Cosa fare quando tuo figlio inizia a vedere i fantasmi

Bambini In Età Prescolare
il bambino vede i fantasmi

Elva Etienne / Getty

Ho un bambino di tre anni con a ritardo del discorso . Il suo vocabolario è notevolmente aumentato da quando ha iniziato un programma speciale per la scuola materna, ma non parla ancora in frasi fluenti. Quindi, quando le cose vanno male, di solito è un gioco di venti domande per capire cosa è successo.

Circa tre settimane fa, mia figlia ha iniziato a lamentarsi che la sua stanza era troppo buia di notte. Sapevo che a questa età i bambini diventano più consapevoli della paura del buio, quindi non ho avuto problemi a concederle una piccola luce notturna. Tutto sembrava andare bene fino all'altro giorno. L'abbiamo messa a letto solo perché mio marito potesse correre nella stanza pochi minuti dopo perché stava urlando come non l'avevo mai sentita urlare prima.



Ha chiesto cosa c'era che non andava, e Rachel indicò la sua libreria e disse con uno sguardo di terrore assoluto negli occhi, fantasma. Sia io che mio marito crediamo negli spiriti e nei fantasmi, quindi questo non era qualcosa che avremmo spazzato via, né avremmo sminuito nostro figlio dicendo che i fantasmi non esistono. Così mio marito l'ha presa in braccio e l'ha portata alla libreria. Indicò diverse ombre create dalla sua luce notturna, ma l'espressione sul suo viso era di puro panico. L'ha riportata a letto ed è rimasto con lei finché non si è sistemata e alla fine si è addormentata.

Dopo aver fatto alcune ricerche, un consenso tra i diversi articoli e blog era di far parlare il bambino di ciò che vedeva e di disegnare ciò che vedeva. Così la mattina dopo mi sono seduto con lei e le ho chiesto se potevo saperne di più su questo fantasma. Ha detto di sì, quindi ho chiesto se il fantasma fosse un maschio o una femmina.

linee di raccolta sessuale da usare sulle ragazze

Senza esitazione, ha risposto che era una ragazza. Allora ho chiesto, era piccola come te o grande come me? Ha detto piccolo. Ho chiesto che vestiti indossasse e lei ha risposto, Camicia verde. Non era in grado di rispondere di che colore di capelli aveva. Ho anche chiesto se la ragazza era sempre lì e lei ha detto, No. Dark.

Poi le ho chiesto se la ragazza fantasma fosse un'amica, e lei ha risposto freddamente, No. A questo punto, ero sinceramente scosso, quindi le ho chiesto se era disposta a disegnare la ragazza. Lei era d'accordo. Quando ha iniziato a colorare, ha detto niente mani. Ho chiesto cosa volesse dire e lei ha detto, senza mani. Taglio.

Ho chiesto, le sue mani sono state tagliate? Lei ha detto sì. Poi ha detto: Niente armi.

Robin Wang |

Ho chiesto cosa fosse successo alle braccia delle ragazze e lei ha detto, rotto. Boo Boo. Quindi non solo c'era un fantasma presumibilmente nella stanza di mia figlia, ma anche un fantasma ferito. L'ultima aggiunta al suo disegno è stato un tentativo di lettere che poi mi ha informato che era il nome della ragazza. A questo punto, stavo mandando messaggi di panico a mio marito e ho piacevolmente spostato Rachel su un'altra attività. Fortunatamente questo argomento non è emerso per il resto della giornata.

Mio marito ed io abbiamo deciso che, per la sua ora di andare a letto quella sera, saremmo rimasti entrambi con lei finché non si fosse sentita a suo agio. Abbiamo anche finito per accendere una luce più brillante per lei. Le ho detto più volte che è al sicuro. Le ho detto che ci sono degli acchiappasogni nella sua stanza per aiutarla a proteggerla, così come una statuetta di giada per buona fortuna. Era chiaramente in preda al panico e le mie parole non stavano facendo nulla per aiutarla a calmarla. Quindi abbiamo cercato di risolverlo nel miglior modo possibile.

Abbiamo chiesto se c'era qualcosa che la spaventava nella stanza. Ha risposto, Ghost. Abbiamo chiesto dove fosse il fantasma e questa volta, senza alcuna esitazione, ha indicato sotto il suo tavolo del treno. Mio marito si è inginocchiato e ha detto al fantasma di andarsene. Questo non ha fatto nulla per sistemare Rachel. Prese uno dei suoi giocattoli di dinosauro e lo mise sotto il tavolo, rivolto verso il punto in cui diceva che fosse il fantasma. Le ho detto che era un'idea fantastica!

Ho detto: Mettiamo tutti i tuoi giocattoli di dinosauro intorno al tavolo in modo che il fantasma non possa uscire. I dinosauri ti proteggeranno. Poi ha proceduto ad aiutarmi a mettere i giocattoli tutt'intorno. Sembrava molto più calma ora. Dopo qualche altro minuto, si era rilassata a letto e le abbiamo detto buonanotte. Quando ce ne siamo andati, ha piagnucolato un po', ma non ci sono state più urla o altri problemi per la notte.

Non so dove stia andando questo dramma sui fantasmi. Non so per quanto tempo Ghosty abbia intenzione di restare in giro. Non so se stanotte i dinosauri basteranno a calmarla. Tutto quello che so è che sto a malapena dormendo. Qualsiasi rumore dal monitor, qualsiasi suo leggero grido, qualsiasi cosa, fa sì che io o mio marito controlliamo la sua stanza. Non sopporto nemmeno di essere nella sua stanza ora. L'ho svegliata stamattina e ho detto: Prepariamoci oggi in soggiorno. Poi ho chiuso la porta e l'ho chiusa a chiave.

I bambini vedono i fantasmi è una cosa . Come affrontarlo dipende da te e dalla tua famiglia. Posso dirti però, non dire a tuo figlio di non avere paura. Lascia che siano spaventati, ma dì loro che sono al sicuro. E se portarli a letto richiede ancora più tempo, così sia. Sii paziente e coraggioso per loro.

Quindi, una volta che sono d'accordo con te che lasci la stanza, prendi il tuo computer e cerca come sbarazzarti dei fantasmi. Ho sentito che la salvia funziona bene.