Questo ragazzo transgender di 12 anni è morto suicida. Usa i pronomi giusti quando parli della SUA morte

Notizia
Collage senza titolo (99)

Pagine della città/ WDAY6/

Il minimo che possiamo fare è usare i pronomi giusti per descrivere questo ragazzo transgender di 12 anni

Un ragazzo transgender di 12 anni è morto suicida la scorsa settimana, a causa di ciò che la sua famiglia chiama bullismo incessante. Chance Houle, nato Cherish, è morto suicida lo scorso sabato 31 marzo. La famiglia del North Dakota ha scritto quello che è stato descritto come un necrologio incredibilmente franco sulla sua morte, e molte agenzie di stampa lo condividono.

La famiglia non ha risparmiato ai lettori i dettagli della storia di Houle e spera che condividere la 'brutta verità' di ciò che è successo a Houle possa 'impedire che tragedie come questa si ripetano', scrive City Pages . Il cugino di Chance detto Il Daily Mail che il dodicenne si era dichiarato transgender solo quest'anno e che aveva contribuito al bullismo.

Il necrologio scritto dalla famiglia descrive Chance come lei/lei in tutto:

Cherish ha provato un dolore intenso che la maggior parte delle persone della sua età non saprà mai. Durante gli ultimi 6 mesi della sua vita, ha sperimentato una transizione continua e un intenso bullismo a scuola. Mentre la notizia attualmente sta mettendo in luce la violenza come conseguenza del bullismo. I sistemi di supporto di Cherish hanno visto un risultato molto diverso, dice il necrologio. Coloro che amavano Cherish non sapevano quanto fosse diventato insopportabile per lei quel dolore che stava provando. Il sostegno e l'amore che è stata in grado di ricevere da coloro che le stavano intorno non sono stati sufficienti per guarire le cicatrici del bullismo implacabile che aveva già subito. Cherish non ha fatto del male agli altri né si è rivolta a droghe e alcol per affrontare il suo dolore, si è tolta la vita il 31 marzo 2018.

Un commentatore sul post di City Pages sulle affermazioni del necrologio, ho partecipato al funerale oggi e un oratore ha detto che avrebbero usato i suoi pronomi e il nome Cherish per rispetto della famiglia. E il rispetto per i morti?

Canoa.com

divertenti rompicapi per adulti con risposte

Il necrologio continua, Vi chiediamo di insegnare ai vostri figli che le nostre parole sono la nostra risorsa più potente e dobbiamo stare attenti a usare quella preziosa risorsa per influenzare positivamente le persone. Insegna ai tuoi figli cosa fare se qualcuno che conoscono sta parlando di suicidio. Insegna loro a chi chiedere aiuto. A quelli di voi che sono stati gentili con Cherish, grazie. Il tuo amore e la tua accettazione significavano il mondo per lei. A Cherish, grazie per essere entrato in tutte le nostre vite. Siamo tutti molto meglio per questo. Vola in alto e porta il nostro amore per sempre. Ci mancherai molto.

Questo ragazzo merita di essere chiamato con il nome che ha scelto. I suoi desideri sulla sua identità meritano di essere onorati. Il fatto che diverse testate giornalistiche, tra cui il Le notizie del GIORNO e una manciata di stazioni locali, si rifiutano di chiamare questo ragazzo con i pronomi scelti e la sua vera identità di genere non va bene.

NE ABBIAMO

La famiglia ha detto che Cherish 'Chance' Houle di Bismarck si è tolta la vita sabato scorso, 31 marzo, notizie locali Rapporti WDAY6 . I membri della famiglia hanno affermato che il bambino di seconda media ha avuto una vita difficile, si trovava in una situazione familiare difficile e viveva in una casa famiglia, ma forse il bullismo a scuola potrebbe aver contribuito alla tragedia.

Secondo a recente studio nazionale , uno straziante 40% degli adulti transgender ha dichiarato di aver tentato il suicidio, segnala il Centro di salute mentale del Monte Sinai . Il 92% di queste persone aveva provato prima di compiere 25 anni. Solo per fare un confronto 8% degli studenti delle scuole superiori ha tentato il suicidio.

giovani capire sempre di più quel genere esiste su un continuum. Dobbiamo continuare a educare gli altri su cosa significa essere TGNC e sugli effetti che il binario di genere ha sulla nostra società, sostiene MSMHC. Nel tempo, l'istruzione può ridurre lo stigma e l'isolamento delle comunità TGNC poiché le famiglie, gli operatori sanitari, gli educatori e i leader della comunità smettono di rifiutare i giovani TGNC e iniziano ad abbracciarli pienamente.

Chance Houle era il nome che questo ragazzo aveva scelto. Il meno, e voglio dire il minimo possiamo fare come scrittori che riportano notizie - è l'onore che nella sua morte.

La prima hotline per il suicidio transgender è ora attiva e funzionante negli Stati Uniti. Puoi raggiungere Trans Lifeline al numero 877-565-8860. Trans Lifeline è un'organizzazione no-profit 501(c)3 dedicata al benessere delle persone transgender. Gestiscono una hotline gestita da persone transgender per persone transgender.