Dobbiamo parlare dei disturbi alimentari meno conosciuti. Ecco perché.

Immagine Del Corpo
diete

disturbi alimentari meno conosciuti

Questo è il primo anno a cui non ho preso una risoluzione relativa perdita di peso . Letteralmente, ogni anno è stato esattamente lo stesso, fare un piano, impostare un obbiettivo e perdi quel dannato peso- B y qualsiasi mezzo necessario. Ero consapevole di quello che stavo mangiando? assolutamente . Mi pesavo più volte al giorno? Beh, non di cui parlerei a qualcun altro. Ma se mi chiedessi se pensassi di avere un disturbo alimentare? Riderei istericamente. Come potevo quando non ero sottopeso?

Avviso spoiler, Mi sbagliavo. Ci sono voluti anni per capire la linea sottile che li separa abitudini salutari e alimentazione disordinata. E ho imparato che a volte queste abitudini sono in realtà sintomi di un disturbo alimentare.Anoressia e bulimia sono i disturbi alimentari che molte persone conoscono, ma che dire del meno noto? Stiamo parlando di disturbo da alimentazione incontrollata, ortoressia e OSFED (Other Specificated Feeding and Eating Disorder).

Questi sono solo alcuni esempi di disturbi alimentari di cui non si parla così spesso, ma hanno risultati ugualmente devastanti se non riconosciuti e non trattati. Allora parliamo di loro:cosa sono, quali sintomi potresti provare se vivi con questi disturbi e a chi puoi rivolgerti per chiedere aiuto.

I disturbi alimentari hanno un aspetto diverso per tutti

Ricorda quando Tess Holliday ha parlato della sua esperienza di convivenza anoressia atipica e diavolo se l'è presa per questo? I disturbi alimentari sono a crisi di salute mentale che possono manifestarsi in sintomi fisici. Non tutti coloro che convivono con l'anoressia sono simili a grifoni e non tutti coloro che vivono con il disturbo da alimentazione incontrollata sono in sovrappeso. Esempi perfetti di questo sono alcuni dei disturbi alimentari meno noti come l'ortoressia e l'OSFED.

Ortoressia

L'ortoressia è particolarmente devastante, in parte perché molti dei suoi sintomi sono qualcosa che la cultura della dieta glorifica. Ora, non c'è niente di sbagliato nel mangiare cibi che alimentano il nostro corpo, ma quando lo è portato all'estremo , può essere un sintomo di un problema più grande. Sì, la cultura della dieta tossica è arrivata al punto di dare valutazioni morali al cibo come 'buono' o 'cattivo'. Ma quando mangi solo cibi fuori dalla tua buona lista e ti punisci per avere qualcosa fuori programma, beh, questo dovrebbe inviare una bandiera rossa. Il cibo è senza dubbio una parte della nostra vita, ma ciò non significa che debba controllare le nostre vite. Quando ti ritrovi a evitare le situazioni sociali perché non puoi controllare il cibo o sei imbarazzato a mangiarlo di fronte alle persone, è qualcosa di cui dovresti parlare con il tuo fornitore principale.

OSFED (Altri disturbi dell'alimentazione e dell'alimentazione specificati)

C'è anche OSFED, precedentemente noto come ENDOS (disordine alimentare non altrimenti specificato). Secondo il Centro per la scoperta del trattamento del disturbo alimentare, c'è una mancanza di comprensione per quanto riguarda la gravità dell'OSFED. Un malinteso comune al riguardo è che non è grave e non ha bisogno di cure.

Ma prendilo da qualcuno che ha vissuto con questa lotta. Il trattamento è essenziale per stare meglio. Molti di questi pensieri e comportamenti intorno al cibo non sono qualcosa che semplicemente scompare o migliora con il tempo. Soprattutto quando viviamo in una società che assegna valori morali all'esercizio, al cibo e ai diversi tipi di corpo.

Esercizio e cibo non sono nemici, lo è la cultura della dieta tossica

Personalmente ho lottato con dismorfia corporea, un disturbo alimentare e abitudini di esercizio malsane per la maggior parte della mia vita. La verità è che non l'avresti mai saputo. Ero una donna di taglia media, che sbagliava sul lato più curvy. Alcuni potrebbero anche avermi descritto come sovrappeso a volte, ma mai nemmeno vicino a sembrare sottopeso o malnutrito.

Ma sai cosa non hai visto? Il modo in cui il mio cuore ha saltato un battito quando ho sentito un capogiro perché non avevo mangiato tutto il giorno e mi sono alzato in piedi troppo in fretta. Oppure, il piccolo taccuino che continuavo a descrivere in dettaglio ogni grammo di cibo che mangiavo, che era sempre in programma.Non ha senso, vero? Niente di tutto ciò suona come una spiegazione razionale per qualcosa, ma è perché non lo era. Era la logica di qualcuno che aveva bisogno dell'aiuto di un terapeuta e nutrizionista per disimparare abitudini alimentari malsane.

Quindi, se qualcosa di tutto ciò suona familiare, o se ti sei mai chiesto se i tuoi problemi lo sono abbastanza male chiedere aiuto: questo è il tuo segno. Non lasciare che i sintomi diventino così gravi da sentirti sopraffatto da essi. Proprio come tutto il resto nella vita, non esiste una risposta valida per tutti. Tutti meritiamo sostegno e viviamo una vita sana e felice.

Condividi Con I Tuoi Amici: