Un insegnante ha umiliato pubblicamente mio figlio

Bambini
umiliazione-come-punizione-1

signora/Getty

NFT

Qualche settimana fa abbiamo ritirato i nostri figli dal programma di nuoto ed educazione fisica della scuola a domicilio locale, gestito da un'organizzazione di salute e fitness molto nota. Odiavamo farlo. Avevano amici lì e il nostro più giovane stava imparando a nuotare. Lo aspettavano con ansia. Ma il programma ha fatto qualcosa di assolutamente imperdonabile per noi: hanno usato l'umiliazione come punizione per nostro figlio di sette anni. Non di conseguenza, non come disciplina - come flat-out punizione .

Il mio bambino di 7 anni è incredibilmente dolce e sensibile, ma ha l'ADHD e può essere molto eccitato. Nel bel mezzo di una partita di squali e pesciolini a terra (tag AKA), ha taggato un bambino troppo forte e il bambino è caduto. Il ragazzo, secondo lui e suo fratello (che era presente) non si è fatto male. Mio figlio non era stato precedentemente avvertito di alcuna infrazione comportamentale.



Tuttavia, dopo questo incidente, è stato costretto a sedersi contro il muro per dieci minuti.

NFT

Mio figlio non se la cava bene con l'isolamento. Non è mai stato disciplinato in questo modo a casa, e non crediamo che isolare i bambini sia un mezzo efficace di disciplina, qualcosa L'Istituto per gli studi sulla famiglia esegue il backup. Come si suol dire, dice a un bambino che quando fai qualcosa che non mi piace, ti rifiuterò. Quando mio figlio si è giustamente sentito così, ha iniziato a piangere e ha voltato le spalle perché non voleva che gli altri bambini lo vedessero piangere. Ma l'insegnante non gli permetteva di voltarsi. Ha costretto il mio povero figlio a guardare in avanti, in modo che tutti i bambini potessero vederlo piangere, il che lo ha solo fatto piangere più forte, il che ha fatto indicare e ridere di più i bambini. Il mio bambino ha dovuto fissare l'insegnante, con le lacrime che gli rigavano il viso, per dieci minuti interi finché non lo hanno lasciato alzarsi.

Questo è usare l'umiliazione come punizione chiara e semplice. Non è mai richiesto, e io non lo sopporterò.

manonallard / Getty

come posso chiamare il mio ragazzo?

Quando parliamo di usare l'umiliazione come punizione, non stiamo parlando solo dei famosi casi di bambini costretti a indossare cartelli come ho rubato soldi dalla borsa di mia madre o sono stato sospeso a scuola per aver insultato il mio insegnante. Questi casi di umiliazione come punizione fanno notizia e tutti piangiamo per i terribili genitori di alcune persone e come and noi non farlo mai e quelle persone dovrebbe essere rinchiuso.

Tranne che dobbiamo controllare il nostro atteggiamento compiaciuto perché l'umiliazione come punizione comprende tutti i tipi di altre cose - cose di cui potresti essere colpevole. Ovviamente, quando chiami i nomi dei tuoi figli, sei un idiota! — o dire cose come, come hai potuto essere così stupido?! stai usando l'umiliazione come punizione. Stai facendo provare vergogna a tuo figlio non per il suo comportamento, ma per se stesso.

Secondo Psicologia oggi , I bambini non riescono a distinguere tra i loro impulsi - le loro azioni - e se stessi, invece di condannare il comportamento, la vergogna finisce per condannare il bambino e farlo sentire male con se stesso. Usiamo l'umiliazione come punizione quando facciamo cose come alzare gli occhi al cielo per l'incapacità dei nostri figli di trovare le scarpe, chiedere loro Cosa c'è che non va in te, che non riesci mai a trovare le tue scarpe? o fai commenti come Perdi tutto.

È il 99% delle probabilità che tu non possa dire onestamente di non aver mai fatto una di quelle cose. li ho fatti. Ho alzato gli occhi al cielo e ho chiesto perché non puoi? mai trovi le tue scarpe? proprio ieri. Ma come Psicologia oggi afferma: Tuttavia, come forma di modifica del comportamento, la vergogna - ovvia o subdola - è inefficace e persino distruttiva.

guardare tuo figlio crescere citazioni

Fondamentalmente, la vergogna come imposizione e l'umiliazione come punizione non funziona.

L'alternativa all'umiliazione come punizione è semplice: non punire.

Smettila di stringere le tue perle, Carol. Non ho detto che dovresti lasciare che i bambini diventino selvaggi. Ho detto che non dovresti punirli. Non ho mai detto che non dovresti disciplinarli. C'è una differenza. Disciplino i miei figli tutto il tempo. Non uso l'umiliazione come punizione per farli comportare bene. Uso la disciplina per insegnare loro ad agire come esseri umani gentili.

La ricerca è abbastanza chiara sul fatto che non è mai appropriato far vergognare un bambino o far sentire un bambino degradato o sminuito, ha detto a WordsSideKick.com Andy Grogan-Kaylor, professore associato di assistenza sociale presso l'Università del Michigan. Tali punizioni possono portare ad un aumento dell'ansia, della depressione e dell'aggressività.

Il mio bambino ha dovuto fissare l'insegnante, con le lacrime che gli rigavano il viso, per dieci minuti interi finché non lo hanno lasciato alzarsi. Questo è usare l'umiliazione come punizione chiara e semplice.

La punizione che utilizza l'umiliazione interrompe un comportamento sul momento facendo sentire un bambino degradato o sminuito. Qualsiasi punizione funziona facendo sentire un bambino spaventato. La disciplina ferma un comportamento insegnando a un bambino che è inappropriato. Ci vuole più tempo e fatica. La disciplina dovrebbe, idealmente, riguardare direttamente l'evento che l'ha precipitata (dovrebbe essere una conseguenza naturale) e dovrebbe essere applicata in modo coerente. Dovrebbe mantenere la connessione con il bambino ed essere applicato con amore.

regali per ragazzi che amano il calcio

Ableimages/Getty

Ad esempio, diciamo che uno dei miei figli ha spinto l'altro. Potrei attraversare la stanza e toccare il pusher sulla spalla e dire qualcosa del tipo, vedo che hai spinto tuo fratello. Questo nomina l'azione che era antisociale, quindi non c'è confusione in corso. Quindi continua: non spingiamo le persone. Spingere fa male: può ferire le persone e può ferire le cose intorno alle persone. Questo spiega perché spingere è male, cioè non è una qualche regola arbitraria che mamma ha appena inventato dal nulla. Potrei anche dire qualcosa come Ne abbiamo parlato, per ricordargli che è qualcosa di cui abbiamo parlato in passato e che è stato applicato in modo coerente.

Vergogna come imposizione e umiliazione come punizione non funziona.

Successivamente, imporrò una conseguenza naturale. Potrei chiedergli di scusarsi. Se stavano lottando, potrei chiedere loro di separarsi alle estremità opposte della stanza o giocare a un gioco diverso; se fossero arrabbiati, potrei chiedere loro di andare in stanze diverse a giocare finché non sentirai di poter giocare insieme gentilmente. Probabilmente offrirò loro anche la possibilità di sedersi con me finché non si sentiranno calmi.

Non perdo la calma, perché questo insegna loro a perdere la calma.

Uhm, in teoria, questo è quello che idealmente succede. Molte volte urlo, SMETTI DI COLPIRE TUO FRATELLO! dall'altra parte della dannata stanza. Stiamo tutti imparando qui.

Umiliazione come punizione semplicemente non funziona.

Danneggia solo il tuo rapporto con tuo figlio. E penso che possiamo partire dalla premessa di base che nessuno di noi vuole danneggiare i propri figli.

Certo, perderai le staffe di tanto in tanto e alzerai gli occhi al cielo e le cose ti scivoleranno dalla bocca e ti sentirai uno stronzo e vorrai scoppiare in lacrime. Succede ai migliori di noi. Ma poi diciamo ai nostri figli che ci dispiace e ricordiamo loro di dire che ci dispiace. Ci concediamo un po' di grazia. E riprova la mattina dopo.

È tutto ciò che possiamo fare. E noi può fallo.