celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Le due parole che mi aiutano a far fronte alla mia ansia

Salute Mentale
La giovane donna integrale sdraiata sul divano soffre di angoscia

fizkes/Getty

Queste sono le ore durante il giorno in cui suona una sveglia silenziosa sul mio smartwatch. Nei pochi secondi che mi occorrono per rispondere e premere il pulsante per spegnerlo, faccio un respiro profondo e mi dico le stesse due parole.

Rilascia le aspettative.



Ho iniziato questa pratica alcuni anni fa perché mi sono reso conto che il mio ansia era più spesso innescato non dalla situazione, ma dalla storia che avevo in testa su come dovrebbe essere la situazione. L'ansia è nata dalla delusione che ho provato quando la narrazione che avevo creato o sperato non corrispondeva alla realtà.

Ad esempio, vorrei essere il tipo di madre che è oscenamente paziente con i suoi figli ben educati e iniziamo con calma la giornata nella nostra casa ordinata e serena. Invece, sono il tipo di madre che deve ripetersi un miliardo di volte a varie ottave per litigare con i bambini che molto probabilmente stanno litigando o giocando a baseball (o entrambi) nella casa disordinata, e ora dobbiamo correre fuori dalla porta e Sono abbastanza sicuro che ci siamo dimenticati di mettere la crema solare.

8:55 Rilascia le aspettative.

Avevo programmato di infilarmi un video di yoga o una camminata veloce prima di entrare nella mia giornata lavorativa, ma poi mi sono ricordato che dovevo inviare una breve e-mail a un potenziale cliente. La prossima cosa che so, sono caduto a faccia in giù nella mia casella di posta, la mia finestra per l'esercizio mattutino è passata e ora sono in riunione e chiama per il resto della giornata. Sono frustrato e infastidito con me stesso per non aver dato la priorità al mio benessere, il che mi fa solo sentire peggio.

10:20 Rilascia le aspettative.

La mia auto deve essere sottoposta a un'ispezione di sicurezza (che mi sono ricordato miracolosamente l'ultimo giorno del mese) e sono riuscito a lasciare l'auto in officina durante la pausa pranzo, quindi mi sento abbastanza bene per quanto sto maturando. Questo fino a quando il meccanico non mi fa sapere che c'è qualcosa che non va in una delle gomme che dovrà essere sostituita e la pompa del tergicristallo è rotta, ma il pezzo arriverà solo domani, quindi l'auto non sarà pronta per il ritiro -fino ad allora.

13:11 Rilascia le aspettative.

Sono il tipo di persona che realizza tutto sulla sua lista di cose da fare, scivola attraverso la giornata sentendosi produttiva e non ha mai progetti persistenti che devono essere respinti o trasferiti nel giorno successivo. Almeno, questo è quello che sono nella mia testa. In realtà, alcuni giorni sembra che i compiti si siano trasformati in Gremlins che si sono moltiplicati (forse ho versato acqua sulla mia tastiera?) con il loro sottoinsieme di cose da fare che si sono anche moltiplicate e hanno preso vita propria.

15:45 Rilascia le aspettative.

Aspiro a essere il tipo di genitore che nutre i suoi figli solo con i cibi non trasformati più sani come parte di una dieta equilibrata che mangiano volentieri prima di chiedere secondi con le maniere più educate mentre esprimono gratitudine per il pasto caldo che è stato amorevolmente preparato per loro . Invece, beh, sai come va a finire...

come convincere tuo marito ad aiutare in casa

18:40 Rilascia le aspettative.

Mentre ci dirigiamo verso l'autunno e la miriade di incognite su luoghi di lavoro, scuole, viaggi, ecc., non ho alcuna esperienza da offrire riguardo a ciò che è meglio, giusto o ideale. Quello che so è che ci saranno senza dubbio situazioni in cui la realtà non corrisponderà all'immagine di ciò che avevamo costruito o sperato nelle nostre teste. Lasciare andare quella storia e invece abbracciare, o almeno accettare, quello che potrebbe essere l'unico modo in cui possiamo ragionevolmente navigare in questa fase successiva.

Respiro profondo. Rilascia le aspettative.