa Rein parla di patriarcato, lo è non commentare i singoli uomini . Invece, si riferisce a un sistema di disuguaglianza e oppressione in cui il potere, il potere economico, politico e persino morale è appartenuto agli uomini ed ha escluso le donne per millenni.

Le donne sono state oppresse da un sistema patriarcale per migliaia di anni. Generazioni di donne non si sono sentite abbastanza al sicuro da essere se stesse, vivere le loro vite interamente nel modo che ritenevano opportuno, possedere il proprio corpo e il proprio splendore.

Quell'oppressione si traduce in un trauma che si tramanda di generazione in generazione. Non solo in modo metaforico, ma in un modo molto reale, fisico. Il trauma cambia la fisiologia del cervello, secondo il dottor Eugene Lipov, Ph.D., Chief Medical Officer dello Stella Center, che ha parlato con Buona pulizia della casa . Quel cambiamento è tramandato nei nostri geni.

Una delle conseguenze di ciò è che la nostra risposta di lotta o fuga è sempre attiva e iperattiva. Secondo il dottor Rein , Il fatto che il nostro sistema nervoso ci segnali costantemente che non siamo al sicuro, è il motivo nascosto per cui le donne esitano ad appoggiarsi e giocare alla grande — e quando lo fanno, la loro salute e le loro relazioni spesso hanno un impatto, rendendo impossibile per una donna di successo per avere tutto e prosperare.

Segni che stai soffrendo di disturbo da stress patriarcale

PSD può presentarsi in una varietà di modi sorprendenti e non sorprendenti. In un discussione sul podcast con Kate Hanley , il Dr. Rein ha confermato che la PSD può sembrare auto-sabotaggio, trattenersi, ostacolarci, stanchezza, nebbia mentale, tremori, sonno, squilibri ormonali, condizioni autoimmuni.

gelato di briscola di ben e jerry

Altri modi in cui può manifestarsi includono :

  1. Sentirsi in colpa per volere di più - Il dottor Rein sottolinea che storicamente le donne hanno trascorso il loro tempo concentrandosi semplicemente sulla sopravvivenza contro la prosperità. Quando passiamo alla prosperità, alla lotta per qualcosa di più del minimo indispensabile, i nostri corpi rispondono.
  2. Sindrome dell'impostore: non sentirsi abbastanza bene per i premi e i risultati che hai guadagnato. Ciò non sorprende considerando che storicamente alle donne è stato insegnato che valgono meno degli uomini, osserva il dottor Rein .
  3. L'incapacità di fidarsi del proprio intuito
  4. Sentirsi insicuri (fisicamente o emotivamente) — sul suo sito web, Lo scrive il dottor Rein non è mai stato sicuro essere una donna. Storicamente, è stato particolarmente pericoloso essere una donna schietta, attraente e di successo.
  5. Sentendosi al limite mentre si ottiene più successo — Secondo il dottor Rein , Più una donna sfonda i soffitti di vetro interni ed esterni e cresce nella sua visibilità e successo, più il suo sistema nervoso aumenta la sua iperattivazione, ipervigilanza. Il nostro sistema nervoso percepisce un maggiore successo come una maggiore minaccia.

Come gestire i sintomi della PSD

Poiché i sintomi della PSD sono così pervasivi e spesso difficili da individuare, molte persone finiscono per affrontarli modi controproducenti , osserva il dottor Rein. Dipendenze da alcol, shopping, farmaci o comportamenti evitanti, come l'eccessivo scorrimento dei social media o il mancato intervento, sono tutti modi in cui le persone gestiscono i sintomi della PSD, spesso senza rendersene conto.

Tuttavia, esistono modi più produttivi per gestire la PSD. Tra questi c'è il primo riconoscimento che la PSD è una risposta biologica, non un fallimento personale. Altri metodi includono :

  1. Collegamento con gli altri
  2. Riconoscere i modi controproducenti con cui hai a che fare con la PSD
  3. Scrivere sul diario
  4. Esercizio o movimento che ti fa uscire dalla testa e nel tuo corpo
  5. Terapia

Il mondo sta cambiando lentamente, troppo lentamente, forse, e certamente le future generazioni di donne trarranno vantaggio dal lavoro che svolgiamo ora, sia in termini di porre fine alla disuguaglianza di genere, sia di affrontare il trauma ereditato prima di tramandarlo.

Quando uno guarisce e cresce attraverso il proprio trauma, sta aiutando a guarire le generazioni future cambiando il DNA codificato, osserva DeAnna Jordan Crosby, MA, AMFT, LAADC al Nuovo Metodo Benessere.

Perché, a quanto pare, la guarigione viene tramandata di generazione in generazione con la stessa facilità del trauma. E mi piacerebbe un monologo diverso da sussurrare nella parte posteriore della mente di mia figlia. Forse lo faresti anche tu.