La verità non raccontata della figlia di Stan Lee - Joan Celia Lee

Attori
Joan Celia Lee
//La verità non raccontata della figlia di Stan Lee - Joan Celia Lee

La verità non raccontata della figlia di Stan Lee - Joan Celia Lee

4 settimane fa 9

Contenuti



  • 1 Sai chi è Joan Celia Lee?
  • 2 Crescere come la figlia di Stan Lee
  • 3 L'amore e la vita dei genitori di JC Lee: Stan Lee e Joan Boocock
  • 4 La vita, l'amore e la carriera di JC Lee
  • 5 Mantenerlo in famiglia
  • 6 Cattiva stampa, voci e affari loschi
  • 7 JC Lee può portare avanti l'eredità di Stan Lee?

Sai chi è Joan Celia Lee?

Immagina di crescere con SpiderMan? Bene, questo è qualcosa a cui solo Joan Celia 'JC' Lee può presentare una richiesta. JC è un'attrice, artista e produttrice americana a sé stante, sebbene abbia guadagnato fama attraverso il lavoro e la vita di suo padre, il tanto amato e iconico presidente dei fumetti Marvel, presidente, creatore, produttore, editore e attore, in ritardo Stan Lee.

JC è sempre stato il più grande ammiratore di Stan. Ha lavorato al suo fianco nel corso degli anni e ora è entrata nel mondo dell'editoria di fumetti. Il suo più grande desiderio è di continuare l'eredità di suo padre. Stan Lee aveva spesso affermato che la sua 'più grande creazione è sua figlia', che è una 'super bambina', e JC è conosciuta come 'la ragazza che è cresciuta con Spider-Man'.





Pubblicato da JC Lee su Lunedì 9 maggio 2016

Ama e tiene con orgoglio questi epiteti e in tutti i suoi canali pubblicitari, non esita mai a ricordare questo alla gente. JC ha recentemente pubblicato 'Stan Lee's Love Story' - un libro di memorie personali dietro le quinte della vita familiare di Lee - e 'A Little Faith', una serie di fumetti in edizione limitata. Attualmente è in tournée negli Stati promuovendo i libri e mantenendo viva la memoria di Stan Lee.

Crescere come la figlia di Stan Lee

JC ha ora 69 anni, è nata a New York nell'aprile del 1950. Suo padre, Stan Lee (28 anniesimo Dicembre 1922 a 12esimo Novembre, 2018) è nato Stanley Martin Lieber, i suoi genitori erano immigrati ebrei rumeni. Sua madre, Joan Boocock Lee (5esimo Dal febbraio 1922 al 6esimo Luglio 2017) è nato a Newcastle, in Gran Bretagna, ed è stato un noto modello di cappello.

Si è trasferita in America con il suo primo marito, ma dopo aver sposato Stan, ha recitato in doppiaggio e recitato in alcuni film della Marvel, ed è diventata una scrittrice. La coppia ebbe anche un'altra figlia, Jan Lee, che morì poco dopo la nascita nel 1953.

L'amore e la vita dei genitori di JC Lee: Stan Lee e Joan Boocock

Stan Lee, a volte noto come 'Stan the Man', è una personalità iconica il cui primo lavoro in Timely Comics lo ha portato su una strada inaspettata per la creazione di fumetti di supereroi molto popolari. Il primo fumetto di due pagine che scrisse fu 'Captain America Foils the Traitor's Revenge'.

Stan Lee

I fumetti sono stati illustrati e scritti da vari collaboratori e ampliati per colpire il circuito come film animati o live, serial cinematografici e film come Spider-Man, i Fantastici Quattro, Daredevil, gli X-Men, Captain America, Iron Man, The Avengers, Thor, Hulk, Guardians of the Galaxy, Doctor Strange ecc.



Stan ha spesso giocato a ruolo cameo nei film, e umilmente dichiarato, 'Sono più orgoglioso del fatto che forse alcune delle cose che ho fatto hanno intrattenuto le persone!' Quando Stan aveva 25 anni, il cugino di Lee ha fissato un appuntamento al buio per lui. È arrivato all'agenzia di modelle, ma invece della sua presunta data, Joan ha aperto la porta.

Apparentemente fu amore a prima vista per Stan, e presto espresse il suo amore per lei, dicendole che aveva disegnato il suo viso per anni. Joan all'epoca era sposata, ma il suo primo matrimonio fu prontamente annullato e due mesi dopo sposò Stan lo stesso giorno dell'annullamento, 5esimo Dicembre 1947 nella stanza vicina.

A Joan è stata attribuita l'ispirazione per i 'Fantastici Quattro' e ha avuto un ruolo da protagonista nel film, oltre che in 'Spider Man'. È apparsa anche in 'Mutants, Monsters & Marvels' nel 2002 e nel 2003 in 'Comic Book Superheroes Unmasked'. Joan scrisse il suo primo romanzo, 'The Pleasure Palace' nel 1987. JC disse che sua madre aveva lasciato i suoi due romanzi inediti per finire.



Quando Joan morì all'età di 95 anni, la coppia era sposata da quasi 70 anni.

La vita, l'amore e la carriera di JC Lee

JC dice che ha avuto un'infanzia felice - sua madre, Joan, l'ha coniata come una 'vita stupenda, meravigliosa, eccitante ... ma si trattava dell'amore'. Non si sa molto sull'istruzione di JC, ma è stata ispirata da suo padre e ha fatto fumetti e incisioni nel suo studio sin da piccola. In un colloquio al Comic Con di San Diego del 2019, dove era a capo dello stand 'Stan Lee Forever', ha parlato della sua vita, cantando e ballando in teatro, ed ha espresso un grande amore per il teatro e le coreografie. JC ha frequentato la scuola di cinema, seguita dalla School of Visual Arts.

È diventata intervistatrice di una rete via cavo e oltre a intervistare molte celebrità, JC ha intervistato più volte suo padre in video, che senza dubbio avrebbe valso una fortuna se i video non si perdessero in un incendio, il risultato di un incendio doloso quando il suo il primo studio a Los Angeles è stato bruciato.

JC l'ha creata recitazione debutto nel film del 1963 'The Cool World'. Ha interpretato un piccolo ruolo in 'The Ambulance' (1990), così come Stan. La sua voce è stata usata nel film d'animazione del 1994, Iron Man e ha recitato in un episodio della serie TV 'No Actor Parking' nel 2017. Tra il 2016 e il 2018, JC è apparso nella serie televisiva della varietà Sidewalks Entertainment.

Joan Celia Lee

JC ha collaborato con Becky Wanta e Alain Nguyen di Social Media Applications, e nel 2015 è stato riconosciuto con il titolo Presidente onorario per la creazione e promozione dell'app, 'Raising My Superkids'. Questo è un gioco di social media mobile gratuito, che aumenta la consapevolezza e i fondi per beneficenza e in cui i giocatori scelgono il proprio personaggio Superkid e creano storie attraverso la vita del Superkid.

JC, con i suoi capelli biondi biondo cenere e gli occhi nocciola, è stata descritta come attraente con un'altezza di 165 cm e un peso di 50 kg, ma non è mai stata sposata, né ha avuto figli e non c'è conoscenza pubblica della sua vita amorosa nel corso degli anni.

JC è un'amante dei cani e i suoi hobby sono leggere libri, disegnare, dipingere, scrivere prosa e cantare. Oltre a visitare la West Coast per restituire ai fan di Stan, JC gestisce una compagnia chiamata Fatsalagata, che è il veicolo attraverso il quale promuove i fumetti e i cappellini Excelsior. Sembra che si sia unita solo Facebook e cinguettio nel 2016, ma non ha pubblicato nelle sue pagine dal 2017. Ha anche un account Instagram inattivo.

Stan Lee ha perso 50 milioni di dollari quando è deceduto, e si stima che JC Lee valga circa 25 milioni di dollari all'inizio del 2020.

JC esorta le persone a: 'Fai ciò che ami. La gente ti dirà di no. Le persone competono e non completano. Fallo e basta. Riguarda l'amore!

Visualizza questo post su Instagram

Rilassarsi con Spidey a # SFCC2016! #Spiderman #comiccon #comics #comicconvention #cosplay #funtimes

Un post condiviso da JC Lee (@realjclee) il 16 settembre 2016 alle 16:21 PDT

Mantenerlo in famiglia

Lo zio di JC, il fratello minore di Stan Lawrence (Larry) Caro, si è unito a Timely Comics nei primi giorni. Ha iniziato con il desiderio di essere un artista, ma ha disegnato lentamente e Stan ha visto il potenziale di suo fratello piuttosto come scrittore. Larry divenne il caporedattore nel 1941. Successivamente la compagnia divenne Atlas Comics Fumetti Marvel nel 1961, l'anno dei Fantastici Quattro e dell'era dei supereroi. Nel 2009, la Marvel Entertainment, la società madre globale del gruppo, è stata acquisita da The Walt Disney Company. JC, i suoi genitori e Larry Leiber sono apparsi tutti nel documentario del 2010, 'With Great Power: The Stan Lee Story'.

Stampa negativa, voci e affari loschi

Sembra che il personaggio popolare non possa sfuggire alla cattiva stampa e ai commenti diffamatori.

Ad un certo punto, si vociferava che Lee abusasse dei suoi genitori e spendesse eccessivamente i loro soldi, cosa che tutti negavano.

Poco dopo la morte di Stan, a parte l'incredibile numero di reazioni positive, ce n'erano anche alcune rumori negativi riguardo al fallimento dell'impresa commerciale POW, caratterizzato dal concetto non così kasher di Striperella, e sostenendo di aver molestato sessualmente le sue infermiere. JC non era interessato ad approfondire le accuse e ha semplicemente dichiarato: 'Mio padre adorava tutti i suoi fan. Era l'uomo più grande, più rispettabile. ' JC ha anche riaperto a caso contro POW, accusando i loro dirigenti di approfittare di Stan quando le sue condizioni mediche erano peggiorate, falsificando la sua firma sui documenti o facendogli firmare con pretese fraudolente.

Joan Celia Lee

POW è stato citato in giudizio per il furto della proprietà intellettuale di Stan, per l'attivazione di attori di basso livello e per il cybersquatting.

Ha anche espresso la sua insoddisfazione nei confronti di Marvel e Disney dirigenti, poiché sente che stanno cercando il controllo totale della creazione di suo padre e crede che debbano essere controllati ed equilibrati poiché stanno ancora cercando di trarre profitto dall'eredità di suo padre.

JC Lee può portare avanti l'eredità di Stan Lee?

Quando si ritirò, Stan consegnò la Marvel Comics al suo protetto, lo scrittore di fumetti Roy Thomas. JC dice che ha scritto quasi ogni giorno per quattro anni e ha 2000 pagine quasi pronte per un libro e un film.

Ci vediamo a Los Angeles! Prendi JC su @StanLeeComicCon e prendi un preordine scontato del suo libro qui, per ritirare al truffatore: https://t.co/93ne3HPyS1 pic.twitter.com/WboYgSBXaR

john hughes merck

- JC Lee (@RealJCLee) 18 settembre 2017

L'ultima idea su cui Stan e JC avevano lavorato era 'DirtMan', che è ancora in fase di sviluppo. Spera di rappresentare suo padre e renderlo molto orgoglioso continuando nel settore dello spettacolo, producendo film e fumetti.

È sempre stata molto gentile nei confronti di suo padre dicendo che era 'il più grande' e 'diretto', che aveva il privilegio e l'onore di essere sua figlia e che ha imparato molto dal suo esempio laborioso, onesto ed etico. L'impulso di Stan era per la pace nel mondo e quindi ha creato i supereroi per combattere il male. JC sembra determinato a portare avanti la sua visione e, si spera, continuerà a deliziare i fan della Marvel. Il primo in linea sarà DirtMan, che seguendo il nome e in linea con le tendenze del mondo e le attuali catastrofi ambientali, sarà probabilmente un eco-guerriero.