celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

The Wayfair Conspiracy mette in evidenza ciò che tutti stanno sbagliando sulla tratta di esseri umani

Adolescenti
Wayfair-Cospirazione-1

Mamma spaventosa, immagini SOPA/Getty e Thomas Dumortier/Unsplash

Wayfair, l'azienda nota per i mobili eleganti ed economici, ha recentemente fatto notizia come parte di una cospirazione per il traffico di esseri umani. La cospirazione è così inverosimile che è difficile persino capirci qualcosa, ma il succo è che alcune persone hanno abbinato i nomi dei prodotti Wayfair con i nomi dei bambini scomparsi e sono giunte alla conclusione che, poiché i nomi erano simili, ciò deve significare che Wayfair era , hai indovinato, coinvolto nel traffico di esseri umani .

La cospirazione era rapidamente e facilmente smascherato , ma il il danno era stato fatto , con individui nominati che ricorrono alla pubblicazione di video di se stessi per confutare la cospirazione del traffico. Polaris, un'organizzazione no-profit che gestisce la National Human Trafficking Hotline, ha detto in a said comunicato stampa che l'estremo volume di questi contatti ha reso più difficile per la Trafficking Hotline fornire supporto e attenzione ad altri che hanno bisogno di aiuto.



Questi tipi di cospirazioni sfruttano la capacità di Internet di diffondere informazioni false rapidamente e facilmente, nonché idee sbagliate sul traffico di esseri umani in generale. Come riportato in Rilevante , Nella mente di molte persone, il traffico di esseri umani evoca scene del film Prese , o immagini di bambini stranieri in gabbia che arrivano in container sulla costa.

quando dovrebbe rotolare il tuo bambino?

L'articolo prosegue ricordandoci che la tratta di esseri umani non è solo criminalità organizzata, e accade a tutti i livelli della società, indipendentemente dalle affiliazioni politiche o religiose. In effetti, molti casi di tratta iniziano semplicemente con la vulnerabilità di un normale bambino americano.

Come la figlia di Scott Jenkins.

per passare all'altra diapositiva

Jenkins ha scritto in Mamma spaventosa che l'esperienza di sua figlia con il traffico di esseri umani è iniziata con un ragazzo di 15 anni di nome Bruce.

Bruce era apparentemente normale in ogni modo, ha scritto Jenkins. Non sapeva che era il primo passo in un elaborato giro di traffico di esseri umani. Come molti dei nostri figli di oggi, non capiscono davvero come i social network si diffondano in tutto il mondo, e con ciò arrivano gravi minacce se non monitorate.

Come ha spiegato Jenkins, sua figlia è diventata amica di Bruce, che era inconsapevolmente amico di predatori che fingevano di essere adolescenti sui social media ma in realtà erano uomini adulti che facevano parte di un programma di traffico di esseri umani. Quando sua figlia ha conosciuto gli amici di Bruce sui social media, è stata attratta dalla loro pericolosa rete.

quando sei pronto per i bambini?

Fortunatamente, poiché Jenkins monitorava regolarmente il telefono e gli account dei social media di sua figlia, è stato in grado di proteggere sua figlia dal diventare una vittima.

Una notte, ho avuto una strana sensazione e ho preso il suo tablet per fare quello che pensavo sarebbe stato solo un altro normale controllo, ha scritto. Quello che ho trovato fino ad oggi ossessiona la mia mente e mi fa affondare il cuore.

The Wayfair Conspiracy mette in evidenza ciò che tutti si sbagliano sulla tratta di esseri umani

Lelia Milaya/Reshot

Dopo ulteriori scavi e dopo aver coinvolto la polizia, Jenkins ha appreso l'intera – e orribile – portata di ciò che stava accadendo. Come ha spiegato: (G) gli uomini che agivano come suoi 'amici' avevano istituito Bruce come scout. Il suo è stato il primo volto sicuro che i nostri figli vedono; stava inconsapevolmente attirando ragazze nella sua cerchia come prede per gli uomini tra cui scegliere. La cerchia della lista degli amici di Bruce ha raggiunto il mondo e i suoi oltre 2.000 follower non erano altro che un buffet di bambini giovani e inconsapevoli con cui questi uomini stavano chiacchierando.

Se questo non ti dà i brividi e una sensazione di malessere nell'intestino, non so cosa lo farà.

Contrariamente alla maggior parte degli stereotipi, inclusi gli avvertimenti che la maggior parte di noi genitori della Generazione X ha ricevuto da bambini, le vittime della tratta di esseri umani non vengono in genere afferrate e gettate in un furgone bianco. Secondo un affiliato NPR , TikTok e altri canali di social media sono stati inondati di messaggi di avvertimento dagli stessi adolescenti, ma stanno sbagliando i pericoli.

Uno dei post più comuni riguarda le fascette sulle auto, segnalato la rete . Ha foto di fascette attaccate agli specchietti laterali e ai tergicristalli. La didascalia recita: 'Se vedi questo sul tuo veicolo, parti immediatamente. I trafficanti lo stanno facendo per distrarti e rapirti.'

matteo mcconaughey cita stordito e confuso

Ma come ha detto alla rete Audrey Baedke, responsabile dei programmi dell'organizzazione di Seattle Real Escape from the Sex Trade (REST), la realtà del traffico sessuale è molto diversa da questa. Quando osserviamo gli individui che hanno subito tratta, Baedke ha detto a KUOW , la maggior parte delle volte, vengono reclutati da qualcuno che crea fiducia con loro. Raramente è uno sconosciuto per strada che viene a prendere un individuo e lo mette nel giro del traffico sessuale.

L'articolo di Jenkins e la cospirazione di Wayfair sono un importante promemoria del fatto che il traffico di esseri umani non è qualcosa che accade là fuori, ma qualcosa che può accadere proprio sotto il nostro naso. Di recente ho letto l'articolo di Jenkin con mio figlio adolescente e ho avuto una conversazione molto onesta con lui sui pericoli dei social media. Abbiamo parlato di come sia importante essere amici solo di persone che conosci nella vita reale. Dal momento che i miei figli giocano entrambi a molti giochi su Internet, ho ricordato loro di non connettersi con estranei online, indipendentemente da quanto possano sembrare innocenti gli altri giocatori.

Guardo regolarmente i loro telefoni per vedere cosa stanno facendo, ma ammetto di essere diventato un po' permissivo nelle ultime settimane. Ma non possiamo accontentarci. Dobbiamo essere consapevoli e rimanere consapevoli. Perché il traffico di esseri umani non è teorie del complotto e il proverbiale furgone bianco; sta accadendo intorno a noi.