Walmart rimuove il cliente armato dal negozio applicando la politica 'No Open Carry'

Tendenza
pistola-walmart

Twitter/Brian Tyler Cohen

cose da fare con i bambini ad ann arbor


Il video mostra gli agenti che dicono all'uomo che porta una pistola che non gli è permesso tornare nei negozi Walmart

Di recente, Walmart ha fatto notizia per aver ridimensionato le vendite di armi da fuoco nei negozi, una mossa arrivata poche settimane dopo due sparatorie di massa nei negozi del Mississippi e di El Paso. Sembra che stiano rispettando la loro promessa di non consentire l'open carry come parte di quella decisione.

Brian Tyler Cohen ha twittato il video durante il fine settimana di un cliente Walmart che fa acquisti in uno dei loro negozi, tentando di acquistare articoli mentre trasportava apertamente un'arma da fuoco. Wow. Walmart non solo sta applicando la sua nuova politica di non trasporto, ma ha bandito quest'uomo dai suoi negozi a livello nazionale per non aver rispettato. Grato che le aziende si stiano finalmente intensificando quando il nostro governo è troppo codardo e troppo piombato, ha scritto.





L'uomo può essere ascoltato nel video dicendo che non ha fatto nulla di male e che il negozio non gli venderà, facendosi sembrare la vittima per non aver obbedito a ciò che l'azienda ha stabilito. Apparentemente non riesce a credere che non gli sia permesso di infrangere la nuova regola nazionale e sente che dovrebbe essere autorizzato a portare le sue pistole a prescindere. Uno degli ufficiali lo mette in chiaro, dicendo in parte, Amico, sai cosa sta succedendo nel mondo? riferimento alle recenti violenze. Abbiamo appena fatto uccidere delle persone in un Walmart in una sparatoria di massa.

La fine del video mostra gli agenti che gli presentano documenti da compilare dicendo che non tornerà nei negozi Walmart o Sam's Club, da cui ora è stato bandito per il rifiuto di rispettare la nuova politica.

CEO Doug McMillon condiviso la decisione in una nota , affermando che la società interromperà la vendita di munizioni per fucili a canna corta, che possono essere utilizzate su armi di tipo militare, nonché munizioni per pistole dopo aver esaurito il loro inventario attuale. Hanno anche chiesto ai clienti di non portare più armi apertamente nei suoi 4.700 negozi o in qualsiasi negozio del Sam's Club.



Il gigante del commercio al dettaglio ha avuto una forte pressione per adattarsi a seguito della sparatoria di massa avvenuta a El Paso, uccidendo 22 persone innocenti e lasciando innumerevoli altre ferite. Il gruppo di difesa della riforma delle armi gun Guns Down America ha diffuso una petizione per chiedere a Walmart di smettere di vendere armi da fuoco, di smettere di dare contributi ai politici che ricevono anche fondi dalla NRA e di partecipare a programmi di riacquisto di armi.

Le persone sono comprensibilmente sollevate nel vedere che Walmart si attiene a ciò che hanno promesso:







McMillon ha anche affermato che emetterà un appello all'azione rivolto alla Casa Bianca e ai leader del Congresso che parla della necessità di misure di sicurezza delle armi di buon senso come un divieto di armi d'assalto e controlli approfonditi dei precedenti, che sono arrivati ​​settimane prima dirigenti di 145 aziende ha esortato il Senato ad approvare leggi più severe sulle armi.

Queste proposte sono di buon senso, bipartisan e ampiamente supportate dal pubblico americano. È tempo che il Senato agisca, si legge in parte nella loro lettera. Inoltre, un sondaggio di ABC News/Washington Post ha mostrato che le misure di controllo delle armi sono estremamente popolari e che le persone credono che aumenteranno immensamente la loro sicurezza personale se verranno approvate leggi più severe.

È tempo di fare qualcosa che risolva effettivamente il problema. Walmart non lo farà da solo, ma è confortante sapere che stanno facendo la loro parte nei negozi di tutto il paese.