Quello che ho imparato da quando mio marito ha confessato di avere una relazione

Sesso
appreso dopo che il marito ha confessato la relazione

nd3000/Getty

citazioni da doc holliday in tombstone

365 giorni fa, ero a letto per andare a dormire quando mio marito si è avvicinato al mio lato del letto e mi ha detto che aveva una confessione da fare. Mi ha messo una mano sulla gamba e mi ha detto che era stato... intimo con un'altra donna .

Questa notizia è arrivata senza preavviso. Non c'era rossetto sui suoi vestiti o profumo o nessuna delle cose stereotipate che ci si aspetterebbe di vedere quando è successo qualcosa di questa natura. Sono stata colpita da nausea e un'ondata di dolore nel mio cuore era così intensa che ancora piango quando ci penso nel momento presente. Ha dettagliato cosa era successo tra loro, e dopo ho preso le nostre foto dal muro della nostra camera da letto e le ho strappate. Presi il nostro certificato di matrimonio cerimoniale e distrussi anche quello. Ero sopraffatto dal dolore e dalla rabbia.



Non capivo come un uomo di cui mi ero fidato così tanto e così completamente avrebbe buttato via i sogni che avevamo fatto insieme e la famiglia che ci eravamo creati. Mi ha detto che non gli è mai importato di lei, ma quella rivelazione mi ha lasciato più confuso e più ferito. Ricordo di aver pensato alle nostre figlie e il mio cuore si è spezzato di nuovo contemplando come questa notizia avrebbe cambiato il corso della nostra vita e del nostro futuro.

Ho pianto più nei prossimi giorni e settimane di quanto non avessi fatto negli anni. Mi sentivo come se stessi elaborando una morte invece di un'infedeltà, che è veramente come si sente la perdita di fiducia. Ricordo di aver singhiozzato nell'ufficio del mio ginecologo mentre mi facevano il test per le malattie sessualmente trasmissibili come se fosse ieri. Mi sono sentito umiliato e ho pianto dal sollievo quando ho ricevuto la chiamata che il mio stato di salute era a posto una settimana dopo.

Tuttavia, non dimenticherò come il mio medico cercò di confortarmi quel giorno nell'ambulatorio. Mi hanno detto che non sarei stata l'ultima donna a venire quella settimana a causa delle stesse circostanze, e che vedono questo genere di cose abbastanza spesso. Il mio cuore si è spezzato per tutti gli uomini e le donne che avrebbero avuto a che fare con le stesse paure, insicurezze, domande sull'autostima e confusione che stavo elaborando. Mi sentivo stanco dell'amore e della società, perché ci eravamo sempre promessi di raccontarci se avessimo mai provato dei sentimenti o se avessimo voluto andare avanti con un'altra persona.

I prossimi giorni furono impegnativi e i mesi che seguirono furono ancora più difficili. L'ultimo anno è stato un vortice di emozioni, trasformazione, lotta e cambiamento. Ecco alcune cose che ho realizzato nel corso dell'ultimo anno:

1. C'è chiarezza nella tempesta.

In mezzo al dolore intenso che ho provato i primi giorni dopo la sua confessione, ho capito che mi ero perso nella relazione. Non riuscivo a ricordare chi ero stato o quali fossero i miei sogni prima che ci sposassimo e mettessimo su famiglia. Ho capito che, a prescindere dal nostro futuro di coppia, avevo bisogno di conoscermi di nuovo. Mi sentivo come se fossi diventata l'ombra di me stessa nel corso del nostro matrimonio e avevo bisogno di concentrarmi sul riportarmi in un buon posto prima di poter determinare veramente cosa sarebbe successo nella nostra relazione.

2. Ci saranno sempre più domande che risposte.

Ho cercato risposte a ciò che è andato storto nel nostro matrimonio e mi sono chiesto se ci fosse dell'altro con il mio ex coniuge e la donna con cui mi ha tradito. Mi sono anche posto innumerevoli domande nei miei sforzi verso la scoperta di me stesso. Lui e io abbiamo interrogato e continuiamo a interrogarci a vicenda mentre elaboriamo il nostro dolore, il nostro dolore e la nostra perdita. So che potrei non avere mai un quadro completo o un'idea chiara di ciò che è successo lungo la strada, e sto lentamente iniziando a fare i conti con quella realtà. Mi sono anche reso conto che ci sono alcune situazioni in cui semplicemente non c'è una risposta, ma una serie sconnessa di scelte, circostanze e situazioni lungo la strada che sono diventate troppo per noi da sopportare nel tempo.

3. La strada del perdono non è facile.

Non ho lasciato mio marito subito dopo che ha confessato. Sono rimasto per alcuni mesi per vedere se avrebbe cambiato alcuni dei comportamenti che sentivamo hanno contribuito all'infedeltà, e in molti modi, è cambiato. Ha lasciato temporaneamente il posto di lavoro dove si è verificata l'infedeltà e si è concentrato sul lavoro nella casa che stavamo costruendo insieme. Tuttavia, quando ho pensato ai cambiamenti a cui ho assistito, mi sono chiesto se ne valesse la pena. Sapevo nel mio cuore che era appassionato della sua precedente carriera e ho passato molte notti a chiedermi se chiedergli di lasciare quell'industria fosse la cosa giusta da fare per me. Mi preoccupavo se i cambiamenti che vedevo sarebbero svaniti o meno se si fosse sentito sicuro del fatto che non me ne sarei andato.

C'era così tanta incertezza e stress durante il resto del nostro tempo insieme. La nostra relazione era estremamente rocciosa, instabile e alla fine è andata in un posto che non era salutare per nessuno di noi. Alla fine, sono andato da lui e gli ho detto che volevo andare avanti con il divorzio, e so che questa richiesta ha infranto i suoi sogni e gli ha spezzato il cuore.

Stiamo ancora cercando di superare i complessi strati del dolore e del danno per trovare il perdono l'uno per l'altro sulla scia di tutto ciò che è accaduto negli ultimi 12 mesi. Ci sono giorni in cui mi chiedo se saremo mai in grado di perdonarci l'un l'altro e andare avanti pacificamente come co-genitori dei nostri figli. Il perdono non arriva da un giorno all'altro, una settimana dopo, un mese dopo o anche un anno dopo. È una scelta a più livelli che probabilmente ci vorranno anni per superare.

Quattro. Ci saranno situazioni e ricordi che ti faranno scattare.

Ci sono state un sacco di notti in cui ho ho fatto dei sogni dove io e il mio ex siamo ancora sposati e tutto nel sogno sembra tranquillo e come all'inizio della nostra relazione. Quando mi sveglio da questi sogni, mi sento sempre come se mi avessero colpito di nuovo allo stomaco. Il percorso tra allora e ora sembra una foschia sfocata di ricordi che si increspano su di te a ondate di tanto in tanto. Il mio ex menzionerà cose o mi farà commenti che innescano i sentimenti irrisolti di dolore e danno che ancora aleggia tra di noi. Il mio primo istinto è quello di troncare una risposta gelida anche se so che questo creerà solo più tensione. Sto ancora lavorando per trovare un luogo di pace prima di parlare con il mio ex, e sto imparando ogni giorno a vedere lui (e anche me stesso) come una brava persona che naviga in acque complicate.

5. Farai degli errori.

Negli ultimi 12 mesi ho commesso molti errori e scarso giudizio. Ho cercato di riempire il vuoto emotivo causato dalla fine del nostro matrimonio con hobby e persino un'altra relazione. Tuttavia, ho visto in prima persona che non esiste una soluzione panacea e che va bene essere imperfetti nel mezzo del caos. Va bene essere confusi e va bene non avere tutte le risposte o conoscere la strada migliore da seguire nella propria situazione. Ho imparato perfettamente che ogni scelta ha delle conseguenze, e va bene fare alcune deviazioni sulla strada per trovare un percorso che ti serva più pienamente.

6. Vedere il tuo ex coniuge andare avanti sarà più difficile del previsto.

La mia ex ha una nuova relazione e un nuovo amante, e in tutta trasparenza sento ancora un pizzico di irritazione e i sentimenti di dolore sulla scia della nostra separazione riaffiorano in superficie quando vedo la sua auto nel vialetto. Non è colpa sua, ma vedere il tuo ex coniuge trattare qualcun altro con le cure che una volta desideravi fa male. Non hanno gli anni di storia complessa che io e lui abbiamo avuto insieme, e dall'esterno, sembra leggero e divertente. So che queste punture di rabbia e risentimento svaniranno nel tempo per entrambi e ho speranza che possiamo trovare genuina felicità l'uno per l'altro mentre osserviamo il nostro ex coniuge trovare di nuovo amore e pace.

7. Guardare avanti è una scelta.

Ho passato molto tempo ad analizzare gli ultimi 6 anni e a guardare al passato per una risposta che alleviasse i fardelli nel momento presente. Ci sono momenti in cui mi sento come se potessi appena individuare il momento chiave in cui tutto è andato storto, riuscirò in qualche modo a trovare la pace immediata. Tuttavia, il sole è tramontato sulla nostra relazione e la polvere si sta posando su tutto ciò che era ed è stato. Faccio uno sforzo consapevole ogni giorno per concentrarmi sul futuro.

Ci sono giorni in cui decido di non seguire questa strada, e devo riorientarmi verso ciò che mi aspetta come donna e madre e non vedo l'ora di nuovi inizi.