celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Cosa è successo quando ho trovato il cellulare classificato come X di mia figlia?

Interpolazioni
cosa-è-successo-quando-ho-trovato-le-mie-figlie-x-classificato-cellulare-in primo piano

Shutterstock

Ricordi il vecchio annuncio di servizio pubblico degli anni '70, che chiedeva: Sono le 10 di sera, sai dove sono i tuoi figli? Credo che questo avvertimento dovrebbe essere resuscitato ma aggiornato per chiedere se sappiamo dove sono i dispositivi elettronici dei bambini.

La scorsa settimana ho confiscato l'iPhone di mia figlia di 12 anni perché lo stava usando dopo l'ora di andare a letto, il che va contro una regola fortemente applicata in casa nostra. Questa non è una novità (so quanto sia allettante quando non riesco a dormire per giocare a Words With Friends finché non sono assonnato!) Ma ciò che era diverso in questa occasione era quanto fosse ferocemente determinata a spegnere completamente il telefono prima di passare passa a me.



Ricordando la sua età e quanto fossi in preda al panico per mettere il mio diario sotto chiave se qualcuno entrava nella mia camera da letto, ho subito pensato che questo fosse un segno che mia figlia stava sicuramente nascondendo qualcosa. Forse aveva acquistato un articolo da Amazon che avevo già ritenuto frivolo? Forse aveva superato i minuti di conversazione e sapeva che non sarei stata contenta di un conto più alto. Questi erano gli unici scenari che potevo immaginare per un bambino che diventa eterosessuale, parla sempre in modo rispettoso e esce con amici che hanno la mia approvazione.

Dopo aver insistito perché mi rivelasse la sua password, ho aperto un mondo scioccante (e disgustoso!) Che avrebbe fatto arrossire Marilyn Chambers o Linda Lovelace, se avessero avuto una figlia adolescente, cioè.

A parte i messaggi di testo delle sue amiche che descrivevano quale ragazzo si erano lasciati fregare durante l'ultimo ballo di seconda media, c'erano messaggi di gruppo che suonavano F***, Marry, Kill, che in modo inquietante avevano i nomi di tutti gli amici di mia figlia elencati in ciascuno categoria di ragazzi di terza media a cui è stato chiesto di valutare ogni ragazza in base a quale potenziale azione vorrebbero fare loro. Ogni Chloe, Sydney o Alyssa in seguito si è esaltata per essere stata inserita nella prima categoria e si è offerta di fare amicizia con il ragazzo che aveva nominato il suo nome lì. Veramente? 12 anni?

Forse più preoccupante di tutto questo era un'applicazione che mia figlia aveva scaricato di nascosto (dovresti avere 13 anni o più) chiamata Ask.fm. Ciò consente a chiunque di pubblicare commenti e domande anonimi sul profilo di una persona ed è sempre più associato ad abusi verbali e bullismo ed è stato persino collegato ad alcuni casi di suicidio adolescenziale. Ma sul telefono di mia figlia, il suo scopo principale sembrava essere quello di fare indagini sessuali altamente classificate.

PAP del tuo... (riempi lo spazio vuoto) scollatura, perizoma preferito, seni, genitali, tutto il tuo corpo nudo, ecc., erano richieste comuni, anche se il linguaggio che ho usato qui è molto più accettabile del vocabolario che ho effettivamente trovato su questa app. PAP sta per Posta una foto se non lo sai. In effetti, ho dovuto fare un elenco di acronimi e cercarli nel dizionario urbano di oggi (per una definizione) solo per dare un senso a ciò che stavo leggendo!

Su questa stessa app, ho anche trovato post di ragazzi delle scuole medie che classificano gruppi di ragazze di seconda media in base a chi ha dato il meglio al peggior sesso orale. Un altro promemoria da parte mia che stiamo parlando di dodicenni qui. Nota a margine: a questa età, i ragazzi della mia scuola stavano elaborando grafici che elencavano quali ragazze avevano i pidocchi più grandi.

Dopo aver confrontato mia figlia con tutte le prove concrete (screenshot!) della sua partecipazione a questo illecito, sono rimasto costernato nel sentirla dire che stavo reagendo in modo eccessivo a ciò che ho visto e che tutti i suoi amici stanno facendo questo genere di cose.

L'anonimato di questo tipo di siti web permette ai giovani di andare online privandoli di ogni senso di responsabilità o di avere la coscienza sporca per il proprio coinvolgimento personale in alcune di queste attività. Avere zero identità associata a questi post impedisce anche ai genitori di discernere se il proprio figlio è coinvolto.

Quando ho spiegato a mia figlia che avrei contattato tutti i genitori delle interpolazioni che ho trovato che frequentano la sua scuola (per informarli sul possibile comportamento del cellulare del loro bambino), mia figlia è diventata isterica sul fatto che sarebbe stata sottoposta a ridicolo estremo per essere una spia nella migliore delle ipotesi, e grave bullismo nella peggiore delle ipotesi. Ci ho pensato un po' e mi sono reso conto che forse proprio l'anonimato che è così problematico con queste app per telefoni cellulari potrebbe essere vantaggioso nella nostra circostanza.

Ieri sera, ho ottenuto un elenco scolastico e ho inviato un'e-mail anonima da un parente preoccupato a tutti gli iscritti, riassumendo brevemente ciò che avevo trovato e raccomandando che i controlli casuali sui telefoni cellulari potessero essere in ordine.

Il tempo dirà quanto sarà efficace questa mia tattica, ma posso dire che se fossi un genitore inconsapevole e ignaro (come lo ero solo otto giorni fa) mi piacerebbe ricevere un'e-mail del genere, anonima o meno.