Twitter sviscera 'Wonder Woman 1984' come solo Twitter può fare

Opinione

Clay Enos / Warner Bros.



A quanto pare Wonder Woman 1984 non è andato molto d'accordo con gli utenti di Twitter

Gli utenti di Twitter non sono noti per la loro mancanza di opinioni o per tenere a freno la lingua, motivo per cui amiamo passare del tempo lì. Se stai cercando di scoprire come si sono sentiti gli altri riguardo al nuovo Wonder Woman film uscito il giorno di Natale, Wonder Woman 1984 , non guardare oltre Twitterverse per darti tutto ciò che devi sapere.

WW84 è uscito nei cinema e trasmesso in streaming esclusivamente su HBO Max e molti di noi alla ricerca di qualcosa di nuovo da guardare durante le vacanze stavano aspettando con impazienza la sua uscita. Gal Gadot, DC Comics e una storia familiare del bene contro il male sembravano il modo perfetto per trascorrere un paio d'ore. Inoltre, è il primo film della Warner Bros. ad essere distribuito su un sito di streaming lo stesso giorno della sua data di uscita nelle sale senza costi aggiuntivi per gli spettatori.





Sfortunatamente, le recensioni sono uscite e non sono buone.

Sono passati più di tre anni da quando Gal Gadot e Chris Pine hanno interpretato Diana Prince e Steve Trevor. Anche Kristen Wiig si è unita alla troupe come la cattiva Cheetah, quindi il cast non è mancato. Ma dalla grande quantità di opinioni online, la sceneggiatura era poco brillante, gli effetti speciali erano ridicoli e i buchi della trama hanno lasciato ai fan la sensazione che l'intera faccenda fosse una grande perdita di tempo.

Jill Lepore, che è l'autrice di 2014's La storia segreta di Wonder Woman , ha scritto in Il newyorkese che, il nuovo film su un'icona femminile ignora la sua storia di donna ribelle. Ha anche detto che il regista del film dovrebbe prestare maggiore attenzione al ruolo svolto dalle donne durante i tempi in cui i film sono stati impostati. Patty Jenkins... mettila per prima Wonder Woman film durante la prima guerra mondiale. E ha ambientato questo nuovo film nell'anno orwelliano del 1984. Ma a quanto pare non è affatto interessata alla storia delle donne: non c'è posto in nessuno dei suoi due Wonder Woman film, anche se entrambi si svolgono durante i principali punti di svolta di quella storia, e anche se la storia di Wonder Woman , il fumetto e il personaggio, è indissolubilmente legato alla lunga, miserabile e incompiuta lotta per l'uguaglianza politica delle donne.

Twitter non era così eloquente e li amiamo per questo:

Certo, devi guardarlo tu stesso per decidere come ti senti riguardo al sequel. Inoltre, se hai sborsato il costo aggiuntivo dell'abbonamento per HBO Max, ora hai anche accesso al documentario di Amy Schumer, Aspettando Amy che la segue durante la gravidanza ed è un'assoluta delizia.

Oppure, puoi semplicemente prendere la parola di Twitter e trovare un altro modo per trascorrere due ore della tua vita.