I problemi della catena di approvvigionamento potrebbero rendere lo shopping natalizio un incubo quest'anno

Tendenza
Il servizio postale degli Stati Uniti elabora i pacchi presso il centro di distribuzione di Los Angeles durante le festività natalizie

David McNew/Getty Images

Questo è non l'anno per procrastinare lo shopping natalizio

È iniziato con carta igienica e disinfettante per le mani e Lysol. Poi c'erano macchine nuove, ali di pollo e pannolini — tutti i prodotti che sono scomparsi dai negozi o sono aumentati di prezzo a causa di problemi legati alla catena di approvvigionamento legati alla pandemia. Ora, la prossima vittima potrebbe essere proprio i tuoi regali di Natale. I rivenditori avvertono gli acquirenti di iniziare ad acquistare ora (o meglio ancora, ieri) se vogliono assicurarsi di poter rintracciare tutto ciò che vogliono quest'anno.

Ci sono così molti fattori diversi in gioco con lo snafu della catena di approvvigionamento, rendendo molto più difficile sistemare le cose. Ci sono carenza di materie prime . Fabbriche che chiudono al altezza del covid sono ancora arretrati. Non ci sono abbastanza lavoratori per caricare e scaricare navi mercantili , o camionisti per consegnare tali merci in tutto il paese. Negozi più piccoli non può competere con catene più grandi per l'inventario. Anche gli editori sono preoccupati di avere abbastanza carta stampare libri quest'anno.

È abbastanza per far girare la testa, ma tutto si riduce a quest'anno: l'unico modo per darti le migliori possibilità di ottenere ciò di cui hai bisogno è uscire davanti alla concorrenza.

Lo ammetto: alcune settimane fa, quando ho iniziato a vedere i notiziari sull'inizio dello shopping natalizio all'inizio di quest'anno, l'ho respinto come uno stratagemma per farmi spendere di più. Ero tipo, queste sono le stesse persone che vogliono che compri il mio costume di Halloween a luglio e le mie caramelle di Pasqua a gennaio - hanno secondi fini, no?

Ma poi ho iniziato a vedere i problemi da solo: prodotti che amavo fuori produzione, consegne non puntuali, prezzi più alti. Tutto ciò peggiorerà solo quando tutti e la loro mamma cercheranno di fare acquisti allo stesso tempo e le vacanze sono a soli due mesi di distanza.

La notizia ancora peggiore è che l'incubo della catena di approvvigionamento potrebbe potenzialmente durano anni , secondo il segretario ai trasporti Pete Buttigieg. Onestamente, a questo punto non saremo sorpresi se iniziamo a sentire che dovremmo iniziare a fare acquisti per Natale 2022 il 26 dicembre 2021.

L'unico punto positivo dei problemi di spedizione quest'anno, tuttavia, è che rivenditori come Amazon e Target sanno che con più persone che acquistano prima, il offerte per le vacanze anche tu devi iniziare prima. Entrambi stanno lanciando promozioni con largo anticipo rispetto al Black Friday, quindi quest'anno, invece di correre in giro cercando di fare acquisti mentre stai ancora digerendo la tua cena a base di tacchino, potresti essere in grado di rilassarti sapendo che hai già ottenuto tutto nella tua lista.