celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

Migliaia di proteste in tutto il mondo a sostegno dei palestinesi

Notizia
La protesta palestinese a Washington DC

Tasos Katopodis/Getty Images

NFT

Le proteste pro-palestinesi si sono svolte sabato negli Stati Uniti - e nel mondo - dopo giorni di violenza a Gaza e in Israele

Dopo cinque giorni di violenze a Gaza e in Israele che hanno causato la morte di almeno 145 palestinesi a Gaza, tra cui 41 bambini e 23 donne, oltre a otto israeliani (per AP ), migliaia di persone hanno protestato a sostegno dei palestinesi nelle principali città del mondo, dagli Stati Uniti e dall'Europa alla Spagna e al Giappone.

Festa di compleanno bimba di 4 anni

stati Uniti

Le proteste pro-palestinesi si sono svolte negli Stati Uniti, da New York City e Washington, DC a Los Angeles, Chicago, Dallas e altro ancora. A Washington, D.C., in particolare, centinaia di persone hanno marciato dal Monumento a Washington al Campidoglio degli Stati Uniti per protestare contro il trattamento riservato da Israele al popolo palestinese, Il New York Times rapporti.

La gente pensa di poter essere neutrale su questo. È assolutamente sbagliato, dice alla pubblicazione Alexandra-Ola Chaic, una diciassettenne che ha viaggiato dalla Virginia con la sua famiglia di origine palestinese. Dobbiamo fare il possibile per rendere questo un problema che riceve sostegno politico.

Migliaia di persone interrompono il traffico in Gli angeli ; ea New York, le persone hanno marciato a Brooklyn, inclusa la modella palestinese-americana Bella Hadid.

Europa

Ieri a Parigi, la polizia antisommossa francese ha sparato gas lacrimogeni e usato cannoni ad acqua contro i manifestanti nella capitale francese, dove era vietato marciare. I manifestanti hanno marciato a sostegno dei palestinesi nella Striscia di Gaza.

Altrove in Europa, tra cui Londra, Roma e Madrid, migliaia di persone hanno marciato pacificamente.

Giappone

Tokyo, Giappone, protesta contro la Palestina

Cezary Kowalski/SOPA Images/LightRocket via Getty Images

Tokyo ha visto circa 300 manifestanti radunarsi a sostegno della Palestina.

Nuova Zelanda

Migliaia riuniti in tutta la Nuova Zelanda per radunarsi e marciare in solidarietà con i palestinesi. I manifestanti tenevano cartelli, sventolavano bandiere e cantavano la Palestina libera!

Australia

https://twitter.com/jetpack/status/1393590810495520777

Migliaia di persone hanno marciato nei raduni della Palestina Libera a Sydney e Melbourne, Il guardiano rapporti. Circa 5.000 persone hanno partecipato a una manifestazione al municipio di Sydney.

Frequento queste cose da tutta la vita e onestamente non ricordo di aver visto un'affluenza così incredibile o significativa come quella di oggi. Eravamo lì in migliaia ed è stato davvero, davvero incredibile da vedere, Jeanine Hourani, uno dei manifestanti, ha detto alla pubblicazione.

Messico

https://twitter.com/jetpack/status/1393602268990042113

Nel città del Messico , i manifestanti hanno tenuto la bandiera palestinese, cantando, Up with Palestine! Su con la pace!

Sud Africa

Centinaia di sudafricani protestarono a Johannesburg, nella capitale, Pretoria, e nella città orientale di Port Elizabeth. Qui si sentivano canti di Palestina libera e libera.

linee di raccolta birichine per ragazze

tacchino

Le proteste pro-palestinesi si sono svolte in Iraq, Giordania, Libano e Turchia .

i narcisisti amano i loro figli?

Spagna

https://twitter.com/jetpack/status/1393628642953990145

A Madrid, circa 2.500 hanno mostrato a sostegno dei palestinesi, molti dei manifestanti giovani avvolti nelle bandiere palestinesi.

Questa non è una guerra, è un genocidio, cantavano, per Francia 24 .

Le proteste seguono la violenza iniziata quando le forze di sicurezza israeliane hanno fatto irruzione nella moschea di Al-Aqsa durante il Ramadan la scorsa settimana, Buzzfeed News rapporti, durante i quali molti fedeli sono rimasti feriti, e Hamas ha risposto con il lancio di razzi. Sabato, un attacco aereo israeliano ha colpito un campo profughi a Gaza, uccidendo bambini e donne. E in seguito, attacchi aerei hanno preso di mira un edificio residenziale e di uffici di 12 piani a Gaza che ospitava organizzazioni di notizie internazionali, tra cui il Associated Press e Al Jazeera , tra gli altri media e appartamenti.

Condividi Con I Tuoi Amici: